Sport: Al Panathlon Mimmi Mazzetti racconta il “Sor Guido”

Il Perugia esce sconfitto da Chiavari e resta a tre punti in cinque partite

Con l’incontro con Mimmi Mazzetti si è chiusa la prima parte dell’anno panathletico 2015 del club di Perugia, presieduto da Mario Provvidenza. Mimmi ha presentato il frutto di un intenso lavoro iniziato una quindicina di anni fa: “Il sor Guido, la sua vita e il suo calcio”, scritto in collaborazione con Gianfranco Ricci, giornalista della Nazione. Un libro in cui Mimmi racconta il padre e l’allenatore, quando il calcio era pulito e il fair play, quello che ancora oggi contraddistingue e “predica” il Panathlon, era una realtà. “Sono contento e onorato – ha detto Mimmi Mazzetti – che un’Associazione come il Panathlon abbia voluto invitarmi per presentare il frutto del mio lavoro.

Apprezzo e condivido la “filosofia” del Panathlon e mi emoziona questa serata, di fronte a tanti panathleti, alcuni dei quali hanno conosciuto e apprezzato mio padre”. Elio Grassi, socio del club di Perugia, giocatore allenato da Guido Mazzetti e poi stimato mister del calcio umbro, ha ricordato il suo “mister”, i suoi insegnamenti, la sua personalità coinvolgente. Anche Paolo Chiocchini e Alessio Burini hanno voluto dare il proprio contributo al ricordo del sor Guido. Ad affiancare Mimmi invece i giornalisti Lucio Biagioni e Maurizio Verdenelli, testimoni dei 18 anni in cui Mazzetti è stato alla guida dei grifoni. Il Sor Guido è stato il mitico allenatore dei “grifoni” del presidente Lino Spagnoli, di giocatori entrati anche loro nei mitici e ancora ricorrenti ricordi di tante “battaglie”, quando molti atleti della rosa dei titolari erano perugini e umbri tra i quali sono stati ricordati Lolli, Ghirga, Serlupini.

Il libro di Mimmi Mazzetti, giornalista, telecronista, appassionato di calcio e lui stesso allenatore, è un condensato di ricordi, di un grande scorcio di storia della squadra dei grifoni e di conseguenza della città di Perugia e delle altre città dove Guido Mazzetti ha allenato e dove, ancora dopo 40 anni, il suo ricordo è vivo come a Catania e a Livorno. “A Perugia – ha concluso Mimmi Mazzetti – l’amarezza dell’assenza del Perugia Calcio alla presentazione ufficiale del libro su mio padre che, ricordo, ha guidato i “grifoni”per 18 campionati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*