Sir Safety Perugia volley, le insidie del derby

PERUGIA – Parte il weekend del derby per il volley umbro e per la Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia.

Ultimi allenamenti di rifinitura oggi e domani per i Block Devils del presidente Sirci che si preparano in vista della sfida di domenica al PalaEvangelisti con i cugini dell’Altotevere Città di Castello-Sansepolcro.

Una straregionale sempre avvincente ed attesa dagli amanti della pallavolo umbra con i tifosi bianconeri, ed i Sirmaniaci in prima linea, in fermento per assicurare al match la degna cornice di pubblico e di spettacolo sugli spalti.

Giocano per confermarsi al quarto posto capitan Vujevic e compagni apparsi in settimana concentrati e decisi a bissare il successo del turno precedente in quel di Monza ed a tenere a distanza Verona, comunque vada nei prossimi due turni avversaria della Sir nei quarti di finale dei playoff.

Grbic ed il suo staff stanno preparando con dovizia di particolari il confronto sotto l’aspetto tattico, senza dimenticare la componente mentale e di approccio al match, componente sempre fondamentale ed ancora di più in un derby.

Nonostante il divario in classifica, con Città di Castello al momento ultima della classifica in SuperLega, quello di domenica è un incontro dalle mille insidie per Perugia. Lo spiega chiaramente proprio uno dei componenti dello staff tecnico bianconero, il vice allenatore Carmine Fontana:

“Domenica è una partita solo sulla carta facile. Perché questo è quello che si potrebbe pensare guardando la classifica. Invece credo sia una partita assolutamente insidiosa perché Città di Castello è una formazione che ha certamente delle difficoltà, ma che ha anche parecchia qualità in attacco e che quindi, se riesce a tenere in ricezione, è molto pericolosa e lo ha dimostrato anche con diverse buone prestazioni contro avversari importanti. Poi c’è il fattore derby, partita sempre particolare nell’approccio e nell’interpretazione”.

Fontana si aspetta d’altra parte una Sir combattiva ed aggressiva, anche perché il derby è l’occasione giusta per tradurre in pratica il tanto lavoro di queste ultime due settimane e per dare continuità al gioco ed ai risultati in vista della post season:

“Credo che in questo mese di marzo abbiamo avuto due volti, faticando alcune volte, giocando una bella pallavolo in altre occasioni. Stiamo lavorando tantissimo sulla battuta, che ci ha permesso spesso di fare risultato e che deve essere il nostro punto di forza, e poi sulla fase di ricezione-attacco per avere più continuità possibile nel nostro gioco. Vogliamo i tre punti, vogliamo confermarci vittoriosi dopo Monza e, passando alla classifica, vogliamo confermare il quarto posto attuale”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*