Tutto in una partita: Pallavolo Perugia si gioca la salvezza

Sarà un sabato sera al cardiopalma quello che attende Pallavolo Perugia. Al “Capitini” (ore 21) la Floreale di coach Braghiroli si gioca la stagione al cospetto della più quotata VideoMusic Castelfranco, formazione pisana ancora in lotta per la promozione diretta. Le perugine, invece, pur avendo collezionato ben trentasei punti, non hanno ancora la certezza della salvezza e per restare in B2 devono almeno conquistare un punto e sperare che Fiorentina Rinascita perda in maniera “secca” contro Cecina, la pretendente più accreditata per la vittoria finale. Una situazione piuttosto complicata e per certi versi impensabile fino a qualche settimana fa, quando la Floreale era ben lontana dalla “zona rossa”. Un paio di passi falsi, su tutti quello in casa di Marsciano e una rincorsa entusiasmante messa a segno da Fiorentina Rinascita, hanno reso più tortuosa la strada alle “fioraie”, che pagano anche un avvio di stagione non certo entusiasmante.

“Al di là di come andrà a finire – ci tiene a precisare il Presidente Renzo Mastroforti – il bilancio di questo campionato resta positivo. In altri gironi con trentasei punti saremmo a ridosso della zona play-off, mentre nel nostro dobbiamo sudare fino all’ultimo per centrare la salvezza. Un’eventuale retrocessione? Non cambierà i nostri programmi, visto che si potrebbero aprire le porte per un possibile ripescaggio. Ad ogni modo, credo che le ragazze faranno una grande partita contro Castelfranco e si conquisteranno sul campo la meritata permanenza in questa categoria”.

Alla vigilia dell’ultima delicata sfida stagionale i pensieri positivi arrivano anche dal Ds Mario Salibra.

“Sono fiducioso, perchè ho visto un gruppo coeso e una grande voglia di fare bene. Sinceramente non mi aspettavo di arrivare a questa situazione, ma sapevamo della complessità e difficoltà di questo girone. Il progetto Pallavolo Perugia proseguirà anche in caso di una non auspicabile retrocessione”.

Per evitarla, Braghiroli si affiderà allo stesso sestetto presentato sabato scorso a Cecina: Bertinelli in regia e Fiorini opposto, Castellucci e Rossit a posto quattro, Morelli e Pero centrali, Mastroforti libero.

“Sarà durissima – ammette il tecnico biancorosso – ma in una partita può succedere di tutto e a noi potrebbe andare bene anche un punto. Ci teniamo a conquistare questo importante obiettivo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*