Umbertide basket, a/f, al via i playoff

Squadra3UMBERTIDE – Pronti e via, cominciano i play off, questa formula inventata dal basket e che ha avuto proseliti addirittura nel calcio professionistico e non.

Domenica sbarcherà al Palamorandi quel Parma che è già una squadra temuta ma lo diviene di piu’ quando la sua caratteristica principale, l’esperienza, è uno dei fattori determinanti. Nessuna può battere Franchini, per esempio, nell’annoverare gare su gare di finale o di qualificazioni, ne Corbani ne tantomeno Zanoni o Battisodo, per non parlare di quel fenomeno che si chiama Harmon che da sola può scardinare qualsiasi difesa e che è straniera per modo di dire in quanto oramai calpesta i parquet italiani da molti anni.

Tutto questo non deve servire a fasciarsi la testa o gridare al lupo al lupo, l’Acqua&Sapone ha saputo dimostrare che se gioca come sa non ha paura di nessuno soprattutto tra le mura amiche, e di contro proprio le trasferte sono il punto debole delle emiliane. Nella gara disputata il 2 marzo scorso, la squadra di coach Serventi aveva costruito la sua vittoria in difesa e pur non potendo contare su una Fontenette al 100%, aveva condotto fin dall’inizio per poi portarsi tranquillamente nella doppia cifra di vantaggio. Ma quando la partita sembrata chiusa, un sussulto di Battisodo e compagne e un calo mentale delle umbertidesi avevo rimesso in gioco il risultato. Proprio questo errore bisognerà evitare perchè se il match dovesse decidersi nel finale, l’esperienza conterebbe in maniera preponderante e allora sarebbero dolori. Un apporto fondamentale sarà il calore del pubblico, dopo un letargo dovuto a trasferte ed interruzioni varie, l’Acqua&Sapone dovrà ritrovare subito il proprio ritmo gara che è stata fino ad ora una delle armi vincenti come lo è stato sempre l’incitamento e la presenza del proprio pubblico.

Per questo tutta la squadra e la società invitano tutti, nessuno esluso, a non mancare Domenica alle 18,00 al Palamorandi e sempre :FORZA RAGAZZE.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*