Volley A1/F, Sir Safety, Molfetta ultima fermata prima dei playoff

PERUGIA – Si chiude con l’ultimo turno di domani la regular season della SuperLega per la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia.

La comitiva bianconera è partita stamattina in direzione Puglia perché domani pomeriggio, con inizio alle ore 18:00 agli ordini della coppia arbitrale Tanasi-Cappello e con diretta internet su Sportube, sfiderà l’Exprivia Neldiritto Molfetta.

Match ininfluente ai fini della classifica per Perugia già matematicamente quarta. Ma match comunque importante e da affrontare con la massima concentrazione, come ha spiegato a chiare lettere Grbic in settimana, anche perché rappresenta un test sicuramente molto utile in vista degli imminenti playoff che per la Sir vogliono dire quarti di finale con Verona.

Per questo il tecnico serbo ed il suo staff hanno preparato con cura in settimana la gara di Molfetta, campo ed avversario certamente difficili. Gara nella quale con ogni probabilità avranno spazio tutti i componenti della rosa per prendere “minutaggio” proprio in previsione della post season.

È dunque solo ipotizzabile al via vedere in campo il “Boss” De Cecco e “Magnum” Atanasijevic diagonale di posto due, “Cannibal” Buti e “Top Gun” Beretta coppia di centrali, capitan “Lupo” Vujevic e “Panzer” Fromm a ricevere e schiacciare e la “Belva” Giovi a presidiare la seconda linea, ma come detto, probabile utilizzo degli altri Block Devils Paolucci (fresco di convocazione in nazionale), Barone, Maruotti, Sunder, Fanuli e Tzioumakas.

Avranno piacevole compagnia anche a Pasqua i ragazzi, perché partiranno domattina di buona lena per Molfetta una sessantina di Sirmaniaci che, incuranti del giorno di festa e della distanza, porteranno anche al PalaPoli il proprio entusiasmo ed il proprio tifo. E proprio ieri sera, al termine dell’allenamento tecnico, i Sirmaniaci sono piombati al palazzetto per festeggiare le feste insieme alla squadra con tanto di uovo gigante firmato dallo stemma del tifo organizzato bianconero.

Tornando alle questioni di campo, avversario della Sir è una Molfetta che viaggia a vele spiegate verso il suo primo storico playoff scudetto.

La formazione di coach Di Pinto può considerarsi come la vera sorpresa di questa stagione con l’ottavo posto in cassaforte e con la possibilità anche di acciuffare al fotofinish la settima piazza.

In un PalaPoli vero fortino dei pugliesi (ci sono cadute, tra le altre, Treia e la capolista Trento), i padroni di casa dovrebbero presentare in campo il cubano Hierrezuelo ed il portoricano Torres diagonale di posto due, due tra Candellaro, Bossi e Piscopo al centro, lo spagnolo Noda Blanco in coppia con lo sloveno Sket in banda e Romiti a presidiare la seconda linea.

LA PRESENTAZIONE DEL DIRETTORE SPORTIVO BINO RIZZUTO

“È chiaro che siamo in piena fase di preparazione ai playoff, soprattutto sotto l’aspetto fisico. Il match di Molfetta è per noi un ottimo test su un campo difficile e cercheremo di sfruttarlo per calarci al meglio nel clima della post season scendendo in campo con il massimo impegno e la massima attenzione. Credo che sarà anche un modo per valutare il nostro stato di forma attuale”.

PRECEDENTI

Cinque i precedenti tra le due formazioni. I primi due risalgono alla stagione 2011-2012 in serie A2 con un successo per parte (3-1 per la Sir a Perugia e 3-0 per i pugliesi a Molfetta). Altri due sono dello scorso campionato con doppia vittoria bianconera, 3-0 al PalaPoli e 3-1 al PalaEvangelisti, mentre l’ultimo è il match d’andata di questa stagione con successo casalingo 3-1 di Perugia.

EX DELLA PARTITA

Un solo ex in campo domani. È il libero bianconero Fabio Fanuli che ha vestito la maglia del Molfetta in serie B1 nella stagione 2006-2007.

PROBABILI FORMAZIONI:

EXPRIVIA NELDIRITTO MOLFETTA: Hierrezuelo-Torres, Bossi-Candellaro, Noda Blanco-Sket, Romiti libero. All. Di Pinto.
SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Beretta, Fromm-Vujevic, Giovi libero. All. Grbic.
Arbitri: Alessandro Tanasi – Gianluca Cappello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*