Sir Safety Perugia volley, clima di festa

PERUGIA – Clima di festa in casa Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia!

Festa figlia della bella vittoria di ieri nel derby contro l’Altotevere Città di Castello che ha mandato in visibilio i tremila accorsi al PalaEvangelisti per assistere alla straregionale per eccellenza della pallavolo umbra.

Un match che ha confermato che Perugia sta riprendendo una marcia spedita dopo l’eliminazione dalla Champions. La ritrovata continuità negli allenamenti settimanali ha permesso alla squadra di poter lavorare con maggiore cura nei dettagli e con più ritmo durante le sedute tecniche, senza dimenticare il lavoro fisico che è stato impostato e che ha ridato smalto e brillantezza ai giocatori bianconeri.

E ieri sera, di fronte alla solita bella cornice di pubblico, capitan Vujevic e compagni hanno dimostrato qualità, concentrazione, concretezza ed un buon gioco al cospetto del Città di Castello. Grbic ha dato continuità al sestetto tipo, anche per preparare al meglio gli imminenti playoff, e le risposte ottenute sono state più che soddisfacenti per il tecnico serbo. E se la partita è stata sempre saldamente in mano alla Sir è perché la squadra ha avuto un ottimo approccio mentale alla gara, approfittando anche dei diversi errori gratuiti degli avversari.

Ed alla fine, dopo l’ace di Atanasijevic che ha chiuso le ostilità, i Sirmaniaci e tutto il popolo perugino hanno anche potuto festeggiare la matematica conquista del quarto posto in classifica. La contemporanea sconfitta di Verona con Modena rende di fatto i Block Devils (a +4) irraggiungibili per gli scaligeri con un solo turno da giocare. Perciò Perugia potrà affrontare con serenità la trasferta di Molfetta che chiuderà la regular season e preparare al meglio l’esordio in gara 1 dei quarti di finale playoff (proprio al PalaEvangelisti il 12 aprile, salvo anticipi televisivi ancora da stabilire) contro Verona stessa.

Ci sarà tempo per dare il giusto risalto al terzo playoff della storia della società bianconera. Da domani invece la squadra tornerà al palazzetto per proseguire il lavoro tecnico e fisico impostato in vista della post season e per preparare comunque al meglio (in attesa magari di importanti novità infrasettimanali) l’ultimo impegno di campionato.

A guidare il gruppo da domani, e come sempre nelle ultime quattro stagioni, ci sarà il capitano dei Block Devils Goran Vujevic che, alla sua 127a fascia al braccio con la Sir (in incontri ufficiali tra Campionato, Coppa Italia e Champions), loda la squadra per la bella prova offerta nel derby:

“Sono contento perché abbiamo fatto una bella prestazione nonostante venissimo da una settimana di duro lavoro. Invece siamo stati bravi a scendere in campo determinati per portare a casa i tre punti a casa che, sapevamo, potevano essere fondamentali per arrivare quarti. Ed infatti abbiamo centrati l’obiettivo ed ora ci rimettiamo sotto con il lavoro per prepararci al meglio al primo turno dei playoff contro Verona”.

Vujevic, autore ieri sera della solita prestazione di sostanza con quasi l’80% in ricezione e con un solo errore commesso in tutta la gara (al servizio), vuole spendere due parole per il pubblico del PalaEvangelisti:

“Anche ieri sera, ma come sempre direi, il nostro pubblico ci ha seguito in modo impressionante, dandoci una grande spinta. Senza dimenticare che i Sirmaniaci vengono sempre anche quando giochiamo lontano da Perugia. Non posso dire altro se non che siamo orgogliosi del nostro pubblico al quale va un grandissimo grazie per quello che fa ogni settimana per noi. Speriamo proprio, e lavoriamo anche per questo, di dar loro soddisfazioni che meritano”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*