Volley, Bartoccini Gioiellerie Perugia si prepara ad affrontare il Collegno

Daniele Panfili, Bartoccini Gioiellerie Perugia

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – La Bartoccini Gioiellerie Perugia è in piena preparazione in vista del prossimo match contro il Barricalla Collegno, in programma domenica 14 gennaio alle 17 al PalaEvangelisti di Perugia e valido per la seconda giornata di ritorno del campionato nazionale di pallavolo di serie A2 femminile. Le magliette nere del presidente Antonio Bartoccini sono reduci dalla trasferta milanese contro il Club Italia, da cui hanno riportato un punto. Risultato che comunque ha contribuito a tenerle ben salde al 14esimo posto della classifica, fuori dalla zona playout. In settimana si impegneranno molto affinché possano replicare il successo conquistato all’andata contro Collegno (dove avevano vinto per 3-1, ndr). A fare il punto della situazione è Daniele Panfili, la spalla di coach Fabio Bovari.

 

Come valuti la partita di domenica scorsa contro il Club Italia?

“Ho visto un netto miglioramento sul sistema muro difesa. Le ragazze hanno murato bene e difeso tanto ed è quello che ci ha permesso di stare alla pari del Club Italia”.

Come prevedi che sarà la partita di domenica?

“Sarà un po’ diversa. Il Club Italia – prosegue il vice allenatore della Bartoccini – è una squadra giovane con tutti i pregi e i difetti di essere tale, nel senso che è capace di alternare fasi dove è ‘infernale’ e altre dove commette qualche errore di troppo, vista anche la giovane età delle giocatrici. Il nostro prossimo avversario, invece, ha sempre un rendimento costante. Quindi dobbiamo essere noi a fare qualche cosa di più per poter vincere la partita. Oltre che lavorare bene sul sistema muro difesa, dobbiamo farlo anche sulla battuta e in attacco. Se noi siamo superiori, come è successo nell’andata dove loro sono partite molto bene e noi siamo venuti fuori alla distanza, le battiamo. Il Collegno è una squadra che in questo momento fa buoni risultati e che ha trovato in Agostinetto il suo punto di riferimento in attacco. È solida e sbaglia poco, non scende mai di rendimento. Quindi bisogna cercare di fermare bene a muro la sua principale bocca di gioco che è Agostinetto per poi tenere un livello buono di servizio per potergli permettere di giocare solo palla alta. Se manteniamo il livello di muro difesa come quello di domenica scorsa è ovvio che portiamo a casa la partita”.

Quindi vi allenerete soprattutto per l’accatto in questi giorni?

“Ovviamente – conclude Panfili – lavoreremo su tutti i fondamentali. Cercheremo di aumentare il nostro livello per quanto riguarda quello di attacco perché vorremmo giocare una partita aggressiva”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*