Unipegaso

Turno ostico per la 3M Perugia

Turno di campionato complicato per la 3M Perugia, chiamata ad affrontare tra le mura amiche la Corplast Corridonia (sabato 18 febbraio ore 18 al “Capitini”). Solo quattro le sconfitte in stagione per le marchigiane contro le dieci delle umbre, un dato inequivocabile sulla differenza di valori fra le due squadre. Match dal pronostico scontato? Forse no, anche se il tecnico Marangi dovrà fare a meno di Santi e Bertinelli, che non hanno pienamente recuperato dai rispettivi infortuni. “Sulla carta – ammette lo stesso tecnico perugino – ci troveremo di fronte un avversario molto forte e difficile da battere. Le assenze di formazione ci creeranno sicuramente qualche problema, ma non partiamo assolutamente battuti. In settimana le ragazze si sono allenate bene e sono convinto che sapranno fornire una prestazione all’altezza delle aspettative. Poi, sarà il campo a decidere”. Dopo la sfida contro Corridonia, il campionato di B2 osserverà un turno di sosta 825 febbraio), molto utile alla 3M Perugia per preparare la volata salvezza. Tra marzo ed i primi di aprile la formazione di Marangi affronterà ben quattro avversarie, Montevarchi, Gabicce, Gubbio e Pagliare, che lottano per la permanenza nel campionato nazionale.

Probabili sestetti:
Perugia: Gobbi e Fiorucci sulla diagonale principale, Pero e Ciacca centrali, Bernerdini e Rossit laterali, Mastroforti libero.
Corridonia: Seghetta (Mastri) palleggiatrice ed Orazi opposto, centrali Agostini-Zamponi, schiacciatrici di posto quattro Di Caterino e Bianchella, libero Mattioli.
Arbitri: Dario Grossi ed Andrea Bonomo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*