Super Antenucci regala un punto alla Ternana a La Spezia

La Ternana perde con la Salernitana all'Arechi
La Ternana perde con la Salernitana all'Arechi

TERNANA CALCIO(by sporterni.it) Due gol di Mirko Antenucci regalano alla Ternana un prezioso, e forse insperato alla luce di come si era messa la partita, punto in casa di uno Spezia in crescita da quando è arrivato Devis Mangia in panchina. Soprattutto il secondo gol dell’attaccante rossoverde ed ex di turno oggi al Piccolo di La Spezia (il 15° in questo campionato) merita la copertina di giornata perchè trattasi di una segnatura a dir poco spettacolare, giunta peraltro al 90° minuto. Per la Ternana è il settimo risultato utile consecutivo, il sesto da quando Attilio Tesser ha preso il posto di Mimmo Toscano in panchina.

Pronti via e la prima chance è per la Ternana. Al 2′ Zito crossa basso per Litteri che aggancia e calcia schiacciando troppo la palla e mandandola sul fondo. Al 6′ tiro-cross di Antenucci che si perde sul fondo. Lo Spezia si sveglia pian piano: Ferrari da distanza ravvicinata dopo un corner alza troppo la mira. Al 9′ Bellomo soffia la sfera sulla trequarti, arriva al limite e calcia rasoterra, pres facile per Brignoli. Dopo un avvio vivace la partita si fa più tattica, anche se è lo Spezia a tenere le redini del gioco. La supremazia territoriale dei padroni di casa si concretizza al 31′ quando Ferrari innesca Schiattarella sulla destra che entra in area, prende sul tempo Zito, e serve basso all’indietro per l’accorrente Giannetti che arriva in corsa e batte potente da due passi dove Brignoli non può intervenire. La reazione della Ternana è tutta nella conclusione dalla distanza di Miglietta al 38′ ma il tiro è senza pretese e finisce largo.

In avvio di ripresa Baldanzeddu stende Litteri in piena area di rigore sul cross di Nolè e Maresca concede il penalty. Dal dischetto Mirko Antenucci segna il gol dell’ex e regala il pareggio alle Fere con il 14° sigillo personale in campionato. Devis Mangia protesta su una successiva decisione arbitrale (un fallo concesso alla Ternana) e viene espulso dal campo, la partita sale di tono, anche dal punto di vista agonistico. Lo Spezia protesta per un presunto tocco di mano rossoverde in mischia su un corner, sul rovesciamento di fronte Zito col sinistro a giro fa la barba al palo della porta di Leali. Altro brivido per Leali al 60′: dopo una dirompente azione di Zito arriva al tiro Antenucci che sfiora il gol. Al 72′ mischia in area spezzino, Leali arriva prima di tutti sulla deviazione un po’ abbozzata di Litteri. Nel momento migliore della Ternana lo Spezia ritrova il vantaggio: è Ferrari a risolvere ancora una volta in mischia dopo una serie di batti e ribatti in area rossoverde. Subito dopo l’ingresso di Avenatti per Nolè, Miglietta entra durissimo su Bellomo e si fa cacciare lasciando la Ternana in dieci. Il fallo è cattivo, reso più brutto e pericoloso dal terreno scivoloso. Il rosso diretto di Maresca è forse eccessivo ma non certo scandaloso. Lo Spezia sfiora il terzo gol con una botta dalla distanza di Scozzarella salvata da Brignoli. Con la Ternana protesa in avanti e lo Spezia a pungere in contropiede, Tesser prova la mossa della disperazione inserendo Falletti. Proprio dal piede dell’uruguagio parte il cross per la testa di Avenatti che fa sponda e ispira la straordinaria prodezza di Mirko Antenucci. Stop di petto e semirovesciata sensazionale che si infila sotto l’incrocio. E’ un gol assolutamente eccezionale che fissa il risultato sul 2-2 finale.

Nel recupero solo un brivido sull’ennesimo (il 12°) calcio d’angolo della partita per i padroni di casa. La Ternana torna a casa con un punto, insperato soprattutto dopo l’espulsione di Miglietta, ma sostanzialmente meritato per quanto espresso dalla squadra. Un punto che porta la firma, prestigiosa e superlativa, di un Mirko Antenucci per il quale ogni altra parola sarebbe superflua.

SPEZIA – TERNANA 2-2

SPEZIA (4-3-3): Leali; Baldanzeddu (43′ st Madonna), Lisuzzo, Bianchetti, Migliore; Schiattarella, Scozzarella, Bellomo; Catellani (19′ st Seymour), Ferrari, Giannetti. A disposizione: Valentini, Magnusson, Datkovic, Gentsoglou, Ciurria, Orsic, Ebagua. Allenatore: Mangia.

TERNANA (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Ferronetti, Farkas, Zito; Russo (43′ st Falletti), Miglietta, Gavazzi; Nolè (32′ st Avenatti); Antenucci, Litteri (34′ st Valeri). A disposizione: Sala, Meccariello, Masi, Fazio, Paparusso, Maiello. Allenatore: Tesser.

ARBITRO: Fabio Maresca di Napoli (assistenti Raparelli e Mondin)

MARCATORI: 31′ pt Giannetti (S), 6′ st rig. Antenucci (T), 30′ st Ferrari (S), 45′ st Antenucci (T)

NOTE: Ammoniti Schiattarella, Ferrari (S), Rispoli e Nolè (T), Espulso Miglietta (T), Angoli 12-0 per lo Spezia, Recupero 0′ pt e 4′ st

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*