Todi, Astra Tennis: tra le donne promosse 4 italiane

tenniscartoon_1(umbriajournal.com) Todi – Quattro degli otto italiani subito in gara. Il ‘combined’ degli Internazionali dell’Umbria, in scena fino al 7 luglio sui campi del Tennis Club Todi 1971, vedrà domani il via del tabellone principale maschile. Tra i match più interessanti della Distalnet Tennis Cup, spicca il derby azzurro tra Marco Cecchinato e Alessandro Giannessi, rispettivamente 20 e 23 anni. Si tratta di due dei giovani più promettenti del movimento tricolore, che stanno cercando di emergere proprio passando dai Challenger. Todi, per loro, rappresenta un’ulteriore occasione per mettersi in mostra e incamerare punti. In scena anche l’esperto siciliano Alessio Di Mauro contro il cileno Podlipnik e il pugliese Thomas Fabbiano contro il portoghese Pedro Sousa.
Intanto, dalle qualificazioni è uscito indenne il bresciano Alberto Brizzi, che nel match decisivo ha avuto la meglio sul venezuelano David Souto, capace di impegnare l’azzurro solo nel primo set: 7-6 6-1 il risultato.

A prescindere dal risultato dell’ultimo turno contro l’argentino Duran, uno dei protagonisti è stato il toscano Adelchi Virgili, vincitore nel secondo turno sul numero 1 delle qualificazioni Norbert Gombos per 7-5 6-7 6-4 all’ottavo matchpoint. ‘L’artista della racchetta’, come lo ha definito il suo coach Fabrizio Fanucci, ha 23 anni e una storia travagliata, con un grave infortunio alla schiena che ne ha segnato gli anni più delicati, quelli dell’adolescenza. Ora il toscano sta tentando nuovamente il salto nel tennis che conta, e di sicuro ha i mezzi tecnici per arrivarci: talento, velocità di braccio e varietà nei colpi.

Nel torneo femminile ‘Astra Tennis Cup’, sono quattro le italiane promosse agli ottavi di finale dopo la prima giornata del main draw, tre delle quali uscite vincitrici da altrettanti derby. L’unica a trionfare contro una straniera è stata Claudia Giovine, 22enne brindisina che tre anni fa riuscì a raggiungere la posizione numero 257 del ranking Wta, prima di un periodo negativo che l’ha fatta precipitare oltre il numero 700 (711 la sua classifica attuale). La cugina di Flavia Pennetta ha dominato la russa Zenovka per 6-2 6-2 e troverà al prossimo turno la vincente del match tra la testa di serie numero 2 Amiraghyan e la polacca Siedliska.
Bene anche la marchigiana Alice Balducci, a segno per 6-4 6-1 sulla promettente brianzola Georgia Brescia, mentre il derby tra qualificate tra Giulia Gasparri e Silvia Chinellato è finito in favore della prima.
Domani si completa il primo turno femminile, con l’esordio per la testa di serie numero 1 Anna Floris (contro l’altra italiana Nicole Fossa Huergo), per la 3 Giulia Sussarello (contro l’ungherese Lukacs) e per la 7 Martina Caregaro (contro la spagnola Lopez Rueda).
Si comincia alle 9.30 e si gioca su 5 campi. L’ingresso è gratuito fino a venerdì, mentre per le ultime due giornate (semifinali e finale maschili, finale femminile) il prezzo del biglietto sarà di 10 euro.

DISTALNET TENNIS CUP (MASCHILE) – Qualificazioni. Secondo turno: Virgili (Ita) b. Gombos (Svk) 7-5 6-7 6-4, Duran (Arg) b. Stancati (Ita) 6-1 6-2, Souto (Ven) b. Mosciatti (Ita) 6-2 6-0, Brizzi (Ita) b. Sinicropi (Ita) 6-2 7-5, Propoggia (Aus) b. Mazzella (Ita) 6-4 6-2, Becker (Ger) b. Marcora (Ita) 6-2 6-4, El Amrani (Mar) b. Rodriguez (Ven) 6-2 6-4, Delic (Cro) b. Mastrelia 6-1 6-0. Terzo turno: Brizzi (Ita) b. Souto (Ven) 7-6 6-1, Becker (Ger) b. Propoggia (Aus) 6-1 6-3, Delic (Cro) b. El Amrani (Mar) 6-4 6-3. Virgili (Ita)-Duran (Arg) in corso.

ASTRA TENNIS CUP (FEMMINILE) – Tabellone principale. Primo turno: Gasparri (Ita) b. Chinellato (Ita) 6-1 3-6 7-5, Giovine (Ita) b. Zenovka (Rus) 6-2 6-2, Pons (Fra) b. Scala (Ita) 6-1 6-4, Balducci (Ita) b. Brescia (Ita) 6-4 6-1, Doroshina (Rus) b. Zanchetta 6-3 6-3, Mori (Jap) b. Marchetti 6-2 6-1, Collombon (Fra) b. Spigarelli (Ita) 6-3 6-1, Pillot (Ita) b. Simonelli (Ita) 7-6 6-4.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*