Sir Safety Perugia, ultimo weekend di relax per i Block Devils

PERUGIA – Ultimo weekend di relax per i Block Devils della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia.

Prende il via lunedì mattina, subito con una doppia seduta, la preparazione agli ordini di Nikola Grbic, che ha già “preso possesso” dell’ufficio del PalaEvangelisti quartier generale bianconero, e del suo staff.

Tanta parte atletica, tanto lavoro in sala pesi, anche tanto lavoro con la palla per riprendere confidenza con l’attrezzo del mestiere. Questo il menù previsto per capitan Vujevic e compagni per le prime settimane di lavoro con il PalaEvangelisti che tornerà a popolarsi di bianconero.

Saranno otto gli atleti a disposizione del tecnico lunedì mattina: i confermati Goran Vujevic (che inizia la sua quarta stagione da capitano dei Block Devils), Andrea Giovi, Rocco Barone, Adriano Paolucci e Fabio Fanuli e le “facce nuove” Gabriele Maruotti, Thomas Beretta e Georgios Tzioumakas. Si unirà al gruppo giovedì l’americano Joe Sunder, in arrivo direttamente dagli States, mentre i quattro “mondiali” Aleksandar Atanasijevic, Luciano De Cecco, Christian Fromm e Simone Buti giungeranno a Perugia al termine della kermesse mondiale che inizia domani in Polonia.

In attesa di dare la parola al campo ed al lavoro da fare, dà il via alla stagione il direttore sportivo Bino Rizzuto:

“Cominciamo finalmente un’altra avventura. Parte una stagione importante, fitta di appuntamenti, che ci vede impegnati su molti fronti e dove abbiamo obiettivi importanti. Lo spirito però è quello di sempre, cercare cioè di fare bene ogni volta che scendiamo in campo. Un altro nostro obiettivo importante è poi sempre quello di portare più gente possibile al palazzetto. Quest’anno abbiamo l’onore di essere una delle rappresentanti italiane in Champions, una competizione che porterà al PalaEvangelisti squadre importanti e di tradizione nel panorama europeo. È per noi un grande motivo di soddisfazione aver riportato la pallavolo di altissimo livello internazionale a Perugia”.

Lunedì parte anche un nuovo corso dal punto di vista tecnico:

“Con Boban (Kovac, ndr) si è chiuso un ciclo di tre anni assolutamente importante e ringraziamo ancora Boban per l’ottimo lavoro fatto. Adesso abbiamo l’intenzione di aprire un altro ciclo con Nikola (Grbic, ndr) altrettanto importante e speriamo foriero di soddisfazioni. Credo che abbiamo tutte le carte in regola per far questo. Abbiamo allestito un roster dalle grandi qualità tecniche e morali e speriamo tutti che sia di buon auspicio per una grande stagione”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*