Sir Safety Perugia volley, vittoria in gara 2

PERUGIA – Suona alto l’urlo del PalaEvangelisti!

La Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia si regala, e regala ai quattromila saliti a Pian di Massiano, una serata fantastica battendo Trento in gara 2 di semifinale playoff e rimandando il nome della seconda finalista (Modena ha già staccato il biglietto) alla decisiva gara 3 di venerdì 1 maggio a Trento.

Ma stasera è la sera della Sir! E del suo meraviglioso pubblico, davvero uomo in più in campo, capace di trascinare con il suo entusiasmo ed il suo calore i ragazzi in campo. Dei ragazzi che hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo mettendo in campo, oltre ad una ottima pallavolo, quella qualità senza la quale non si va da nessuna parte: la voglia di vincere.

Emozioni vere quelle viste in campo contro un avversario di livello assoluto come Trento. Colpito ai fianchi dai missili di Atanasijevic, Mvp e padrone della rete con 27 punti a referto, ma sconfitto grazie ad una prova corale dove tutti, perché dal primo all’ultimo hanno dato un contributo prezioso e fondamentale. Citazione di merito, non ce ne vogliano gli altri, per capitan Vujevic, monumento della pallavolo con le sue giocate di classe assoluta.

Il punto finale di Atanasijevic ha fatto tremare le volte del PalaEvangelisti con l’euforia dei tifosi in campo ad abbracciare i propri campioni.

Ed ora si resetta, per l’ennesima volta in questo playoff, davvero tutto. C’è la decisiva gara 3 già alle porte, in un palasport quasi impenetrabile e con la regina della regular season che vorrà,tanto quanto la Sir, staccare il pass per la finale.

Un’altra serata di grande pallavolo. Ed i Block Devils saranno ancora protagonisti. Perché questa serie non è finita!

 

LA CRONACA

 

Grbic presenta Barone al centro in coppia con Buti. Formazione tipo per Trento. Si parte nello splendore accecante del PalaEvangelisti. Primo break della partita con il muro di Fromm (3-1). Out Nemec (5-2). +4 Sir dopo l’errore di Kaziyski (7-3). Esplode il palazzetto al contrattacco vincente di Buti (10-5). Accorcia Trento dopo l’attacco out di capitan Vujevic e l’ace di Birarelli (11-9). L’attacco di Atanasijevic fa ripartire Perugia e manda le squadre ai timeout tecnico (12-9). Barone ne mette tre in fila e la Sir riprende margine (16-10). Atanasijevic da seconda linea mantiene immutate le distanze (20-14). Allunga ancora Perugia con gli errori di Nemec e Lanza (22-14). Trento non demorde e Kaziyski piazza tre ace di fila (22-18). Ancora un punto per gli ospiti con il muro (22-19). Si avvicina sempre più Trento con Lanza (23-21). Il muro di Buti è salutato dal boato del PalaEvangelisti (24-21). È Fromm a mandare le squadre al cambio di campo (25-22).

Si riprende con grande equilibrio con Atanasijevic e Kaziyski mattatori (7-7). Il muro di Birarelli e la pipe di Lanza danno il vantaggio agli ospiti (7-9). Distanze invariate dopo il punto di Kaziyski (10-12). Fallo di Atanasijevic in attacco (11-14). Atanasijevic e Fromm riportano Perugia a -1 (19-20). Si torna in parità con la gemma di Vujevic (21-21). Ancora il Capitano due volte (23-23). Out dai nove metri proprio il capitano. Set point Trento (23-24). Atanasijevic porta tutto ai vantaggi (24-24). Ace di Buti (25-24). In rete il servizio successivo (25-25). Fuori Lanza (26-25). Out al servizio Atanasijevic (26-26). Si riscatta “Magnum” (27-26). Ancora Atanasijevic! Esplode il PalaEvangelisti (28-26).

Il muro di Trento, che conferma Djuric opposto, la fa da padrone in avvio di terza frazione (1-6). L’ace di Kaziyski fissa il punteggio sul 4-10. In campo Sunder e Maruotti. Non si ferma il turn dai nove metri del campione bulgaro (4-12). La Sir riorganizza il cambio palla, ma non riesce a ricucire lo strappo (8-15). Muro di Birarelli e doppio ace di Djuric (10-21). Si cambia campo con Trento che vince 12-25.

Buon avvio di Perugia con Atanssijevic (4-2). Dentro in regia il giovane Giannelli per gli ospiti. L’ace di Kaziyski impatta (5-5). Contrattacco a terra ancora di Atanasijevic (8-6). “Magnum” e Fromm guidano l’attacco di casa (14-10). È grande spettacolo a Pian di Massiano. Il maniout di Fromm vale il 19-14. Fuori Lanza e bomba di Fromm (22-15). Ace di Atanasijevic! (24-16). È sempre lui, il campione serbo di Perugia, a portare la semifinale a gara 3! (25-18).

 

VIDEO CHECK

 

1° SET: 14-10 (attacco Barone) Video Check richiesto da: Trento per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (15-10)

2° SET: 13-16 (attacco Vujevic) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (13-17)

2° SET: 23-24 (attacco Atanasijevic) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (24-24)

3° SET: 5-12 (attacco Djuric) Video Check richiesto da: Trento per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (6-12)

4° SET: 14-11 (muro Trento) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (14-12)

 

I COMMENTI

 

Nikola Grbic (Sir Safety Perugia): ” Dovevamo giocare così. Questa vittoria era fondamentale, non solo per rimanere in corsa, ma perché così abbiamo potuto dimostrare quello che siamo e che vincere contro questa squadra è possibile”.

Mitar Djuric (Energy T.I. Diatec Trentino): ” Sapevamo quanto fosse difficile giocare qui, in un palazzetto del genere, di fronte a questo pubblico. Potevamo fare meglio ma, nonostante la sconfitta, adesso siamo pari. Ci giocheremo il tutto per tutto a casa nostra e sono sicuro che ce la faremo”.

 

IL TABELLINO

 

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA-ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO 3-1

Parziali: 25-22, 28-26, 12-25, 25-18

Durata Parziali: 29, 34, 22, 30. Tot.: 1h 55’

SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 27, Barone 6, Buti 7, Fromm 14, Vujevic 5, Giovi (libero), Tzioumakas, Sunder 1, Maruotti 1, Beretta, Paolucci 1. N.e.: Fanuli (libero). All. Grbic, vice all. Fontana.

ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Zygadlo 2, Nemec 5, Solè 8, Birarelli 4, Lanza 11,Kaziyski 20, Colaci(libero), Burgsthaler, Djuric 13, Fedrizzi, Giannelli 1. N.e.: Nelli, Thei (libero). All. Stoytchev, vice all. Simoni.

Arbitri: Fabrizio Pasquali – Luca Sobrero

LE CIFRE – PERUGIA: 17 b.s., 4 ace, 47% ric. pos., 32% ric. prf., 43% att., 5 muri. TRENTO: 13 b.s., 9 ace, 66% ric. pos., 35% ric. prf., 38% att., 9 muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*