Umbertide. Sabato 13 luglio alla Piscina comunale c’è “In acqua per la vita”

bambini-piscina(umbriajournal.com) UMBERTIDE – Torna sabato 13 luglio presso la Piscina comunale “In acqua per la vita”, la staffetta solidale organizzata dal Comitato di Umbertide dell’Aucc e dalla Cooperativa Azzurra con il patrocinio del Comune di Umbertide e la collaborazione del Bar Mollo.
“Dieci ore di nuoto per ricordare a tutti che la lotta contro il cancro non si ferma mai” lo slogan della 22esima edizione della maratona a sostegno del servizio di assistenza oncologica domiciliare, che prenderà il via alle ore 10 per terminare alle 20. Non si tratta di una competizione ma di una staffetta di nuoto aperta a tutti dove tutti possono partecipare, anche percorrendo una sola vasca. Le prenotazioni si ricevono presso il Bar Mollo al numero 393 3749824 o sabato 13 luglio direttamente a bordo piscina. La kermesse sarà aperta dalle ragazze e dai ragazzi del “CNAT ’99 Amici del nuoto” di Città di Castello.

L’evento viene proposto all’inizio dell’estate proprio per ricordare che il cancro non va in vacanza e che l’assistenza domiciliare fornita dall’Aucc non si ferma mai, ma prosegue 24 ore su 24, 7 giorni su 7, compresi i festivi. Anche la durata della manifestazione ha un significato simbolico perché i volontari si daranno il cambio ininterrottamente nell’arco della giornata. Al termine della staffetta poi alle ore 21 si continua con le pizze solidali in piscina “Una Pizza per la Vita” presso PizzAmore.

Il ricavato dell’intera manifestazione verrà impiegato per assicurare supporto e continuità all’assistenza oncologica domiciliare ai malati di cancro ad Umbertide e comuni limitrofi: nel 2012 sono stati 129 i pazienti assistiti mentre 41 hanno usufruito del servizio di trasporto. I servizi sono interamente gratuiti, nonostante i costi elevati visto che lo scorso anno sono stati spesi 62.039,46 euro.
Una vera e propria azienda che opera in un momento attraversato da una profonda crisi economica che non favorisce certamente le donazioni e dove l’assistenza domiciliare ai pazienti oncologici è una necessità prioritaria in cui la solidarietà diventa la vera risposta al richiamo della sofferenza.
Inoltre, al termine della manifestazione sportiva, alla presenza del presidente regionale dell’Aucc Giuseppe Caforio e del presidente dell’Asd Club Pescasportivi Umbertide sarà consegnata agli infermieri dell’Aucc la nuova Fiat Panda acquistata grazie al contributo dell’ASD Club Pescasportivi Umbertide, auto indispensabile per il servizio di assistenza oncologica domiciliare.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*