Verona sconfigge la Sir Safety al tie break

Verona supera la Sir Safety al tie break
È di Verona il terzo atto della serie dei quarti di finale scudetto. Nell’ennesimo match combattutissimo della storia tra gli scaligeri e la Sir Safety Conad Perugia (quarta trasferta al PalaOlimpia per i Block Devils e quarto tie break) sono stavolta i padroni di casa ad avere la meglio al quinto set sfruttando la vena offensiva dei serbi Kovacevic e Starovic ed il muro (17 i punti messi a segno dai ragazzi di Giani nel fondamentale).

Non trovano il colpo del ko gli uomini di Kovac che giocano un match ad alti e bassi, lottano comunque con carattere, recuperano nel quarto set con l’innesto di Fromm, ma alla fine nel tie break, dopo un sostanziale equilibrio fino 9 pari, cedono commettendo qualche errore di troppo.

Nella metà campo perugina di rilievo la prova di Kaliberda (19 punti con il 50%), positivo come detto l’innesto di Fromm per un Russell poco incisivo in attacco, alterno Atanasijevic, comunque best scorer dei suoi con 21 punti (di cui 3 dai nove metri).

Splendidi, nota impossibile da non evidenziare, gli oltre duecentocinquanta Sirmaniaci sugli spalti del PalaOlimpia! Un vero esodo quello dei tifosi bianconeri a Verona ed il consueto meraviglioso incitamento dal primo all’ultimo pallone.

Saranno ancora i Sirmaniaci domenica a guidare il PalaEvangelisti! Già, perché il giorno di Pasqua è in programma la fondamentale gara 4 della serie. Dove la Sir avrà la possibilità, nel proprio palazzetto e davanti ai propri sostenitori, di centrale la terza vittoria che darebbe l’accesso alla semifinale. Sarà ancora grande battaglia, sarà ancora grande spettacolo. Quindi… a Pasqua tutti al PalaEvangelisti!

 

LA CRONACA

 

Sette confermati per Kovac. Un minuto di silenzio per i tragici accadimenti degli ultimi giorni fa da prologo al match. Subito doppio vantaggio scaligero con Sander (2-0) e subito reazione bianconera con Atanasijevic (2-3). Di nuovo avanti Verona con il muro di Zingel (4-3) e di nuovo contro break bianconero con attacco ed ace di Atanasijevic (4-5). Rimettono il naso avanti i padroni di casa con il punto di Anzani ed il muro di Kovacevic (11-9). Allunga la Calzedonia con l’ace di Kovacevic (13-10). Atanasijevic chiude un grande scambio ed accorcia (13-12). Il colpo sotto rete di De Cecco porta alla nuova parità (14-14), l’invasione scaligera al vantaggio bianconero (14-15). Muro di Birarelli, +2 Sir (16-18). Atanasijevic mantiene invariate le distanze (18-20). Idem con il tocco di seconda intenzione di De Cecco (21-23). In rete il servizio di Sander, due set point Perugia (22-24). Kovacevic annulla il primo (23-24). Chiude il maniout di Kaliberda (23-25).

Avvio di secondo set favorevole come il primo ai padroni di casa con i punti di Sander e Starovic (2-0). Ancora due punti della coppia Sander-Starovic (4-0). Perugia aggiusta il sideout ma non riesce ad avvicinarsi (8-4). Scappano ulteriormente i ragazzi di Giani con il turno al servizio di Sander (14-9). I Block Devils mancano alcune occasioni in contrattacco ed il distacco rimane (18-13). Dentro Fromm per Russell. La reazione bianconera avviene con il turno al servizio di Birarelli e con i punti di Fromm, Atanasijevic e Buti (20-19). Un’incomprensione perugina frutta il nuovo allungo Verona (22-19). Non molla Perugia e si riporta a -1 con Kaliberda (23-22). Maniout di Kovacevic, due set point per la Calzedonia (24-22). L’ace del neo entrato Bellei chiude (25-22).

Torna Russell nel terzo set per Fromm. Avvio equilibrato con Kovacevic che firma il 7-6 Verona. Break degli scaligeri con i punti tutti serbi ancora di Kovacevic e di Starovic (10-6). Di nuovo Kovacevic per il timeout tecnico con i padroni di casa avanti di cinque (12-7). Salta la ricezione bianconera e Zingel firma il 14-8. Rottura prolungata per Perugia (18-10). Ancora in campo Fromm per Russell. L’ace di Starovic incendia il PalaOlimpia (20-10). I ragazzi di Kovac cominciano a giocare e rosicchiano gran parte dello svantaggio arrivando fino a -4 ma il pallonetto vincente di Kovacevic porta avanti Verona (25-20).

È bianconero il primo break del quarto set con due di Fromm, in sestetto per Russell (2-5). Ace di Atanasijevic (4-8). Prova l’allungo la Sir con il muro di Birarelli (7-12). Fromm in pipe ed ancora il Bira a muro (7-14). Rimangono sette le lunghezze di vantaggio dei Block Devils dopo il colpo di Atanasijevic (10-17). Il turno al servizio di Bellei consente agli scaligeri di accorciare le distanze (17-21). Il muro di Zingel porta Verona a -3 (19-22). L’errore al servizio di Sander procura a Perugia quattro set point (20-24). Chiude subito il maniout di Fromm (20-25).

Subito Fromm-Atanasijevic-Birarelli (0-3). Due video check vincenti per gli scaligeri (2-3). Muro di Baranowicz, è parità (4-4). Muro di De Cecco, nuovo +2 Perugia (4-6). Buti (5-7). Muro Anzani, ancora pari (7-7). Pallonetto millimetrico di Kaliberda. Si cambia campo con i Block Devils avanti (7-8). Vantaggio di casa con il muro di Sander (9-8). Kaliberda si riscatta (9-9). Allungo Calzedonia con il primo tempo di Zingel (11-9). Fuori Atanasijevic (13-10). Sbaglia anche il servizio l’opposto serbo, sono tre i match point per Verona (14-11). Chiude subito Kovacevic (15-11).

 

IL TABELLINO

 

CALZEDONIA VERONA-SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-2

Parziali: 23-25, 25-22, 25-20, 20-25, 15-11

Durata Parziali: 29, 28, 28, 28, 19. Tot.: 2h 12’

CALZEDONIA VERONA: Baranowicz 1, Starovic 16, Anzani 12, Zingel 11, Sander 20, Kovacevic 21, Pesaresi (libero), Gitto, Bellei 1, Spirito, Lecat. N.E.: Frigo (libero), Bucko. All. Giani, vice all. De Cecco.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 5, Atanasijevic 21, Birarelli 8, Buti 7, Kaliberda 19, Russell 7, Giovi (libero), Tzioumakas, Elia, Fromm 11, Fanuli. N.E.: Dimitrov, Holt. All. Kovac, vice all. Fontana.

Arbitri: Fabrizio Pasquali – Matteo Cipolla

LE CIFRE – VERONA: 17 b.s., 6 ace, 47% ric. pos., 38% ric. prf., 47% att., 17 muri. PERUGIA: 14 b.s., 5 ace, 33% ric. pos., 23% ric. prf., 49% att., 8 muri.

 

PREVENDITA PER GARA 4 DEI QUARTI DI FINALE PLAOFF DI DOMENICA 27 MARZO

 

Prezzi dei biglietti: Posti numerati € 20,00 – Secondi anelli e Curva € 15,00

Ridotti (bambini 5/12 anni): Posti numerati € 10,00 – Secondi anelli e Curva € 7,00

Per gli abbonati:

–          diritto di prelazione

–          per gli abbonati, solo nel periodo di prelazione, il costo del biglietto sarà di € 18,00 per i settori numerati e di € 10,00 per i settori Curva Block Devils e Secondi Anelli (fuori dai giorni di prelazione vale il prezzo pieno dei rispettivi settori)

Prelazione abbonati: da giovedì 24 marzo alle ore 10:30 fino a venerdì 25 marzo alle ore 17:00, esibendo l’abbonamento stagionale, vendita solo presso l’Outlet della Sir Safety System (Santa Maria degli Angeli, Via dei Fornaciai 9) per l’evento eccezionale sia giovedì che venerdì dalle 9.00 alle  12.30 e dalle 15.00 alle 17.00 ed a Perugia presso il Centova Caffè srls di Gentile Anita, Viale Enrico Berlinguer 1 – Centova, dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e dalle ore 18:00 alle ore 20:00.

Vendita libera: da venerdì 25 marzo  a partire dalle ore 18:30, prevendita libera (compresa quella dei posti degli abbonati numerati non confermati in prelazione) con i consueti canali, dunque presso l’Outlet della Sir Safety System il sabato mattina dalle ore 9:30 alle ore 12:30, on-line direttamente dal sito internet www.bookingshow.it e nei seguenti punti vendita bookingshow della provincia di Perugia:

I Viaggi Di Lady Cru , Via Strozzacapponi 80 – Castel Del Piano

Tabaccheria Baffetti Marcello Riv. 2 Passignano , Via Del Santuario 20 – Castel Rigone

Centova Caffè srls di Gentile Anita , Viale Enrico Berlinguer 1 – Centova

B&P Service snc , Via commerciale 6 – Fossato di Vico

Tabaccheria 2000 , Largo Della Resistenza, 3 – Gubbio

Koala Viaggi s.r.l , Via Settevalli 133 – Perugia

Tabaccheria Cornicchia , Via Fratelli Pellas 62 – Perugia

Bartoccini Gioiellerie srl c/o Centro Comm.le LE CAVE , Via Fratelli Matteucci – Santa Maria degli Angeli

Ziosmoke Assisi, Via dei Mugnai 1/A – Santa Maria degli Angeli

BLUE ZONE srl , Via Settevalli 133/C – Perugia

 

Verona

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*