Tiro a volo, a Massa Martana il 2° Gran Premio Settore Giovanile

A Terni presentato il Campionato Italiano Fitav

Nella stupenda cornice del TAV Umbriaverde di Massa Martana, alla presenza del Presidente Federale Luciano Rossi e delle numerose autorità sportive ed istituzionali intervenute, domenica 19 Aprile il 2° Gran Premio del Settore Giovanile FITAV ha fatto registrare un record storico di partecipanti con ben 301 giovani tiratori iscritti. Le gare hanno avuto svolgimento regolare giungendo senza intoppi alla celebrazione finale dei vincitori di ognuna delle categorie in competizione. Nella specialità del Double Trap, categoria Allievi  vittoria per il toscano naturalizzato umbro Jacopo Dupré de Foresta (99/120+27), seguito dal lombardo Pietro Martinelli (94/120+24) e bronzo infine per il laziale Antonio D’Angelis (88/120+23). Il podio per la categoria esordienti è andato al giovane folignate Lorenzo Franquillo (56/90+22).

Successo nella categoria Juniores per l’azzurro milanese Ignazio Maria Tronca (98/120+26), che ha superato 28 a 26 Umberto Onofrio Pagnotta (80/120+27) nel duello per l’oro. Al terzo posto il padovano Jacopo Dal Moro. Nella Fossa Olimpica, categoria allievi femminili l’oro è andato a Valeriya Sokha (43/50+22+1), l’argento alla giovane palermitana Federica La Motta (45/50+20) ed il bronzo alla veneta Carolina Paganin.Negli allievi il brindisino Giovanni Monopoli conquista il gradino più alto del podio (43/50+21+1) seguito nell’ordine dal campano Antonio D’Alise (43/50+21) e dal sassarese Giovanni Spina (42/50+1+21+2). Oro nelle Esordienti femminili per l’abruzzese Aurora Di Fabrizio (32/50+18), argento alla tiratrice ravennate Gaia Ragazzini (20/50+15). Per gli Esordienti il vicentino Alberto Facci (38/50+22) supera, nell’ordine, il livornese Luca Vivaldi (40/50+19) e l’abruzzese Emanuele Iezzi (37/50+1+21).

L’Oro per le Giovani Speranze va al perugino Davide Allegrucci (44/50+23), che supera per un solo centro il tarantino Piergiuseppe Gaggioli (43/50+23). Nella categoria Juniores successo per il ligure Nicholas Antonini (68/75+1+14+1), che si è aggiudicato con lo score di 15 a 14 il duello per l’oro con il bresciano Luca Miotto (69/75+14+1). Alle loro spalle conquista il bronzo il brindisino Emanuele Buccolieri. Nelle Junior lady l’oro va alla campionessa abruzzese Alessia Iezzi (62/75+13), che ha superato in finale per 13 a 7 la tiratrice di Montefalco Fiammetta Rossi (59/75+12); alle loro spalle la reggina Krizia Domenica Laganà (63/75+10+1+12). Passando alla specialità skeet, per gli allievi, l’oro è andato al friulano Lorenzo Ranieri (45/75+23), l’argento al casertano Lorenzo Merlo Fiorillo (44/75+22) ed il bronzo al sardo Fabio Muzzu (44/75+21). La reatina Giada Longhi vince la gara per la categoria Esordienti femminili (34/75+15), mentre il toscano Giulio Angelelli (21/75+10) vince il titolo per l’omologa categoria maschile. Un altro toscano, Matteo Chiti, vince l’oro negli Junior (69/75+15) superando in finale per 14 a 13 l’anconetano Elia Sdruccioli (67/75+15). Il bronzo è stato vinto dal romano Valerio Palmucci (68/75+14+14). Nelle Junior ladies, in uno scontro tutto laziale, l’oro è andato a Gloria Mantuano (56/75+11) che ha superato nello scontro medaglia per 12 a 8 Francesca Del Prete (59/75+10+4); Mabel Dalu, da Nuoro (63/75+10+3+11) si aggiudica il bronzo alle loro spalle.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*