Terni, Minirugby protagonista al Torneo Coraggi di Foligno

Luca, Cesare, Tommaso, Emanuele e l’esordiente Benedetta (alla primissima volta in un torneo, con grande soddisfazione di coach Serena Settembri) hanno giocato nel torneo Under 8 insieme ai bambini di Orvieto. Quattro partite nel girone: la prima persa malamente contro Siena ha innescato la voglia di riscatto e portato i bambini a giocare più di squadra, sostenersi nel gioco e moralmente e infatti dopo sono arrivate le ottime prestazioni vincendo le altre partite nel girone e la finale.
“Personalmente sono molto soddisfatta perché hanno dimostrato che giocare nei tornei non li spaventa più come prima e si trovano molto più a loro agio – spiega Serena Settembri – si comportano molto più da compagni di squadra rispetto a tante altre squadre con anni e anni di esperienza alle spalle”.

Secondo posto finale per la squadra Under 10 allenata dall’Azzurra Federica Cipolla. Vittorio esordio con Perugia e sconfitta con Nuova Salario nelle prime due partite. Poi ancora vittorie con Benevento e Napoli, nella sfida decisiva che decideva l’accesso in finale. Finale nuovamente contro Nuova Salario che riesce ancora ad imporsi. I piccoli rossoverdi finiscono quindi al secondo posto. Giulio, Samuele, Flavio, Carlo, Francesco, Lorenzo, Iacopo, Gabriele e Giacomo (insieme a due bambini dell’Orvieto) sono stati comunque bravissimi: “Hanno riportato in campo tutto quello su cui abbiamo lavorato negli allenamenti con un’ottima attitudine a giocare insieme e portare avanti il pallone” spiega una felicissima Federica Cipolla.

Quarto posto per l’Under 12 che era seguita da Mauro Antonini. Tommaso Muti, il capitano della squadra, con oggettività fa questa disamina del torneo dei Ramarri: “E’ andato abbastanza bene, anche se si poteva placcare di più e meglio. Abbiamo perso pochi palloni, cosa di cui mi ero raccomandato con la squadra. Lo spazio era occupato bene, anche se i passaggi erano veramente pochi e lenti. Per me la partita migliore è stata quella con il Castello”. Nota finale da parte della squadra dei Ramarri, il ringraziamento speciale al Benevento Rugby che “per tutto il torneo ha dimostrato veramente si saper fare un bel rugby e di avere un grandissimo fair play”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*