Sir Safety, Pasquetta di riposo, da martedì si parla solo di playoff!

PERUGIA – Pasquetta di riposo per i Sir Safety Credito Cooperativo Umbro Perugia. Un giorno per ricaricare le pile per i Block Devils tornati a Perugia in nottata al termine della maratona vincente di cinque set di ieri sera a Molfetta dove capitan Vujevic e compagni hanno terminato la regular season.

Una regular season che la Sir ha chiuso al quarto posto finale con diciassette vittorie e sette sconfitte e che ora lascia spazio al momento clou della stagione: i playoff scudetto!

Che per Perugia vogliono dire quarti di finale contro la Calzedonia Verona e, entrando più nell’attuale, vedono già all’orizzonte gara 1 in programma al PalaEvangelisti sabato 11 aprile alle ore 17:45.

Da domani la squadra si ritroverà nell’impianto di Pian di Massiano per dare il via alla preparazione del confronto contro la formazione di coach Giani e lo farà con alle spalle un match, quello di Molfetta, davvero ottimale per entrare nel clima della post season.

Già, perché al PalaPoli i bianconeri di Grbic hanno avuto un assaggio di quello che li attende da adesso in poi. Match tirato, combattuto, elettrizzante nonostante non ci fossero in palio punti pesanti, nel quale i ragazzi hanno dovuto tirare fuori orgoglio e cattiveria agonistica per venirne a capo dopo oltre due ore di gioco.

Ed alla fine la Sir, partita decisamente con il freno a mano tirato, ce l’ha fatta dimostrandosi in palla fisicamente e mentalmente e mettendo in vetrina alcuni elementi (vedi ad esempio Atanasijevic che ha chiuso la stagione regolare con la cifra impressionante di 516 punti totali, 5,61 di media ogni set) le cui performance saranno fondamentali per il destino dei Block Devils nei playoff.

Per chiudere definitivamente il campionato le impressioni proprio dell’opposto serbo e del regista bianconero Luciano De Cecco:
“Il timeout sul finire del secondo set – dice Atanasijevic a proposito del match di ieri – ci ha svegliati e ci ha dato la carica dopo due buoni set giocati da parte del Molfetta. Campo dove non è stato mai facile giocare, come dimostra il fatto che Trento e Treia ci hanno perso. Quella di ieri è per noi una vittoria importante, ci ha consentito di mantenere alta la nostra condizione fisica e psichica e di prepararci al meglio al match contro Verona. Puntiamo alla Semifinale playoff”.

La “mente” argentina di Perugia sottolinea la buona stagione disputata e pensa già al quarto di finale con Verona:
“Quest’anno finora abbiamo dato tutto, guadagnandoci un quarto di finale in Champions ed il quarto posto in campionato (ed anche la Final Four di coppa Italia, ndr) e mettendo sempre tanto impegno e dedizione nonostante alcune difficoltà e qualche infortunio avuto. Perciò siamo contenti anche perché abbiamo lavorato tanto.

Ieri a Molfetta siamo stati bravi a reagire, meno all’inizio ma va dato il giusto merito ai nostri avversari che hanno giocato una pallavolo di alto livello. Per questo siamo contenti del risultato, adesso ci riposiamo ed aspettiamo i playoff perché ora inizia il bello. Da domani quindi si pensa a Verona. Sarà difficile e dovremo essere al top per fare risultato, ma possiamo fare bene”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*