Volley A1/M, è bianconero il derby umbro

PERUGIA – L’Umbria si tinge di bianconero! La Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia fa suo il derby con l’Altotevere Città di Castello-Sansepolcro con il punteggio di 3-0 e, complice la contemporanea sconfitta di Verona, blinda con un turno di anticipo il quarto posto in classifica.
Di fronte ai tremila che hanno gremito il PalaEvangelisti, i Block Devils hanno giocato un match concreto e quadrato, commettendo pochi errori e trovando molta continuità soprattutto in battuta, fondamentale con il quale hanno messo più volte in difficoltà la ricezione avversaria.
Atanasijevic e Fromm, 25 palloni vincenti in due, si sono caricati il peso degli attacchi di palla alta, al resto ha pensato l’ottima regia di De Cecco (favorito da una ricezione eccellente di Vujevic e dei due liberi Giovi e Fanuli) capace di mandare a bersaglio con continuità i propri centrali (in particolare “Veleno” Barone, in campo dal secondo set per Buti).
Città di Castello al contrario ha commesso diversi errori gratuiti (28 alla fine della partita) con i soli Maric e Aganits su buoni livelli di rendimento. Ha pesato certamente, nell’economia della sfida, la differenza di motivazioni con la Sir già proiettata verso i playoff al contrario dei tifernati di coach Polidori.
Spettacolo comunque godibilissimo per il pubblico salito a Pian di Massiano che si è spellato più volte le mani per le ottime giocate dei bianconeri di Grbic e che è esploso all’ace conclusivo di Atanasijevic che ha messo fine alle ostilità.
Adesso per i bianconeri rimane l’ultima fatica di regular season in quel di Molfetta il giorno di Pasqua prima di tuffarsi nella post season con rinnovate ambizioni figlie di una condizione e di un gioco ritrovati e dell’entusiasmo dei Sirmaniaci e di tutto il popolo bianconero.
A proposito di Sirmaniaci, da sottolineare prima del via la consegna dei tifosi Sir di un assegno di quattrocento euro a Leonardo Cenci ed all’Associazione Avanti Tutta Onlus, frutto della partita di beneficienza disputata lo scorso 31 gennaio tra ‘Nguastiti ed SVS. L’ennesima vittoria del popolo del volley!

LA CRONACA

Formazione tipo per Grbic con Buti-Beretta coppia di centrali. Polidori invece, a differenza delle previsioni della vigilia, presenta Kaszap e Teppan in diagonale di posto due. Subito due di Fromm (attacco e muro) per il 2-0 Perugia e poi due di Randazzo per il 2-2. Ancora il martello tedesco ed il colpo vincente di Vujevic danno il nuovo vantaggio ai padroni di casa (6-3). Due muri di De Cecco su Della Lunga ampliano il divario (9-3). Prosegue il trend bianconero con Beretta (11-3). Dentro Maric per Teppan. Tiene le distanze la Sir con il primo tempo vincente di Beretta (16-8). Bel contrattacco di Atanasijevic per il 18-9. L’attacco out di Maric avvicina i Block Devils alla conquista del parziale (21-11). Chiude l’attacco out di Randazzo (25-14).
Si riparte con Barone per Buti in campo Perugia, mentre Castello conferma Maric opposto a Kaszap. Avvio equilibrato con gli ospiti che si portano 4-5 con il muro di Aganits su Beretta. Pronta replica del centrale di Grbic con il suo collega di reparto Barone che firma invece il 7-5 Sir. Sempre +2 Perugia dopo il colpo di Fromm favorito da una splendida alzata di Giovi (10-8). Atanasijevic in attacco e Fromm a muro portano al timeout tecnico con i padroni di casa avanti 12-8. Due attacchi spettacolari di Atanasijevic fanno esplodere il PalaEvangelisti (15-9). Accorcia le distanze Città di Castello con un bel punto di Randazzo ed il colpo sotto rete di Mazzone (18-15). Il primo tempo di Barone e l’attacco out di Mazzone riportano a +5 la Sir (21-16). Il punto 23 per la Sir è del solito Atanssijevic (23-18). Della Lunga accorcia (23-20). Set point Perugia con il servizio out di Kaszap (24-20). Chiude un altro errore al servizio, stavolta di Della Lunga (25-21).
La terza frazione parte con il vantaggio ospite frutto dell’errore di Fromm (1-2). Primo tempo vincente di Beretta per il 5-5. Ancora i primi tempi, stavolta quello di Barone, mantengono la parità (8-8). Break Castello con il muro di Mazzone su Fromm (9-11), ma Atanasijevic ed il muro di Beretta su Della Lunga impattano nuovamente (11-11). Ancora il muro, stavolta di De Cecco, manda avanti Perugia al timeout tecnico (12-11). +2 Sir dopo l’errore in attacco di Maric (14-12). Nuova parità con l’incomprensione nella metà campo bianconera (14-14). Nuovo break dei Block Devils con Atanasijevic che chiude uno scambio prolungato e con Randazzo che invece prende l’asticella in attacco (17-15). Castello però non molla e, sfruttando un errore di Fromm, riagguanta Perugia (18-18). Ripartono i padroni di casa con il muro vincente di De Cecco su Randazzo (21-19). Due contrattacchi in fila di Fromm avvicinano i Block Devils alla vittoria (23-19). Ancora Fromm, è match point Perugia (24-19). L’ace di Atanasijevic fa esplodere il PalaEvangelisti (25-19).

VIDEO CHECK

1° SET: 13-5 (muro Città di Castello) Video Check richiesto da: Città di Castello per verifica in out Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Città di Castello (13-6)
1° SET: 20-11 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Città di Castello per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (21-11)

I COMMENTI

Goran Vujevic (Sir Safety Perugia): “In campo c’erano due squadre con obiettivi differenti. Noi con i playoff nel mirino, Città di Castello no e credo che questo possa pesare soprattutto nel lavoro settimanale. Ad ogni modo noi abbiamo fatto bene la nostra parte conquistando il quarto posto che era il nostro obiettivo. Adesso lavoreremo per essere pronti per i playoff”.
Goran Maric (Altotevere Città di Castello-Sansepolcro): “Purtroppo è stata una partita a senso unico. A tratti abbiamo fatto vedere qualcosa di buono, ma siamo lontani dalla nostra forma migliore. Perugia invece sta lavorando per i playoff ed ha fatto vedere un’ottima pallavolo”.

IL TABELLINO

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA-ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO-SANSEPOLCRO 3-0
Parziali: 25-14, 25-21, 25-19
Durata Parziali: 24, 26, 26. Tot.: 1h 16’
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 5, Atanasijevic 12, Barone 7, Buti, Fromm 13, Vujevic 5, Giovi (libero), Fanuli (libero), Beretta 5, Sunder, Maruotti. N.E.: Tzioumakas, Paolucci. All. Grbic, vice all. Fontana.
ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO-SANSEPOLCRO: Kaszap 1, Teppan, Mazzone 6, Aganits 8, Della Lunga 8, Randazzo 5, Tosi (libero), Maric 10, Franceschini, Dolfo. N.E.: Lensi (libero), Corvetta, Baroti. All. Polidori, vice all. Bartolini.
Arbitri: Simone Santi – Stefano Cesare
LE CIFRE – PERUGIA: 9 b.s., 4 ace, 76% ric. pos., 59% ric. prf., 46% att., 7 muri. CASTELLO: 15 b.s., 1 ace, 50% ric. pos., 22% ric. prf., 42% att., 7 muri.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*