UMBERTIDE BASKET, A1/F, ESPUGNATA RAGUSA PER 61-56

Umbertide basket
Umbertide basket
Umbertide basket

UMBERTIDE – Nuova importantissima vittoria per l’Acqua&Sapone Umbertide, che sul parquet del Pala Minardi, batte le padrone di casa della Passalacqua Ragusa per 61-56. Con il successo in terra di  Trinacria, la compagine di coach Serventi e di capitan Consolini, ha messo l’ipoteca sul terzo posto nella classifica generale.  Una partita che non poteva essere data per scontata, dati i problemi fisici di Fontenette e Santucci e la defezione di Black per infortunio ad un dito.

E’ Putnina che inaugura il match. Vanno a segno poi capitan Consolini e Fontenette, che dopo 3′ di gioco, portano l’Acqua&Sapone sul punteggio di 7-4. Subito dopo la lettone firma due realizzazioni consecutive, seguita dai centri del capitano e di Gorini. A metà dei primi 10′ di gioco, il tabellone segna 17-10 per le umbre. Putnina azzecca il quarto centro consecutivo e Consolini mette dentro altri due punti. Quando suona la prima sirena il punteggio è di 19-14 per le ragazze di Serventi.

Nei primi cinque minuti del secondo quarto, Fontenette ritorna a segnare e Consolini, per due volte consecutive, fa entrare la palla nella retina, andando così in doppia cifra. Pochi istanti dopo anche Putnina  va in doppia nella prima metà della seconda frazione di gioco Umbertide è a +4 dalle iblee, sul 27-24. Con due punti di Gorini e una tripla di Santucci, le bianco- blu umbertidesi vanno all’intervallo sul punteggio di 32-29.

Al ritorno dagli spogliatoi, Gorini insacca un tiro libero, mentre Putnina e Fontenette realizzano un canestro a testa e alla metà del quarto, l’Acqua&Sapone è avanti alle siciliane di 3 punti. Con un centro di Consolini e due della pivot lettone, la terza frazione di gioco finisce 43- 40 per le bianco- blu.

Nell’ultimo quarto, con due punti di Gorini, l’Acqua&Sapone va a +5 dalle padrone di casa che però riescono a raggiungere il pareggio. La play romana sblocca la situazione, ma Ragusa si porta in vantaggio. Umbertide suona la carica. Prima Fontenette, con due punti, e poi Putnina, con quattro, fanno tornare l’Acqua&Sapone in vantaggio, sul 56-48 a 4′ dal termine. In questi minuti, anche Fontenette e Gorini vanno in doppia cifra e Putnina, alfa e omega dell’incontro, mette a segno l’ultimo centro per le umbre. Il match finisce così 61-56 per le umbertidesi.

MVP dell’incontro, una strepitosa Aija Putnina che, in 40 minuti di gioco, con una valutazione di 34 da parte della Lega, ha messo a segno ben 22 punti, con il 100% delle realizzazioni da due  e dai tiri liberi, e  ha realizzato 11 rimbalzi, di cui 10 in difesa. In doppia cifra anche capitan Consolini, con 13 punti segnati a referto, Gorini, per lei i punti sono stati 11, e Fontenette, autrice di 10.

Adesso tutti gli occhi sono puntati sull’All Star Game di Rimini, fissato per sabato 8 marzo. L’Acqua&Sapone sarà ben rappresentata. Consolini, Gorini e Santucci, indosseranno la maglia azzurra delle nazionale italiana; mentre coach Serventi sarà l’allenatore delle stelle straniere del campionato italiano, fra cui è stata inclusa Fontenette.

Finale: 56-81 (14-19; 29-32; 40-43)

Passalacqua Ragusa: Micovic 14, Gatti 14, Mauriello, Galbiati 3, Walker 18, Malashenko 4, Wabara, Richter ne, Soli 3, Valerio. All. Molino

Acqua&Sapone Umbertide: Consolini 13, Gorini 11, Puliti ne, Linguaglossa, Dotto, Putnina 22, Black ne, Fontenette 10, Villarini ne, Santucci 5. All. Serventi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*