VOLLEY: SAN MARIANO SPOSA LA LINEA VERDE

san mariano volleydi Andrea Sonaglia (UJ.com 3.0) PERUGIA – La Polisportiva San Mariano può a tutti gli effetti essere considerata un centro di eccellenza della pallavolo femminile regionale. I risultati ottenuti negli ultimi dieci anni, del resto, parlano da soli. A cominciare dalla promozione ottenuta in serie A2 nella stagione 2010-2011, fino a tutta una serie di riconoscimenti che il settore giovanile ha raccolto con un’apprezzabile ripetitività, con il nono posto alle finali nazionali under 14 nel 2012, che è tutt’ora il miglior piazzamento conseguito da una squadra umbra. I successi e i tanti consensi, si poggiano inevitabilmente sul lavoro e sulla lungimiranza di una società che da dietro le quinte ha saputo investire sulle professionalità giuste. La prima squadra, che ben si sta comportando nell’attuale campionato di B1, è solo la vetrina più importante di un’attività che parte da una rinomata Scuola di pallavolo, riconosciuta dalla Fipav con il Marchio di Qualità di tipo argento. “ Per gli anni a venire – ci tiene a precisare la Presidente Catia Loletto – il nostro obiettivo è quello di dare sempre maggiore spazio ai giovani, rafforzando gli investimenti. In questi anni con la prima squadra ci siamo tolti forse le soddisfazioni più belle e adesso è arrivato il momento di diversificare i nostri sforzi. Già da questa stagione abbiamo introdotto diverse giocatrici sottoquota e l’obiettivo futuro e quello di aumentarle”. Un ripartire dalla base, che non necessariamente deve essere interpretato come un passo indietro. “Crediamo di avere le capacità e l’esperienza – continua la Loletto – per trovare ulteriori consensi tra quelle famiglie che decideranno di affidarci i loro figli per avviarli alla pratica della pallavolo. Puntiamo a diventare un riferimento ancora maggiore per il territorio perugino senza la presunzione di fare selezione. Non tutti coloro che si avvicinano ad una disciplina sportiva ne diventano dei perfetti interpreti, ma attraverso la cura dei particolari e le professionalità che metteremo in campo, contiamo di poter offrire una buona chance a chi vuole praticare questo sport con un intento diverso dal semplice passatempo. Fino all’età di tredici anni, poi, ci prenderemo cura anche dei maschietti, sfruttando successivamente gli ottimi rapporti di collaborazione che abbiamo con altre società del settore maschile”. Quest’anno la Polisportiva ha contato oltre centosettanta iscritti, compresa la prima squadra e di cui solo nove maggiorenni ed ha portato tutte le formazioni giovanili, dall’under 18 all’under 12 alle fasi finali regionali. Difficile aggiungere altro.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*