Volley Perugia A1/M: inizia la sesta settimana di preparazione

Rocco BARONE e Goran VUJEVIC a muro(umbriajournal.com) PERUGIA ­– Un giorno ai box e subito di nuovo in pista la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia.
Dopo il test amichevole di sabato pomeriggio contro Macerata, Kovac ha concesso ai suoi ragazzi la domenica libera, ma già stamattina tutti di nuovo al PalaEvangelisti per una nuova settimana di intenso lavoro fisico e tecnico. Lavoro che culminerà anche questa settimana con un test in campo con i Block Devils che, venerdì prossimo 27 settembre alle ore 17:30, renderanno la visita alla Lube recandosi al Fontescodella di Macerata.
Il confronto di sabato con la formazione di coach Giuliani ha confermato le buone prestazioni precedenti del sestetto del presidente Sirci. I meccanismi in campo migliorano giorno dopo giorno così come l’affiatamento tra i ragazzi. Cukpovic si sta confermando attaccante di alto livello, così come Buti e Barone posti tre di ottima caratura. In regia Mitic prosegue nel suo processo di crescita per diventare il fulcro del gioco bianconero, mentre l’ennesima prova eccelsa di capitan Vujevic non fa quasi più notizia. Oltre alle parecchie note liete, il test match di sabato ha al tempo stesso messo in evidenza che rimangono molte situazioni da rodare e da mettere a posto, in particolare in alcuni fondamentali di squadra. Tutto lavoro per Kovac e per il suo staff che certamente in settimana cureranno con grande attenzione quanto non è andato al meglio in campo.
Rimane comunque un test molto utile quello svolto dai Block Devils, come si evince dalle parole del vice allenatore Carmine Fontana:
“Abbiamo fatto bene nel primo set – spiega la “spalla” di Kovac – poi c’è stato credo un calo di tensione unito a diversi aspetti del gioco, soprattutto nel fondamentale del muro, che non hanno funzionato e che ci hanno portato a soffrire. Nel quarto set siamo riusciti a sistemare alcune situazioni e comunque è stato un test sicuramente proficuo per noi anche per capire come i diversi giocatori reagiscono nei momenti di difficoltà. Certamente una flessione dopo la prima frazione c’è stata. Se sia dipesa da un calo mentale o da difficoltà di amalgama, questo poi lo valuteremo in palestra e ci lavoreremo”.
L’allenamento congiunto con la Lube lascia in eredità anche molte cose buone:
“Beh, certamente – continua Fontana – le prestazioni in attacco sono state buone. Parlo di Cupkovic, dei centrali e di quasi tutti. In generale l’attacco è un fondamentale che è stato costante in tutti i set disputati. Inoltre, rispetto alle altre uscite, si sono visti dei progressi in battuta ed in ricezione, anche perché ci abbiamo lavorato con assiduità in allenamento. Direi sintetizzando che la fase di primo attacco ci ha soddisfatto, mentre in fase break dobbiamo fare di più. Infine, ma non per ultimo, credo che vada salutata con soddisfazione la reazione del gruppo nel quarto set giocato contro una squadra che aveva sicuramente parecchie defezioni, ma sempre di qualità ed alto livello”.
Da stamattina dunque si torna in palestra. Testa bassa e pedalare.
“Torniamo in palestra – conclude Fontana – sapendo che stiamo facendo dei passi avanti importanti, ma che al tempo stesso bisogna mettere a posto alcuni aspetti del gioco per essere più solidi come squadra. Ed avere coscienza degli aspetti da approfondire e migliorare è senza dubbio un fatto positivo”.
BLOCK DEVILS AGLI EUROPEI
Al termine della prima fase dei campionati Europei in corso di svolgimento, ancora tutti in corsa i giocatori bianconeri presenti alla manifestazione. L’Italia di Andrea Giovi, perdendo ieri contro il Belgio, ha chiuso al secondo posto il proprio girone e domani, negli ottavi di finale, sfiderà l’Olanda per un posto tra le prime otto. Discorso simile per la Serbia di Atanasijevic e Petric che ieri ha sconfitto la Finlandia chiudendo anch’essa al secondo posto nel girone e “pescando” negli ottavi di finale, in programma domani, i padroni di casa della Danimarca.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*