Un set fa la differenza: Trevi San Mariano conquista la finale under 16

Trevi San Mariano ha conquistato la finale regionale under 16. Il sestetto di Tomassetti-Gargagli è riuscito ha ribaltare l’esito di gara 1 (3-2) e ad eliminare una coriacea Centova Cafe Pallavolo Perugia (3-1). Un set ha fatto la differenza nel computo finale di una sfida appassionante, che si è disputata martedì 3 maggio al palazzetto di Trevi, davanti ad una cornice di pubblico davvero importante. Pronti via e la formazione perugina dei coach Bertini-Sargenti ha preso il comando delle operazioni portandosi sul 16-22. La reazione di Trevi-San Mariano non si è fatta attendere, tanto da riuscire a conquistare il momentaneo vantaggio (25-23). Nel secondo parziale i ruoli si sono invertiti: le ragazze di Tomassetti-Gargagli avanti fino al 20-15 e quelle biancorosse in grado di risalire fino al punto del pareggio (26-28). Equilibrio, che dura il tempo di un set (il terzo), dove Trevi San Mariano ha fatto valere il maggior tasso tecnico e Pallavolo Perugia ha accusato un po’ stanchezza (25-17). La partita non si è però indirizzata verso un esito scontato, perchè nell’ultimo “gioco” le padrone di casa hanno preso nuovamente il largo, ma le perugine hanno avuto la forza di reagire e di giocarsi il parziale, dopo una serie importante di punti consecutivi. Sul 22 pari, Trevi San Mariano ha recriminato per qualche errore individuale di troppo e Pallavolo Perugia per un paio di decisioni arbitrali. Alla fine l’hanno spuntata le atlete di Tomassetti-Gargagli (25-23), che domenica 8 maggio affronteranno a Narni (ore 18) le pari età della School Volley, vincitrice nell’altra semifinale (sempre per differenza di set 1-3; 3-0), contro Vis Fiamenga Foligno. Centova Cafe Pallavolo Perugia si può sicuramente consolare con la convinzione che il gruppo di Bertini-Sargenti ha gettato le basi per un futuro importante.

INTERVISTE

Luca Tomassetti, coach Trevi San Mariano:  “Pallavolo Perugia si è dimostrato un avversario ostico, che ci ha creato qualche difficoltà. Questo, tuttavia, non è bastato per colmare il divario tecnico tra le due squadre e credo che il risultato conclusivo sia giusto.  La finale raggiunta è un premio per due società che da anni si impegnano a costruire risultati nel settore giovanile, per due tecnici che non hanno mai smesso di lavorare duro e credere alle possibilità di questa squadra e chiaramente per tutte le atlete. Ora cerchiamo di limitare qualche errore individuale e di giocarsi il titolo al massimo delle nostre possibilità”.

Luigi Bertini, coach Centova Cafe Pallavolo Perugia: “Sono state due partite avvincenti, che ci vedono uscire sconfitti, ma solo per il risultato. Abbiamo fatto dei progressi importanti rispetto alla regular season, rimanendo sempre in partita al cospetto di un avversario che può vantare caratteristiche tecniche importanti. Sono soddisfatto della personalità e dell’aggressività dimostrata dalle ragazze. Dobbiamo continuare a lavorare su questa strada, convinti di poter migliorare non solo sotto l’aspetto tecnico ma anche dei risultati. Ringrazio Monica Sargenti per il contributo fornito sul piano tecnico, i dirigenti e tutte le ragazze”.

TREVI SAN MARIANO – PALLAVOLO PERUGIA 3-1 (25-23, 26-28, 27-17, 25-22)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*