Sir Safety Sicoma, Block Devils battono Duren ora Challenge Phase

Dopo il ko di Trento, ritrova dunque la strada della vittoria Perugia, toccasana per il morale del gruppo bianconero

Sir Safety Sicoma, Block Devils battono Duren ora Challenge Phase
Sir Safety Sicoma, Block Devils battono Duren ora Challenge Phase

Sir Safety Sicoma, Block Devils battono Duren ora Challenge Phase

PERUGIA – Sorriso europeo per la Sir Safety-Sicoma Perugia che sconfigge 3-1 anche nel match di ritorno del terzo turno di Cev Cup il Duren ed accede alla Challenge Phase della seconda competizione europea per club. Domattina in Lussemburgo i sorteggi dai quali uscirà il cammino dei Block Devils che affronteranno una delle quattro formazioni retrocesse dalla Champions tra Dinamo Mosca, Berlino, Roeselare e Lugano. Match senza molta storia quello di stasera di fronte ai mille e seicento del PalaEvangelisti. I ragazzi di Kovac (senza Russell in tribuna per infortunio) giocano con piglio e determinazione, i tedeschi al contrario sbagliano molto specialmente in battuta ed in attacco ed il gioco è fatto. 25-15 e 25-14: due set fotocopia che certificano già il passaggio del turno per Perugia che sfiora il 70% in attacco con un super Fromm (alla fine 17 punti con il 72% e zero errori). Così Kovac, anche per preservare alcuni acciaccati ed in vista dei prossimi tanti impegni, cambia faccia alla squadra nella terza frazione inserendo Tzioumakas, Dimitrov, Holt ed Elia. Un set di aggiustamento, vinto al fotofinish dai tedeschi, e poi carburano anche le presunte seconde linee con un eccellente Elia (anche 3 muri) ed un concreto Holt che trascinano i compagni alla chiusura.

Dopo il ko di Trento, ritrova dunque la strada della vittoria Perugia, toccasana per il morale del gruppo bianconero. Gruppo che ora si prepara alla quarta di SuperLega. Domenica al PalaEvangelisti arriva la Cmc Romagna e, per riprendere la marcia in campionato, sarà necessaria una nuova prestazione di spessore.

LA CRONACA

Kovac deve fare a meno di Russell (in tribuna) e schiera la coppia tedesca Fromm-Kaliberda in posto quattro con Fanuli libero. Il Duren in campo con gli stessi sette dell’andata con Yu-Gevert diagonale di posto due. Si parte subito con l’ace di Kaliberda (1-0). Il muro di Atanasijevic su Gevert dà il primo vantaggio ai Block Devils (4-1). Ace anche per l’opposto serbo (6-2). Bella difesa della metà campo bianconera con Birarelli lesto a chiudere sotto rete (13-7). Allunga Perugia al secondo timeout tecnico con la bomba da posto quattro di Fromm (16-8). L?attacco out di Gevert fissa il tabellone sul 20-11 con Brams, tecnico tedesco, che utilizza il timeout discrezionale. Birarelli ferma l’attacco di Yu di seconda intenzione (23-13). Chiude una meraviglia di De Cecco per il missile di Atanasijevic (25-15).

Si riparte con un cambio in regia per il Duren. In campo l’americano West per Yu. L’invasione aerea proprio di West dà il primo break ai bianconeri (4-2). Il turno al servizio di “Panzer” Fromm consente ai padroni di casa di allungare (6-2) e costringe gli ospiti al timeout discrezionale. Due in fila di Birarelli (10-5). È imprendibile il contrattacco in pipe di Fromm (15-9). A nulla servono i cambi in campo tedesco (dentro Barthel e Prolingheuer) perché De Cecco firma l’ace del 20-10. Fromm prosegue nel suo ottimo match mettendo a terra l’ennesimo attacco da posto quattro (23-12). È l’errore al servizio di Prolingheuer a certificare il passaggio del turno per I Block Devils (25-14).

Cambia molto Kovac nella terza frazione inserendo Tzioumakas, Dimitrov, Holt ed Elia. Il gioco si mantiene equilibrato in avvio con Elia che firma l’8-8 in primo tempo. L’ace di Fromm e l’errore di Pompe danno il doppio vantaggio ai padroni di casa (11-9). Anche da posto uno chiude il punto Fromm (14-11). L’errore di Tzioumakas e l’ace di Pompe portano alla nuova parità (14-14). È avanti il Duren al secondo timeout tecnico dopo il punto di Prolingheuer (15-16). Provano a scappare gli ospiti ancora con Prolingheuer protagonista (15-18). Accorcia subito il muro di Elia (17-18). Un altro muro, stavolta di Fromm, impatta a quota 19. L’ace di Prolingheuer, con la fattiva collaborazione del nastro, dà nuovamente un break di vantaggio al Duren (21-23). Fuori Holt, set point per i tedeschi (21-24). Il fallo fischiato nella metà campo bianconera chiude il parziale (22-25).

Quarta frazione ancora equilibrata con Holt che firma il 4-3 con un bel pallonetto. +2 Perugia grazie al muro di Elia (8-6). Prove di fuga per i Block Devils con Holt e Tzioumakas grandi protagonisti (15-9). Ancora l’opposto greco chiude un lungo scambio (20-12). Ci si avvia verso la conclusione. A mettere il sigillo, dopo cinque match point annullati, è Christian Fromm (25-17).

I COMMENTI

Fabio Fanuli (Sir Safety Sicoma Perugia): “Avevamo preparato questa gara basandoci su alcuni fondamentali ad esempio la battuta che all’andata era stata molto insidiosa, ma che invece oggi è stata meno difficoltosa. Tuttavia il turnover è stato necessario per tutti, abbiamo messo in campo schemi del tutto nuovi anche per noi e, anche se a volte siamo stati un po’ in difficoltà, era necessaria questa rotazione di uomini”.

Sir Safety Sicoma

Jaromir Zachrich (SWD powervolleys Duren): “Sapevamo che quello di stasera sarebbe stato un match molto difficile, ma non siamo stati in grado di mettere in campo quello di cui siamo capaci, giocando al di sotto delle nostre potenzialità. Però dall’altra parte del campo c’era una squadra come Perugia che ci ha messo in grossa difficoltà soprattutto in battuta e non ci ha permesso di risalire la china”.

IL TABELLINO

SIR SAFETY-SICOMA PERUGIA-SWD POWERVOLLEYS DUREN 3-1

Parziali: 25-15, 25-14, 22-25, 25-17

Durata Parziali: 22, 22, 26, 24. Tot.: 1h 34’

SIR SAFETY-SICOMA PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 9, Birarelli 7, Buti 1, Fromm 17, Kaliberda 3, Fanuli (libero), Tzioumakas 9, Dimitrov, Giovi, Elia 6, Holt 8. All.Kovac, vice all. Fontana.

SWD POWERVOLLEYS DUREN: Yu, Gevert 7, Van Bemmelen 7, Verhoeff 1, Marks 1, Pompe 10, Bann (libero), West 1, Barthel 2, Prolingheuer 8, Parkinson 3. N.E.: Zachrich. All. Brams, vice all. Trinsey.

Arbitri: Alexandros Mylonakis – Alexis Fuentes Barrasa

LE CIFRE – PERUGIA: 17 b.s., 6 ace, 63% ric. pos., 39% ric. prf., 57% att., 11 muri. DUREN: 23 b.s., 4 ace, 51% ric. pos., 30% ric. prf., 37% att., 5 muri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*