Tiro con l’arco, Giovanni Malagò ai Mondiali 3D di Terni

Giovanni Malagò

È tutto pronto per la VII edizione dei Campionati Mondiali di tiro con l’arco specialità 3D, l’affascinante disciplina arcieristica che, essendo “ecologica e ad impatto zero”, meglio di tutte riesce a valorizzare il patrimonio naturalistico: sarà infatti il parco della Cascata delle Marmore ad ospitare i percorsi di gara immersi nel verde, che prevedono come bersagli sagome tridimensionali posizionate in pendenza. In gara sono previsti gli specialisti di 4 divisioni: arco compound, arco nudo, arco istintivo e longbow.

 

La manifestazione agonistica prenderà il via ufficialmente oggi, domenica 30 agosto, con l’arrivo delle delegazioni. Saranno 257 gli arcieri in gara (162 uomini e 95 donne), ai quali si aggiungono tecnici e dirigenti per una presenza complessiva di 285 accreditati, per un totale di 25 Nazionali partecipanti: Argentina, Austria, Belgio, Canada, Croazia, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Messico, Norvegia, Repubblica Ceca, Russia, Slovenia, Svezia.

 

IERI L’APERTURA DELL’ARCHERY VILLAGE A TERNI – Se le sfide per i titoli iridati individuali e a squadre si svolgeranno nel bel mezzo della cascata più alta d’Europa, la base logistica del Comitato Organizzatore, è stata invece allestita in pieno centro a Terni. Presso i nuovi giardini di Corso del Popolo a Terni – a ridosso del Fiume Nera – è stato infatti allestito l’Archery Village che è stato inaugurato ieri, sabato 29 agosto, e che accompagnerà questo importante evento agonistico per tutta la sua durata. Qui come nel 2013 – anno degli Europei di Tiro con l’Arco – atleti, accompagnatori e pubblico potranno conoscere le varie culture, scoprire le bellezze della nostra terra ed assistere alle molteplici manifestazioni collaterali che giornalmente saranno proposte dall’organizzazione.

Nell’area food ad esempio ogni sera sarà possibile degustare menù ispirati alla cucina italiana: la prima serata è stata un omaggio alla Puglia. Mentre sul fronte del divertimento, il calendario degli eventi si preannuncia ricchissimo. L’Archery Village sarà operativo dal 29 Agosto al 6 Settembre: quasi dieci giorni di intrattenimento ad ingresso libero per accompagnare le serate di fine estate.

 

IL PRESIDENTE CONI GIOVANNI MALAGÒ INCONTRA LA STAMPA ESTERA, POI LA CERIMONIA DI APERTURA E UNA TAVOLA ROTONDA CHE PRECEDE LA CENA DI GALA – Ha già confermato la sua presenza a Terni il Presidente CONI Giovanni Malagò che, martedì 1 settembre, alle ore 17, parteciperà a un incontro con la Stampa Estera e sportiva che si terrà presso la sala Stampa dell’Archery Village sita nei Giardini di Corso del Popolo, snc a Terni (all’altezza del civico 30). Al momento i colleghi stranieri accreditati sono: Wolfgang Achtner, Stampa Americana; Julia Sandra Virsta, National, Bucarest; Costanza Barone, CBS News, New York; Elena  Postelnicu, Radio Romania, Bucarest; Esma Cakir, Agenzia DHA, Istanbul; Elena Pouchkarskaia, Kommersant, Mosca; Ljupka Lazic, Vesti, Belgrado; Desmond O’Grady, Sydney Norning Herald, Sydney; Patrick Agnew responsabile del Tour che gestisce le attività sportive in seno alla stampa estera.

Alle ore 18.30 si svolgerà la cerimonia di apertura e alle ore 20.00 circa, prima della cena di gala, la tavola rotonda dal titolo “Lo Sport: leva per risollevare l’Italia”, alla quale partecipano il presidente CONI Giovanni Malagò, il presidente FITARCO e vicepresidente World Archery Mario Scarzella, l’oro olimpico di tiro con l’arco Marco Galiazzo e il giornalista de La Gazzetta dello Sport Valerio Piccioni. Modera Michele Corti, giornalista sportivo e direttore dell’Annuario Ussi.

 

MARTEDÌ ANCHE IL SEMINARIO GRATUITO O.d.G.-USSI CON 4 CREDITI FORMATIVI – Sono ancora aperte le iscrizioni al Corso di Formazione gratuito di argomento sportivo organizzato dall’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria su proposta dell’Ussi – Unione Stampa Sportiva Italiana (Gruppo Umbro). L’evento è previsto per martedì 1 settembre dalle ore 9 alle 13 a Terni, presso la BCT Biblioteca Comunale, in piazza della Repubblica. Il corso di formazione, inserito nel piano della formazione obbligatoria prevista dall’Ordine dei Giornalisti, garantisce n.4 punti e ha per tema “L’uso della tecnologia nello sport a 50 anni dalla nascita della moviola” e centrerà la sua attenzione in particolare sulla nuova goal-line tecnhology, che ha debuttato in occasione della Supercoppa Italiana.

Relatori dell’incontro saranno l’arbitro internazionale Paolo Tagliavento e il giornalista ex Rai Giorgio Martino. È inoltre previsto un intervento di approfondimento a cura del Gruppo Umbro dell’Ussi. Ci si può iscrivere sino al 31 agosto sulla piattaforma Sigef.

 

GIOVEDÌ 3 SETTEMBRE TAVOLA ROTONDA CON IL SEGRETARIO CONI ROBERTO FABBRICINI, DI BUÒ, CAMMARELLE E ZORZI – Ad accompagnare le sfide mondiali numerose le iniziative portate avanti dal Comitato Organizzatore. Giovedì 3 settembre si svolgerà infatti un’altra tavola rotonda dal titolo “Responsabilità Sociale e Social Marketing nello Sport”, alle ore 19.00 presso il Palazzo Primavera (Terni – Via Giordano Bruno, 3) che vedrà partecipare il Segretario CONI Roberto Fabbricini insieme a Ilario Di Buò (coach della Nazionale Olimpica Fitarco), Roberto Cammarelle (Olimpionico di pugilato), Andrea Zorzi (Olimpionico di volley) e Rodolfo Giovenzana (Scuola Anderlini).

 

IL PROGRAMMA DELLE SFIDE MONDIALI – La competizione agonistica prenderà il via mercoledì 2 settembre. Gli atleti delle quattro divisioni in gara (compound, arco nudo, arco istintivo, longbow) saranno impegnati presso la Cascata delle Marmore per disputare la qualifica che prevede quattro precorsi da 24 piazzole. Giovedì 3 settembre la seconda parte della qualifica con altre 24 piazzole, mentre venerdì 4 settembre si disputeranno le eliminatorie individuali (prima su un percorso da 12 piazzole e i migliori 8 accedono alla seconda eliminatorie su un percorso da 8 piazzole) e a squadre (percorso da 8 piazzole). Sabato 5 settembre i migliori 4 di ogni divisione nell’individuale e le migliori 4 squadre si sfideranno con scontri diretti nelle semifinali e finali che valgono i titoli iridati (1 freccia per arciere su un percorso da 4 bersagli). Si comincerà con le sfide individuali a partire dalle ore 9.30 e a seguire si svolgeranno i match per il bronzo. A partire dalle ore 11.30 si disputeranno le semifinali a squadre e poi, a seguire, i match per il bronzo e, dalle ore 13.30, le frecce che valgono l’oro.

Tutta la giornata dedicata alle medaglie verrà seguita in diretta streaming da YouArco, il canale ufficiale Fitarco sulla piattaforma youtube. Una sintesi delle finali verrà trasmessa sui canali di Rai Sport.

 

ITALIA LEADER DELLA DISCIPLINA 3D – Nel 2013 ai Mondiali 3D di Sassari l’Italia ha confermato il suo ruolo leader nella disciplina 3D. Nella VI edizione della rassegna iridata che si è svolta tra il lago di Baratz e il parco cittadino di Baddimanna, gli azzurri hanno conquistato il gradino più alto del podio per Nazioni mettendosi al collo 3 ori, 3 argenti e 3 bronzi, lasciandosi alle spalle Francia e Austria (con 2 ori e 1 bronzo).

 

GLI AZZURRI IN GARA – Nell’arco istintivo maschile la squadra sarà formata dal duo dell’A.G.A Enzo Lazzaroni e Fabio Pittaluga accompagnati da Davide Vicini (Arcieri Tigullio). La riserva a casa sarà Giuliano Faletti (A.G.A). Nel settore femminile saranno impegnate: Francesca Capretta (Arcieri Città Di Pescia), Iuana Bassi (Arcieri Della Rupe) e Rossella Bertoglio (Arcieri Lodigiani), la riserva sarà Marilena Forni (Arcieri Tigullio).

Nel compound chiamata azzurra per Andrea Bassi (Arcieri Faentini), Raffaele Gallo (Arcieri Fivizzano) e Fabio Ruggeri (Arco Sport Roma) per il maschile, Monica Finessi (Fiamme Azzurre), Sonia Bianchi (Arcieri Castiglione Olona) e Irene Franchini (Fiamme Azzurre) al femminile. Le due riserve a casa saranno Silvio Giorcelli (Arcieri Delle Alpi) e Simona Mazzali (Arcieri Duca Obizzo III D`Este).

Nell’arco Nudo maschile a rappresentare l’Italia al maschile saranno Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre), Alessandro Giannini (Arcieri Città Di Pescia) e Graziano Torricelli (Arcieri e Balestrieri Della Torre Di Formigine) mentre Alessio Noceti (Arcieri Tigullio) sarà la riserva a casa. Tra le donne sono state convocate: Cinzia Noziglia (Arcieri Tigullio), Luciana Pennacchi (Arcieri Città Di Pescia) ed Eleonora Strobbe (Arcieri Altopiano Pinè). La riserva sarà Sara Noceti (Arcieri Tigullio).

Ultima categoria in gara il Longbow dove l’Italia schiererà Marco Pontremolesi (Arcieri Fivizzano), Alfredo Dondi (Arcieri Tigullio) e Danilo Fornasier (Arcieri Delle Alpi) con Giacomo Luca Fantozzi (Arcieri Città Di Pescia) riserva a casa. Convocazione in rosa per Donatella Rizzi (Arcieri Della Rupe), Giulia Barbaro (Arcieri I Gatti) e Paola Sacchetti (Arcieri Città di Pescia). Posto di riserva a casa assegnato a Barbara Vagretti (Associazione Genovese Arcieri).

Il capo missione per il Mondiale di Terni sarà Roberto Gotelli, a completare lo staff a sostegno degli azzurri saranno il responsabile tecnico di settore Giorgio Botto e il coach Daniele Bellotti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*