Sir Safety, Non c’è due senza tre! Ancora Verona l’avversario dei quarti di Coppa Italia!

I Block Devils, con Carmine Fontana in panchina, violano in tre set il PalaBianchini di Latina

11ª giornata Campionato Italiano di pallavolo maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai 2015/16. Pala Bianchini Latina, 13.12.2015

Sir Safety, non c’è  due senza tre! Ancora Verona l’avversario dei quarti di Coppa Italia!

PERUGIA – Missione compiuta a Latina per la Sir Safety Conad Perugia! I Block Devils, guidati in panchina da Carmine Fontana, violano in tre set il PalaBianchini di Latina, portano a casa l’intera posta in palio e chiudono il girone d’andata, complici i risultati degli altri campi, al quarto posto. Raggiungono quota 24 Buti e compagni, la stessa di Trento (terza per maggior numero di vittorie) e Verona (quinta per quoziente set) ed incrociano, per la terza volta consecutiva nelle ultime tre stagioni, proprio gli scaligeri nei quarti di finale della Del Monte® Coppa Italia SuperLega. Andata a Verona il 22 dicembre, ritorno al PalaEvangelisti il 14 gennaio.

Tornando al match con la Ninfa Latina, i bianconeri escono al meglio da una settimana complicata dopo l’avvicendamento in panchina. E la squadra stasera ha dato una risposta importante dal punto di vista caratteriale prima ancora che tecnico, preparando al meglio la gara con l’ausilio dell’intero staff tecnico bianconero. Ne è uscita una Sir compatta, incisiva al servizio con 8 ace (anche se ancora qualche errore di troppo), ficcante soprattutto in attacco dove Atanasijevic e Russell (rispettivamente 21 e 15 punti, entrambi oltre il 50% di positività) hanno guidato il reparto offensivo ben orchestrato da De Cecco, con Buti e Birarelli concreti quando chiamati in causa e Kaliberda e Giovi ad assicurare rifornimenti costanti in seconda linea (per il martello tedesco anche 7 palloni vincenti).

Due set, i primi due, più equilibrati con Perugia brava a piazzare lo strappo decisivo nelle fasi finali, mentre la terza frazione è stata condotta con maggior margine dai Block Devils grazie ad una partenza razzo ispirata da “Spider” Russell.

Torna dunque a Perugia con il sorriso la Sir Safety Conad. In attesa dell’arrivo di Kovac e per preparare il confronto di mercoledì sera in Cev Cup dove i bianconeri, dopo il successo 0-3 nel match d’andata, cercheranno il pass per il turno successivo contro gli slovacchi del Mirad Pu Presov.

LA CRONACA

Fontana manda in campo i sette annunciati con Russell e Kaliberda schiacciatori. Latina risponde con la formazione tipo con Sottile-Hirsch diagonale di posto due. È dei padroni di casa il primo vantaggio con la pipe in rete di Russell (4-3). Reazione bianconera affidata all’ace di Kaliberda (6-7). Rossi riparta avanti Latina (8-7). +2 Ninfa con l’ace di Rossi (11-9). In rete Atanasijevic, Latina prova a scappare (15-12). I Block Devils si scuotono e con la coppia Atanasijevic-Russell pareggiano i conti (15-15). Vantaggio Sir con il muro di Buti ed il doppio contrattacco di Russell (15-18). Due di Atanasijevic mantengono inalterate le distanze (17-20). Ace di Russell (18-22). Accorcia Latina con il muro vincente su Kaliberda (20-22). Atanasijevic firma il punto del 21-24 e porta Perugia al set point. Chiude ancora l’opposto serbo della Sir (22-25).

Buon avvio dei Block Devils nella seconda frazione con Buti ed Birarelli sugli scudi (1-4). I padroni di casa rientrano subito con il muro di Hirsch (3-4). L’invasione di Russell porta al pareggio (5-5). Due di Sket ed un’altra invasione di Russell danno il vantaggio ai pontini (8-5). Si riscatta “Spider” l’americano con l’ace dell’8-7, ma due di Hirsch riportano Latina a +3 (10-7). Ace di De Cecco (11-10) ed ace di Yosifov (13-10). Fuori Hirsch, Perugia di nuovo a -1 (15-14).

L’ace successivo di Atanasijevic impatta (15-15). Mette il naso avanti la Sir con il contrattacco ancora di “Magnum” (17-18). Numero di De Cecco per Atanasijevic (19-20). Ancora equilibrio con il punto di Hirsch (21-21). Break dei Block Devils con l’ace di Atanasijevic (21-23). Russell stringe la diagonale che porta al set point Perugia (22-24). Chiude il maniout di Kaliberda (22-25).

Il terzo parziale inizia nel segno della Sir (0-3) e di Aaron Russell (muro e contrattacco). Magia di De Cecco di seconda intenzione e successivo muro di Birarelli (2-6). Latina torna sotto con il muro di Yosifov (4-6). Nuovo allungo bianconero con la pipe di Russell (4-8). La Ninfa non molla di un centimetro e con Hirsch si porta di nuovo a -2 (8-10). Ace di Atanasijevic e fuori Hirsch, la Sir prova a scappare (9-14). Muro di Buti su Yosifov (11-17). Bella diagonale di Kaliberda (12-19). Latina è squadra di carattere e prova a rientrare con gli attacchi di Hirsch (16-20). Buti fa ripartire i Block Devils (16-21). Il muro di Yosifov porta i padroni di casa a -3 (19-22), ma l’ace di Russell dà ai bianconeri il match point (19-24). L’attacco out di Hirsch consegna i tre punti a Perugia (19-25).

VIDEO CHECK

1° SET: 15-16 (attacco Russell) Video Check richiesto da: Latina per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (15-17)

2° SET: 0-0 (difesa Rossi) Video Check richiesto da: Latina per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (0-1)

2° SET: 15-13 (muro Russell) Video Check richiesto da: Latina per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (15-14)

3° SET: 9-12 (battuta Atanasijevic) Video Check richiesto da: Latina per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (9-13)

3° SET: 11-17 (muro Latina) Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Latina (12-17)

IL TABELLINO

NINFA LATINA-SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3

Parziali: 22-25, 22-25, 19-25

Durata Parziali: 25, 27, 25. Tot.: 1h 17’

NINFA LATINA: Sottile 1, Hirsch 17, Rossi 5, Yosifov 5, Maruotti 3, Sket 12, Romiti (libero), Tailli, Krumins, Mattei. N.E.: Pavlov, Ferenciac. All.: Placì, vice all. Franchi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 21, Birarelli 6, Buti 6, Russell 15, Kaliberda 7, Giovi (libero), Tzioumakas, Fanuli, Holt. N.E.: Dimitrov, Elia, Franceschini. All. Fontana, vice all. Carloncelli.

Arbitri: Matteo Cipolla – Omero Satanassi

LE CIFRE – LATINA: 12 b.s., 3 ace, 49% ric. pos., 20% ric. prf., 50% att., 6 muri. PERUGIA: 14 b.s., 8 ace, 55% ric. pos., 19% ric. prf., 55% att., 5 muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*