Toccasana derby: la 3M Perugia esce dalla crisi

La 3M Perugia esce dalla “crisi” e trova nel derby contro la Ternedil Acquasparta i punti per ridare vigore ad una classifica resa deficitaria dagli ultimi, sei, ko consecutivi. Al “Capitini”, la squadra di Guido Marangi ha avuto il suo bel da fare contro le cugine, soprattutto nel primo set. Costretta a rinunciare a qualche pezzo da “novanta”, su tutte l’opposto Guerreschi e a mettere in campo un assetto obbligato, Acquasparta ha subito preso il comando delle operazioni (8-11), ma le biancorosse non hanno tardato a rispondere, guidate dall’instancabile Silvia Rossit (20-19). Nel finale di frazione ancora le ternane protagoniste di una clamorosa rimonta (dal 24-21 al 24-24), con la 3M, però, che non si è persa d’animo ed ha portato a casa il vantaggio (26-24). Nel secondo e terzo set, Acquasparta ha accusato le difficoltà di formazione e il non buon stato fisico di qualche interprete (Catalucci). Perugia ne ha approfittato: Pero e Bernardini sono scese in trincea al fianco del capitano Rossit ed hanno contribuito a chiudere la pratica (25-18; 25-13). Un successo davvero importante per il gruppo di Marangi, che esce momentaneamente dalla “zona rossa” e può regalarsi una settimana di lavoro sicuramente più serena delle precedenti. Sabato a Civitanova Marche ci sarà la sfida contro Sacrata, avversario da prendere con le molle ma non così irresistibile.

INTERVISTE
Guido Marangi, tecnico 3M Perugia: “E’ una vittoria molto importante per il morale e soprattutto per la classifica. Dopo un periodo negativo dal punto di vista dei risultati e degli infortuni, abbiamo invertito la tendenza, contro un diretto avversario per la salvezza. 3M Perugia fuori dalla zona rossa? Adesso è presto per fare certe valutazioni, anche perchè come abbiamo dimostrato noi, basta poco per uscire o rientrare nel novero delle squadre a rischio”.
Marta Pero, centrale 3M Perugia: “Avevamo bisogno di questi tre punti, conquistati tra l’alto in una gara sentita come il derby. Rispetto alle precedenti partite siamo entrate in campo terminate sin da subito e questo ci ha consentito di giocare meglio”.

3M PERUGIA – TERNEDIL ACQUASPARTA 3-0 (26-24, 25-18, 25-13)
PERUGIA: Rossit 16, Pero 13, Bernardini 12, Santi 7, Fiorucci 2, Bertinelli, Mastroforti (L1), Ciacca 1. N.E. – Gradassi, Larini, Diano, Gobbi, Zuccaccia (L2). All. Guido Marangi e Carlo Vinti.
ACQUASPARTA: Iacobbi 9, Garganese 8, Cicogna 7, Catalucci 7, Morri 6, Volpi 1, Cascianelli (L), Carboni 2, Paoletti. N.E. – Schepers, Guerreschi, Grandi. All. Fiorella Di Leone e Ruben Posati.
ARBITRI: Mirko Girolametti e Marco Perotti.
PERUGIA (b.s. 5, v. 3, muri 3, errori 10).
ACQUASPARTA (b.s. 5, v. 0, muri 4, errori 22).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*