Torna al successo casalingo la Sir Safety Conad Perugia

7ª giornata Campionato Italiano di pallavolo maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai 2015/16. PalaEvangelisti Perugia, 24.11.2015

PERUGIA – Torna al successo casalingo la Sir Safety Conad Perugia!

Lo fa nell’anticipo della settima di SuperLega battendo in tre set la Gi Group Monza. Conquista tre punti molto importanti la Sir, tre punti che, in attesa della giornata in programma tra domani e giovedì, la portano provvisoriamente al secondo posto in classifica a pari punti con Modena.

È la serata di un ispiratissimo Luciano De Cecco! Il “Boss” regala spettacolo ai mille e cinquecento del PalaEvangelisti con colpi di classe ed alta scuola e guidando l’attacco bianconero ad un eccellente 61% complessivo di squadra. Molto bene Birarelli (13 punti con l’85% in attacco), molto bene Kaliberda (14 punti con il 67% e giocatore che commette davvero pochi errori diretti), ma in generale molto bene tutta la Sir. Da Atanasijevic, decisivo nelle fasi concitare del secondo set e nella parte finale del terzo, a capitan Buti, da “Panzer” Fromm (13 palloni vincenti con il 60% sotto rete) fino a Fabio Fanuli, che anche stasera ha sostituito Giovi in seconda linea con ordine e sicurezza.

Determinante in chiave vittoria il lunghissimo secondo set terminato 35-33 (41 minuti di gioco) con i ragazzi del presidente Sirci che hanno mantenuto calma e qualità annullando cinque set point agli avversari con Atanasijevic che ha chiuso poi il contrattacco vincente mandando in visibilio il pubblico sugli spalti.

Consueta menzione d’obbligo per i Sirmaniaci, come al solito presenti in massa in curva e supporto costante per i giocatori in campo.

L’attesa ora in casa bianconera si sposta a domenica per un nuovo appuntamento casalingo di SuperLega, stavolta contro Molfetta. Quando saranno in palio altri tre punti di platino!

 

LA CRONACA

 

Formazioni annunciate per entrambe le squadre al via con Castellani che presenta ancora Fanuli libero. Primo punto del match con Birarelli in tesa al centro (1-0). Subito bel turno al servizio di Atanasijevic (3-0). Accorcia Monza con il contrattacco di Renan (5-4). Nuovo allungo Sir con il maniout di Atanasijevic (7-4). + 4 Perugia dopo la pipe di Kaliberda (11-7). Prove di fuga nella metà campo bianconera con la pipe a segno stavolta di Fromm ed il muro del connazionale Kaliberda (14-8). L’attacco sulla banda di Bottosegna il 20-14 Sir. Lo stesso Botto accorcia la forbice (21-17), ma l’ispirato De Cecco di questa serata (pallonetto vincente e muro punto) confeziona il 23-17. Arriva il set point con il punto di capitan Buti (24-19). Il fallo di Rousseaux manda le squadra al cambio di campo (25-19).

Parte meglio Monza nella seconda frazione e si porta a +2 con il muro di Jovovic (5-7). Pronta replica bianconera con Atanasijevic (7-7). Nuovo break degli ospiti (8-10). Distanze immutate al timeout tecnico dopo l’errore in attacco di Atanasijevic (10-12). Arriva la parità a quota 14 con il pallonetto vincente di Kaliberda. Tutto sempre in equilibrio con Birarelli a segno in primo tempo (17-17). Il muro su Atanasijevic (17-19) costringe Castellani al timeout discrezionale. Tre di Birarelli firmano l’immediato sorpasso bianconero (20-19). Scalda il braccio Atanasijevic (22-20). L’ace di Renan firma l’ennesima parità del set (22-22). Maniout di Rousseaux e vantaggio brianzolo (22-23). A terra l’attacco di Buti (23-23). Set point Monza ancora con Rousseaux (23-24). Ancora Buti (24-24), si va ai vantaggi. Fuori il neo entrato Dimitrov dai nove metri (24-25). In rete al servizio anche Verhees (25-25) e Buti (25-26). Ancora parità con Birarelli (26-26). Sbaglia ancora in battuta la Sir, stavolta con Atanasijevic (26-27). De Cecco di seconda intenzione (27-27). Fuori Renan, stavolta il set point è per Perugia (28-27). Invasione di Kaliberda (28-28). Sul nastro il servizio di Beretta (29-28). Verhees in primo tempo (29-29). Kaliberda da posto quattro (30-29). Renan da seconda linea (30-30). La pipe di Fromm (31-30). Botto sulle mani del muro (31-31). Atanasijevic a bersaglio (32-31). Ancora Renan (32-32).  Ace di Jovovic con la fattiva collaborazione del nastro (32-33). Atanasijevic annulla il set point (33-33). Birarelli vince l’ingaggio sotto rete (34-33). Prodezza di Atanasijevic che consegna la seconda frazione ai padroni di casa (35-33).

Equilibrio iniziale nel terzo parziale. L’ace ed il contrattacco di Renan danno il vantaggio agli ospiti (5-7). Subito parità con l’ace di De Cecco (7-7). Ancora il nastro amico di Monza sul servizio di Rousseaux (7-9). Break della Gi Group sul turno al servizio del martello belga (7-11). Accorcia Perugia con Fromm (9-11). Out Atanasijevic, Monza va a +4 (10-14). Si riscatta “Magnum” (13-15). Out Rousseaux, la Sir a -1 (14-15). Parità a quota 16 con il tocco vincente di Kaliberda e sorpasso Perugia dopo l’errore di Renan ed il contrattacco di Atanasijevic (18-16). Altri due di un imprendibile Atanasijevic (20-16). Fuori Renan e pipe di Fromm. Continua il turno al servizio di Birarelli (22-16). De Cecco inventa ancora (23-16). Match point dopo il punto di Kaliberda (24-17). Chiude sempre Kaliberda (25-17).

 

VIDEO CHECK

 

1° SET: 7-4 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Monza per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (8-4)

2° SET: 3-2 (battuta Atanasijevic) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Monza (3-3)

2° SET: 8-8 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Monza (8-9)

3° SET: 12-15 (attacco Atanasijevic) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (13-15)

 

I COMMENTI

 

Simone Buti (Sir Safety Conad Perugia): “Quando si vince è sempre un piacere ripensare alle cose che sono riuscite in campo. Un 3-0 in casa come questo, dopo la sconfitta con Civitanova, era davvero fondamentale per far sì che il nostro morale rimanesse alto. Anche se stasera a tratti abbiamo giocato sul filo del rasoio, mantenere il livello alto e costante era quello che ci era mancato in altre situazioni”.

Marco Rizzo (Gi Group Monza): “Abbiamo giocato alla pari in molti momenti della partita, soprattutto nel secondo set. Purtroppo però non siamo stati abbastanza bravi a mantenere alta la concentrazione e ad approfittare dei loro errori. Complimenti alla Sir perché ha dimostrato di essere una squadra in grado di arrivare lontano. Noi facciamo la nostra strada sperando di migliorare sempre”.

 

IL TABELLINO

 

SIR SAFETY CONAD PERUGIA-GI GROUP MONZA 3-0

Parziali: 25-19, 35-33, 25-17

Durata Parziali: 29, 41, 26. Tot.: 1h 36’

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 6, Atanasijevic 15, Birarelli 13, Buti 7, Fromm 13, Kaliberda 14, Fanuli (libero), Russell, Tzioumakas, Giovi, Dimitrov. N.E.: Elia, Holt. All. Castellani, vice all. Fontana.

GI GROUP MONZA: Jovovic 3, Renan 15, Beretta 9, Verhees 7, Botto 7, Rousseaux 7, Rizzo (libero), Galliani, Mercorio. N.E.: Sala, Daldello, Brunetti (libero), Gao. All. Vacondio, vice all. Cattaneo.

Arbitri: Marco Zavater – Stefano Cesare

LE CIFRE – PERUGIA: 14 b.s., 3 ace, 48% ric. pos., 30% ric. prf., 61% att., 8 muri. MONZA: 8 b.s., 6 ace, 58% ric. pos., 26% ric. prf., 40% att., 5 muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*