Sir Safety Conad Perugia, Kovac in arrivo

Sirci con Kovac
Sirci con Kovac

PERUGIA – Giorno di riposo per la Sir Safety Conad Perugia.

Rientrati nella tarda serata di ieri dalla vittoriosa trasferta di Latina, ai Block Devils sono state concesse 24 ore di libertà in attesa del nuovo ritrovo al PalaEvangelisti fissato domattina di buonora. Dove, salvo imprevisti dell’ultimo minuto, troveranno ad accoglierli, assieme a tutto il resto dello staff, il nuovo tecnico Boban Kovac.

L’allenatore serbo infatti, risolte le pratiche di ordine burocratico, arriverà in città nella serata di oggi e quindi domani dirigerà il primo allenamento della sua seconda storia perugina. E sarà subito un allenamento di rifinitura perché mercoledì sera al PalaEvangelisti (inizio alle ore 20:30) capitan Buti e compagni torneranno già in campo per la gara di ritorno del secondo turno di Cev Cup contro gli slovacchi del Presov.

Kovac troverà una squadra sicuramente rinfrancata dalla bella prova di ieri sera al PalaBianchini di Latina. Un match dal quale i bianconeri sono usciti con la consapevolezza di essere un gruppo forte e compatto, capace di unirsi in un momento particolare e di esprimere una bella pallavolo. Un plauso, oltre ai ragazzi, va fatto anche allo staff tecnico composto da Carmine Fontana, Gianluca Carloncelli e Francesco Monopoli ed a tutto l’entuorage bianconero per aver conseguito un successo che ha portato la Sir al quarto posto provvisorio in classifica. Quarto posto (a pari punti con Trento che è finita terza e con Verona quinta) che porta in dote ai Block Devils proprio gli scaligeri come avversari nei quarti di Coppa Italia. Si avvicina dunque un gustoso doppio confronto al PalaOlimpia per chiudere il 2015 di Perugia, il 20 dicembre per la prima di ritorno della SuperLega ed il 22 dicembre per l’andata appunto dei quarti di coppa (il ritorno al PalaEvangelisti è previsto il 14 gennaio).

Di Latina ed anche di Verona parlano due protagonisti del match di ieri, Andrea Giovi ed Aleksandar Atanasijevic.

“Ieri a Latina – spiega il libero di Perugia – siamo stati bravi a portare a casa i punti in palio che poi si sono rivelati importanti per la griglia di Coppa Italia. Abbiamo fatto una buona prestazione, ordinati, precisi e lucidi a tenere quanto loro hanno spinto. Possiamo quindi ritenerci soddisfatti e credo che, per la nostra crescita, ieri sia stata una giornata difficile, ma molto importante”.

“Buon lavoro il nostro”, conferma “Magnum”. “Era una gara difficile anche perché eravamo senza primo allenatore in panchina, ma tutto lo staff ha fatto ottimamente la sua parte. So che possiamo migliorare sempre tutti, ieri ad esempio potevamo far meglio in difesa ed in battuta, ma era una giornata difficile ed abbiamo dimostrato di essere una grande squadra quando giochiamo tutti insieme. Adesso aspettiamo Boban (Kovac, ndr)”.

Il passaggio ai quarti di Coppa Italia è immediato. Comincia ancora Giovi:

“Beh, la coppa con Verona ormai è una tradizione (per il terzo anno consecutivo Sir Safety Conad-Calzedonia mette in palio un posto per la Final Four, ndr). Saranno due scontri importanti, Verona nella prima giornata ha dimostrato di saperci mettere in difficoltà e di poterci battere, per cui non sarà ovviamente per nulla facile. Tante squadre aspirano ad arrivare al Forum (ad Assago, dove si disputerà la Final Four, ndr). È il bello di questo campionato con tante formazioni di alto livello. E noi lavoriamo per queste gare, sappiamo che questi sono i momenti più difficili ed anche quelli che più cerchiamo. Sta quindi arrivando il momento di vedere dove possiamo davvero arrivare”.

“Ci aspettano ora – conclude Atanasijevic – due partite più difficili, due gare contro Verona che ha vinto con noi la prima di campionato. E adesso dobbiamo cercare di rifarci”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*