VOLLEY A1, L’ALTOTEVERE CON LA TESTA AL DERBY DI DOMENICA

Arveno Joan e Fausto FranchiVolley A1, domenica al Palaevangelisti, il derby tra la Sir Safety e l’Altotevere Città di Castello. Intanto la felicità di Arveno Joan, presidente dell’Altotevere Città di Castello per il posto nei play off conquistato dalla squadra di Andrea Radici, è palpabile dalle parole che pronuncia anche a distanza di un paio di giorni dalla vittoria contro Latina.

Ma prima di tutto il massimo dirigente del sodalizio biancorosso tiene a precisare un aspetto importante: “Non ci fermiamo qui e non vogliamo fermarci qui a livello societario: affermo con certezza che il progetto Altotevere va avanti, deve andare avanti perché noi ci crediamo e la bontà dei risultati raggiunti finora ci spinge a migliorarci. Dopo la partita di sabato scorso è palese la mia soddisfazione ed è ovvio che da parte mia debba ringraziare tutti coloro che hanno collaborato al raggiungimento di questo incredibile traguardo: in primis ovviamente Andrea Radici, il suo staff e i giocatori che hanno creduto in noi; un plauso va fatto al ds Gustinelli che è riuscito a scegliere  giocatori adeguati alle nostre possibilità e scoprire veri talenti e per aver visto in Corvetta l’uomo squadra che faceva al caso nostro, un vero e proprio collante per i giovani. Estendo il mio ringraziamento ai medici, al preparatore atletico, ai fisioterapisti. Un sentito grazie va ad Antonello Cardellini  che per noi è una persona fondamentale perché si sobbarca tutto il lavoro dalla mattina alla sera ed è sempre pronto ad aiutare tutti e risolvere i problemi”.

“Che dire poi di Vittorio Sacripanti, il nostro direttore generale? – continua Arveno Joan – Il suo arrivo ci ha dato grande vigore e ci ha spinto a lavorare meglio in ogni aspetto della nostra gestione. Credo, infine, che siano stati determinanti i consigli, la vicinanza e il continuo incitamento di mia moglie Maria Antonietta, che tratta i giocatori come se fossero suoi figli. Al nostro caloroso pubblico, di cui abbiamo bisogno fin dal derby di domenica prossima, dico che è stato per noi importante, ci ha accompagnato in tanti successi ed anche in trasferta”.

“E’ chiaro – aggiunge il presidente – che la nostra mente è già rivolta al derby contro la Sir Safety di domenica prossima e ai play off: cercheremo di giocare al meglio la straregionale e mi preme dire che questa partita sarà  un grande successo di tutta la pallavolo umbra che è rappresentata ai massimi livelli  dall’Altotevere Città di Castello e dalla Sir Safety Perugia, vinca il migliore. Non posso essere smentito se dico che la nostra provincia è una di quelle guida del volley italiano: perché ha portato due compagini ai play off scudetto, perciò il pomeriggio di domenica prossima al Pala Evangelisti dovrà essere una vera e propria festa”.

Dopo aver lasciato libera anche la giornata di lunedì,  Andrea Radici ha radunato i suoi nella mattinata di oggi per cominciare a pensare all’ultima di regular season domenica prossima a Perugia.

E per mantenere alto il livello di gioco in previsione della sfida ai ragazzi di Kovac, l’Altotevere Città di Castello  disputerà un allenamento congiunto con la squadra tedesca del Generali Unterhaching nel pomeriggio di giovedì 20 marzo a partire dalle ore 15 al Palakemon. La formazione tedesca ha terminato al terzo posto la regular season e si sta preparando per i play off scudetto ed ha nel suo roster giocatori di livello internazionale come l’alzatore Zhukouski, i centrali Bohme e Shumov, il libero Tille e lo schiacciatore Schwarz.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*