Tim Cup, commento Stefano Petrini post Lecce

Il Foligno Calcio comunica che ieri, al termine della gara di Tim Cup contro il Lecce terminata con il risultato di 5-0 in favore dei salentini, sono arrivate le parole dell’allenatore biancazzurro Stefano Petrini. Di seguito il commento del tecnico:

Se ci fermassimo a leggere il risultato, non ci sarebbe nulla da commentare, ma c’è comunque da dire che i loro gol sono frutto soprattutto di singoli episodi. Almeno tre dei cinque gol che abbiamo subito sono arrivati da episodi singoli, eccezion fatta per il primo ed il quinto. Sul secondo c’era un fallo su di noi, il terzo è arrivato dopo una pressione strana nei confronti del nostro difensore che aveva palla, mentre il terzo è arrivato dopo che abbiamo perso tre contrasti dentro l’area. Certo, la differenza è comunque importante visto che il Lecce è una squadra più vicina alla serie B che alla Lega Pro. Ora dobbiamo cancellare alla svelta questa giornata e torniamo a concentrarci sulla preparazione per il prossimo campionato. Dobbiamo pensare al 7 settembre, ovvero il primo turno del campionato. Già abbiamo cambiato diverse cose per preparare la partita di Tim Cup ed è per questo che ora è arrivato il momento di pensare solamente all’avvio della serie D. Contro il Lecce siamo comunque riusciti a fare qualcosa di buono. Nel primo tempo siamo andati due volte alla conclusione con Fondi ed abbiamo colpito un palo con Vegnaduzzo. Nella ripresa paradossalmente siamo stati ancora più pericolosi rispetto ai primi quarantacinque minuti. Ho letto da qualche parte che a Lecce è stata una disfatta, ma credo che è giusto non perdere il contatto con la realtà. Avevamo venti allenamenti in meno rispetto ai nostri avversari, ma ora per noi è una parentesi chiusa. C’è qualcosa da registrare sotto il punto di vista tattico, ma questo già lo sapevamo. Conosco solamente la strada del lavoro e dovremo continuare a farlo in funzione della prima partita di campionato”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*