Terni, canottaggio Piediluco, la 28esima edizione del Memorial d’Aloja

Canottaggio450TERNI –  E’ stata presentata stamattina a Piediluco, nella sala conferenze del Centro di preparazione olimpica di Piediluco, la 28esima edizione del Memorial Paolo d’Aloja, regata internazionale che si svolgerà sul lago dall’ 11 al 13 aprile. Alla conferenza stampa erano presenti, tra gli altri, il presidente della Federazione italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale, il presidente della Provincia e l’assessore provinciale allo sport e gli assessori allo sport e ai lavori pubblici del Comune di Terni. All’edizione 2014 partecipano 30 nazioni. Oltre l’Italia, che fa anche gli onori di casa, ci saranno Algeria, Belgio, Bulgaria, Egitto, Spagna, Estonia, Georgia, Germania, Grecia, Ungheria, India, Irlanda, Iraq, Israele, Libia, Lituania, Moldavia, Olanda, Portogallo, Sud Africa, Russia, Serbia, Svizzera, Svezia, Tunisia, USA, Zimbabwe, Emirati Arabi Uniti e Zambia. Il programma prevede l’inizio delle batterie per venerdì pomeriggio, prima tranche di finali sabato mattina, secondo turno di batterie sabato pomeriggio e conclusione domenica mattina con il secondo giro di finali. La squadra italiana, seguita dal Direttore Tecnico Giuseppe La Mura, comprende un totale di 133 atleti tra Assoluti, Pesi Leggeri, Under 23 e Junior, uomini e donne,  e per la prima volta anche atleti del Para-Rowing cosi distribuiti: 43 uomini Senior, 35 Pesi Leggeri, 5 Junior, 9 Para-Rowing, 5 timonieri; 25 donne tra Senior e Pesi Leggeri, 5 Junior e 6 Para-Rowing. Come ogni anno, media partner RAI che trasmetterà in diretta le finali, sia sabato che domenica, a partire dalle ore 8.55, su RAI Sport 1.

Commentando l’edizione di quest’anno, il presidente della Provincia di Terni ha sottolineato il rafforzamento dei rapporti e della collaborazione fra gli enti istituzionali e la Federazione ed ha rimarcato come il Memorial sia un grande evento sportivo e nello stesso tempo un valido veicolo promozionale per Piediluco e per il territorio provinciale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*