Volley A1/M, ad un passo dall’impresa! Passa Trento, ma è stata grande Perugia!

PERUGIA – È mancato tanto così… Si ferma ad un passo dall’impresa la corsa nei playoff della Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia. I Block Devils giocano una grande gara 3 in casa di Trento e cedono, dopo quasi due ore e trenta di match, 16-14 in un palpitante tie break.
Passa Trento, volando in finale scudetto grazie ad un sontuoso Kaziyski. Ma i bianconeri, usciti dal campo tra le lacrime, meritano davvero l’ovazione dei cinquecento ed oltre Sirmaniaci! Uno spettacolo bellissimo, quasi commovente, dei tifosi perugini saliti in tantissimi fino in Trentino perché la passione è una cosa seria. Se la Sir dal campo è uscita sconfitta, può davvero sorridere perché ha al suo fianco un popolo dal grande cuore.
Lo stesso che hanno messo in campo i ragazzi, encomiabili per impegno e determinazione e capaci, contro un avversario di livello assoluto, di giocarsela a viso aperto, di risalire dal doppio svantaggio (non capitalizzando nella seconda frazione un vantaggio di 21-24), di risorgere nel quarto sotto 21-18 e nel tie break dal 14-11. A decidere un pallone, pochi centimetri.
Così è lo sport ed è giusto accettare il verdetto del campo.
Perugia le ha provate tutte. Atanasijevic (29 punti) ha menato come un fabbro per tutta la gara, Barone (17 punti) è stato fenomenale, Giovi in seconda linea un felino nel recuperare palloni. Tutti, dal primo all’ultimo avrebbero meritato questa finale. Come l’ha meritata Trento, assolutamente.
Si chiude così la stagione della Sir. Qualche rammarico, certamente. Ma nel momento più difficile la squadra ha dimostrato di avere carattere e cuore. Non è bastato per vincere. Assolutamente si per ricevere alla fine l’abbraccio ideale di tutta Perugia e quello vero dei tifosi. Ed un sorriso, seppure in una serata amara, è spuntato lo stesso.

LA CRONACA

Un PalaTrento stracolmo, con oltre cinquecento tifosi giunti da Perugia, accoglie le due squadre in campo. Grbic propone nuovamente la coppia Barone-Buti al centro. I padroni di casa partono con Djuric opposto per Nemec. Si parte. Subito 2-0 Trento con il muro di Birarelli. Il punto di Fromm impatta (4-4). Nuovo break per i padroni di casa con l’ace di Birarelli e l’attacco out di Fromm (8-5). Sempre avanti Trento al timeout tecnico (12-8). Accorcia Perugia con il muro di Barone e l’errore di Kaziyski (12-11), ma Trento riprende margine con lo stesso Kaziyski a muro (15-11). Ancora il muro di casa (18-13). I Block Devils cercano di rientrare. Fromm mura Lanza (20-17). Sempre Fromm in diagonale (22-20). Trento arriva al set point con il muro di Zygadlo (24-20). Chiude Kaziyski (25-20).
Equilibrio nelle battute iniziali. Parallela di Fromm per il 2-3 e diagonale di Djuric per il 3-3. Avanti Trento con l’ace di Djuric (5-4) e controsorpasso Sir con il muro di Atanasijevic (5-6). Ace di Buti (7-9). Impatta subito Trento con Djuric (9-9). Fallo di Kaziyski (9-11). Fuori Atanasijevic (11-11). Barone a segno (12-14). Pareggia Kaziyski (14-14). Fromm a terra ed ace di Atanasijevic (17-19). Barone in primo tempo (19-21). Fuori Djuric ed ace di Barone (19-23). Fuori Buti (21-23). Si riscatta “Cannibal”. Set point Perugia (21-24). Birarelli (22-24). Djuric (23-24). Doppia ad Atanasijevic, molto dubbia (24-24). Atanasijevic (24-25). Birarelli (25-25). Fromm (25-26). Lanza (26-26). Sfortuna Sir, scivola Atanasijevic in contrattacco (27-26). Atanasijevic (27-27). Djuric (28-27). Kaziyski. Esplode il PalaTrento (29-27).
Non molla Perugia e parte forte nel terzo set con Vujevic, Atanasijevic, Barone e Fromm (1-6). Accorcia Trento con Kaziyski (4-7). Vujevic e poi Atanasijevic (7-12). Fromm (8-14). Muro di Djuric ed ace del neo entrato Giannelli (11-15). Barone-Atanasijevic. La Sir riparte (12-19). A Kaziyski è sempre formidabile (15-19). Torna sotto Trento (17-20). Timeout discrezionale chiesto da Grbic. Barone a bersaglio (17-21). Atanasijevic (18-22). Muro di Solè (20-22). Atanasijevic (20-23). Out Nemec (20-24). Muro Trento (21-24). Errore dell’arbitro che non ravvisa un tocco del muro su attacco di Atanasijevic (22-24). Fuori Giannelli dai nove metri (22-25).
Si riprende con Barone a segno (1-3). Altro fischio davvero discutibile dell’arbitro (3-3). Vantaggio di casa con Djuric (6-5). Si torna in parità con un altro errore, stavolta a sfavore di Trento, dell’arbitro (10-10). Scatto trentino propiziato dal solito Kaziyski (15-11). Fuori Lanza (16-14). In rete Vujevic (19-15). Fuori Kaziyski (19-17). In rete il servizio di Buti (21-18). Atanasijevic (21-19). Kaziyski (22-19). Atanasijevic (22-20). Muro di Vujevic (22-21). Fallo di Zygadlo (22-22). Fuori Djuric (22-23). Fuori Fromm dal servizio (23-23). Barone vince l’ingaggio sotto rete (23-24). Djuric (24-24). Atanasijevic (24-25). Djuric (25-25. Atanasijevic (25-26). Fuori Solè (25-27).
Tie break. Subito Djuric e Kaziyski (2-0). Atanasijevic (2-1). Scappa Trento (5-2). Pareggia Perugia con Fromm al servizio (5-5). Ancora i padroni di casa (7-5). Ace Barone (7-7). Ace Zygadlo (9-7). Fuori il servizio di De Cecco (10-8). Muro Trento (11-8). Atanasijevic (11-9). Kaziyski (12-9). In rete la battuta di Solè (12-10). Birarelli (13-10). Fuori Djuric (13-11). Fuori Atanasijevic (14-11). In rete Kaziyski (14-12). Ace Fromm (14-13). Muro Barone (14-14). Sul nastro Fromm (15-14). Fuori Atanasijevic (16-14).

VIDEO CHECK

1° SET: 5-4 (attacco Djuric) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (5-5)
1° SET: 13-11 (attacco Atanasijevic) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (14-11)
1° SET: 19-14 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Trento per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (19-15)
2° SET: 24-24 (attacco Atanasijevic) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (24-25)
4° SET: 16-14 (attacco Lanza) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (17-14)
4° SET: 22-22 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Trento per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (22-23)
4° SET: 24-25 (attacco Djuric) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Trento (25-25)
5° SET: 6-5 (muro Trento) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (7-5)
5° SET: 8-7 (battuta Zydaglo) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Trento (9-7)
5° SET: 13-10 (battuta Djuric) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (13-11)
5° SET: 15-14 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (16-14)

I COMMENTI

Nikola Grbic (Sir Safety Perugia): “Ci è mancato tanto così. È mancata un po’ di fortuna, cinismo nel secondo set. Ma sono orgoglioso dei miei ragazzi, hanno dato tutto anche nel momento più difficile. Mi sarebbe piaciuto vincere perché è dall’inizio dell’anno che sento che questa squadra non ha identità e carattere. Invece direi che in questi playoff ed anche stasera hanno dimostrato che non è così”.

IL TABELLINO

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO-SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA 3-2
Parziali: 25-20, 29-27, 22-25, 25-27, 16-14
Durata Parziali: 28, 33, 30, 34, 22. Tot.: 2h 27’
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Zygadlo 3, Djuric 23, Solè 8, Birarelli 8, Lanza 11, Kaziyski 25, Colaci (libero), Burgsthaler, Giannelli, Nemec. N.e.: Fedrizzi, Mazzone, Thei (libero). All. Stoytchev, vice all. Simoni.
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 29, Barone 17, Buti 11, Fromm 18, Vujevic 5, Giovi (libero), Sunder, Tzioumakas. N.e.: Maruotti, Beretta, Paolucci, Fanuli (libero). All. Grbic, vice all. Fontana.
Arbitri: Omero Satanassi – Stefano Cesare
LE CIFRE – TRENTO: 12 b.s., 4 ace, 64% ric. pos., 44% ric. prf., 41% att., 12 muri. PERUGIA: 23 b.s., 8 ace, 58% ric. pos., 36% ric. prf., 40% att., 10 muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*