Primi d'Italia

Volley, Block Devils, vittoria piena e convincente a Molfetta

Perugia riscatta la sconfitta di domenica violando con una super prestazione un campo difficile ed esaurito in ogni ordine di posto come il PalaPoli

Volley, Block Devils, vittoria piena e convincente a Molfetta

Volley, Block Devils, vittoria piena e convincente a Molfetta PERUGIA – Torna dalla Puglia con un bel sorriso la Sir Safety Conad Perugia. Un sorriso figlio del ritorno alla vittoria dei Block Devils di coach Lorenzo Bernardi che espugnano con autorità il PalaPoli di Molfetta in tre set nella quint’ultima giornata di Superlega. Bella davvero la gara dei ragazzi del presidente Sirci in un palazzetto sold out e traboccante di entusiasmo e contro un avversario che, tra le mura amiche, ha sconfitto o comunque fatto soffrire tutte le big del campionato. Invece Perugia ha subito messo in chiaro le cose andando a mille in attacco (58% finale in attacco) ed al servizio (8 ace a fronte di soli 8 errori dai nove metri) ed imprimendo alla partita un ritmo che i padroni di casa di Gulinelli, dopo un primo set per gran parte equilibrato, non è più riuscita a reggere.

Ottima prova dei martelli di palla alta nella metà campo di Perugia. Atanasijevic, Zaytsev e Russell sono state delle costanti spine nel fianco del muro e della difesa pugliese dando sicurezza al gioco di un De Cecco ancora formato superlusso nella distribuzione del gioco e nella capacità di utilizzare praticamente allo stesso modo il palleggio ed il bagher. Nuova partita gigantesca, ma non è certo una novità, anche per Marko Podrascanin che ne mette 10 con quasi il 70% in attacco.

Partita in equilibrio fino al 20-21 della prima frazione. Lì i bianconeri piazzano un break di 0-4 con Atanasijevic e Zaytsev protagonisti, chiudono il set e danno la svolta alla gara. Perché poi Perugia alza il rendimento, con pochissimi errori e con tanta qualità, mentre Molfetta fatica in ricezione e non trova sbocchi contro il muro bianconero. Il verdetto finale porta a Birarelli e compagni tre punti ottimi per riprendere la marcia in vista delle ultime quattro di regular season. Tre punti che, complici le vittorie di Civitanova e Trento, mantengono la Sir in terza posizione, ma che consentono di allungare sulle inseguitrici Modena (vittoria al tie break a Monza) e Verona (sconfitta a Trento).

E domenica al PalaEvangelisti arriva proprio la Gi Group Monza con la Sir chiamata a proseguire la marcia.

IL MATCH

Soliti sette per Bernardi al via nella bolgia del PalaPoli. Subito doppio vantaggio pugliese grazie all’ace di Rafael (2-0). Maniout di Olteanu ed attacco out di Russell che costringono Bernardi subito al timeout (5-1). Reazione bianconera affidata allo stesso Russell ed al turno al servizio di Atanasijevic (un ace) che impatta (5-5). Attacco out dell’opposto serbo (8-6), ma poi subito pareggio con l’invasione di Rafael (8-8). Primo vantaggio bianconero con il contrattacco vincente di Zaytsev (10-11). +2 Sir con il muro di Russell (12-14), ma pronta reazione pugliese con il muro di Vitelli (14-14). Nuovo doppio vantaggio perugino con il missile di Atanasijevic e l’ace di De Cecco (17-19). Podrascanin inchioda il primo tempo del 19-21. Sale in cattedra Atanasijevic con l’ace del 20-23 e con il contrattacco del 20-24. Chiude la pipe vincente di Zaytsev (20-25).

Si riparte con Molfetta avanti 2-0 dopo l’errore di Podrascanin. L’attacco out di Sabbi impatta (2-2). Vantaggio Perugia con il primo tempo di Birarelli (3-4). Capovolge l’ace di Vitelli (6-5). +2 dei padroni di casa con il muro vincente dell’8-6. Lo smash di Birarelli pareggia (10-10). Ricezione e pipe di Zaytsev (12-12) con il martello spoletino che si ripete poi nell’azione successiva in contrattacco (12-13). Russell show con l’ace e la pipe del +2 Sir (12-15). Provano l’allungo i Block Devils con il muro di Zaytsev ed il fallo di Thiago (14-19). Altri tre per Perugia con un altro muro di Zaytsev, l’ace al millimetro di De Cecco e lo smash di Podrascanin (14-22). Out Sabbi e poi ennesimo muro dello Zar (14-24). Chiude il set l’errore al servizio del neo entrato Del Vecchio (16-25).

Parte bene la Sir in avvio di terzo parziale con Russell sugli scudi (0-3). Continuano a spingere i Block Devils con l’ace di Atanasijevic (1-5). Dimezza lo svantaggio Molfetta con l’attacco di Atanasijevic che prende l’asta (5-7). Riporta a +4 Perugia l’ace di Zaytsev (6-10). Grande azione dei ragazzi di Bernardi con Zaytsev che chiude in pipe (8-13). Fuori Sabbi dalla seconda linea e poi pipe vincente di Russell che si ripete nell’azione successiva dai nove metri (9-17). Grandissima Sir nello scambio successivo con Atanasijevic implacabile in attacco (9-18). Prova il disperato recupero Molfetta forzando al servizio (13-19), ma Zaytsev non è d’accordo (13-21). Atanasijevic porta i Block Devils al match point (16-24). Titoli di coda con l’errore al servizio di Sabbi (17-25).

I COMMENTI

Flavio Gulinelli (Exprivia Molfetta): “Complimenti ai nostri avversari per come hanno giocato questa partita, ma soprattutto per il ritmo che hanno tenuto in battuta che ci ha costretto a giocare sotto pressione. Dovevamo reggere lo stesso livello in battuta ma abbiamo fatto fatica in questo fondamentale facilitando l’opera agli avversari”

Ivan Zaytsev (Sir Safety Conad Perugia): “Molfetta ha un pubblico caloroso ed è stato importante per noi vincere per reagire dopo la brutta sconfitta contro la Lube. Abbiamo forzato in battuta mettendo in difficoltà il gioco dell’Exprivia e questo è stato fondamentale per portare a casa i tre punti”

IL TABELLINO

EXPRIVIA MOLFETTA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3

Parziali: 20-25, 16-25, 17-25

EXPRIVIA MOLFETTA: Thiago 1, Sabbi 10, Polo 5, Vitelli 4, Rafael 10, Olteanu 9, De Pandis (libero), Del Vecchio, Partenio. N.e.: Jimenez, Porcelli (libero), Hendriks, Cormio, Maicon. All. Gulinelli, vice all. Castellaneta.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 15, Podrascanin 10, Birarelli 3, Russell 10, Zaytsev 13, Bari (libero), Tosi (libero), Della Lunga, Berger, Mitic. N.e.: Buti, Chernokozhev, Franceschini. All. Bernardi, vice all. Fontana.

Arbitri: Omero Satanassi – Rossella Piana

LE CIFRE – MOLFETTA: 11 b.s., 3 ace, 42% ric. pos., 12% ric. prf., 50% att., 2 muri. PERUGIA: 8 b.s., 8 ace, 43% ric. pos., 20% ric. prf., 58% att., 7 muri.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*