Tiro a volo, i risultati delle gare del fine settimana

Double Trap: sulle pedane del Tav Trasimeno di Castiglione del Lago si è svolta la 2° prova del Campionato regionale di Double Trap. A causa di numerose gare importanti su molti campi d’Italia l’affluenza non è stata numerosa come di consueto. Come da alcuni anni a questa parte la battaglia si svolge prevalentemente tra i tiratori del Tav Club Olimpico di Foligno e quelli del Tav Trasimeno. In vista dell’ultima prova che si terrà allo Sporting & Resort del Tav Umbriaverde a Massa Martana i prossimi 25 e 26 luglio, questi sono gli atleti attualmente in testa al Campionato regionale nelle rispettive categorie e qualifiche: Stefano Mezzetta (Eccellenza – Tav Trasimeno), Alessandro Lince (1° Cat. – Tav Trasimeno), Sergio Parrini (2° Cat. – Tav Foligno), Diego Testi (3° Cat. – Tav Trasimeno), Pier Domenico Clarici (Veterani – Tav Foligno) e Marcello Francia (Master – Tav Cascata delle Marmore). Per quanto concerne la classifica a squadre attualmente il Tav Trasimeno è in testa sul Tav Foligno che insegue a quattro penalità. Skeet: Nel caldissimo fine settimana appena trascorso le Società di Tiro a Volo si sono date battaglia per conquistare la Coppa dei Campioni e i titoli di Campioni d’Italia di Skeet. Ad ospitare le 25 squadre impegnate nella competizione è stato il Tav Falco di Sant’Angelo in Formis (CE), casa del Campione Olimpico di Atlanta 1996 Ennio Falco. Due le classifiche in cui sono stati divisi i teams societari, il Gruppo A per quelli delle Società di Categoria Prima, Seconda e dei Copri dello Stato e delle Forze Armate, il Gruppo B per quelle di Terza e Quarta. Nel primo gruppo hanno prevalso i sardi del Tav Arzachena. Stefano e Fabio Muzzu, Sebastiano Tocco, Antonello Pirina, Mauro Dettori e Gianluca Flore hanno totalizzato 564 punti sui 600 a loro disposizione salendo sulla vetta del podio e centrando il Tricolore 2015. Un punto in meno è costato l’oro agli Umbri del Tav Cascata Andrea Biscontri, Massimo Vitullo, Stefano Sebastiani, Gregorio Paolo Quondam, Riccardo Meriziola e Fabrizio Nascetti che con 563 si sono fermati sulla piazza d’onore. Ma i nostri non si sono persi d’animo e, dopo che le prime due squadre di ogni classifica hanno affrontato uno scontro incrociato per determinare le due pretendenti alla Coppa Campioni, il Tav Cascata delle Marmore del Presidente Ferdinando Donati si è aggiudicata il prestigioso Trofeo proprio ai danni del Tav Arzachena. Sporting: sulle pedane del Tav Laterina di Arezzo si è svolto il Campionato italiano di Sporting. Maurizio Caruso e Roberto Carnali del Tav Foligno conquistavano rispettivamente l’argento ed il bronzo in 1° Categoria mentre il loro compagno Maurizio Degli Esposti conquistava il tricolore in 2° Categoria. Ottimo argento anche per Andrea Baiocco del C.L.T. Di Terni che per un soffio non riusciva a bissare il successo ottenuto al Campionato italiano di Compak lo scorso maggio a Rio Salso. Sul secondo gradino del podio saliva anche Jessica Tosti (Tav Foligno) per la categoria Ladies. Fossa Universale: sulle pedane del Tav Castellano di Montecosaro (MC) si è svolto il 3° G.P. Di Fossa Universale. In evidenza la stupenda prova di Emanuele Romolini che con il punteggio di 95 su 100 conquistava l’ottava piazza in classifica generale e saliva sul secondo gradino del podio della categoria Junior dietro al laziale Diego Rosicarelli per un solo piattello. Bene anche Giovanni Natalini (94/100 – Eccellenza del Tav Umbruaverde), Angelo Bueno Pernica (93+3/100 – Tav Umbriaverde) che conquistava l’argento nella categoria Veterani e Claudio Sciurpa (91/100 – Tav Trasimeno).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*