Sir Safety Conad Perugia contro Molfetta la spuntano i pugliesi, buon test

Sir Safety Conad Perugia contro Molfetta la spuntano i pugliesi, buon test
Sir Safety Conad

Sir Safety Conad Perugia contro Molfetta la spuntano i pugliesi, buon test

Si chiude con la seconda amichevole con Molfetta l’ultima settimana di preparazione della Sir Safety Conad Perugia. Si, perché da lunedì si torna in palestra per preparare la prima di campionato contro Verona prevista al PalaEvangelisti domenica 25 ottobre contro la Calzedonia Verona. In quest’ottica, Castellani può essere soddisfatto del test amichevole, il secondo consecutivo, svolto stasera dai suoi ragazzi contro l’Exprivia Molfetta che si è imposta al tie break dopo cinque parziali di buon livello tecnico. Il tecnico argentino, di fronte ad un buon pubblico salito fino all’impianto di Pian di Massiano, ha fatto alcune prove generali dando ampio spazio agli ultimi arrivati De Cecco e Russell.

Il “Boss”, reduce da un’ottima estate con la maglia della propria nazionale, è sembrato già in buona condizione ed ha deliziato la platea con le sue geometrie ed il suo estro ed anche Russell, autore di 20 palloni vincenti, ha dimostrato qualità interessantissime soprattutto in attacco. Holt e Tzioumakas (rispettivamente 48% e 54% di efficacia in attacco) hanno dato l’ennesima prova di essere giocatori affidabili in ogni momento per lo staff tecnico bianconero al pari di Elia (ottimo score con 6 su 7 in primo tempo) e Franceschini mentre la seconda linea con Giovi e Fanuli offre le più ampie garanzie. Si è anche visto in panchina per il riscaldamento pregara anche Birarelli, ormai quasi pronto per unirsi ai compagni.

Adesso per i Block Devils un giorno di riposo e poi… cominciano le danze! Da lunedì tutti in palestra (salvo imprevisti saranno presenti anche Atanasijevic, Fromm e Kaliberda in arrivo domani, mentre Buti si aggregherà al termine dei campionati europei) con un solo obiettivo: il match con Verona del 25 ottobre. Il Block Devils Show è pronto a partire!

LA CRONACA

Castellani schiera De Cecco in diagonale con Tzioumakas, Elia e Franceschini al centro, la coppia a stelle e strisce Russell-Holt in banda e Giovi libero. Mofetta presenta la diagonale cubana Hierrezuelo-Hernandez, Barone e Candellaro in zona tre, Randazzo e Fedrizzi schiacciatori ricevitori e De Pandis libero. Avvio equilibrato con De Cecco che usa molto i primi tempi con Elia e, dall’altra parte, Hernandez subito incisivo (7-8). Vantaggio bianconero con l’ace di De Cecco (10-9). + 2 Sir dopo il bel muro di Elia su Fedrizzi (15-13). Molfetta rientra subito con l’ace di Hierrezuelo (16-16) e passa a condurre con un altro ace, stavolta di Fedrizzi (17-19). I Block Devils tornano in carreggiata con la bella serie dai nove metri di Russell. Due ace dell’americano portano al 23-22 Sir. Il primo tempo di Franceschini porta Perugia al set point (24-23), ma Candellaro impatta (24-24). È l’errore in attacco di Fedrizzi a dare il vantaggio decisivo ai ragazzi di Castellani (27-25).

Stessa formazione per i padroni di casa nel secondo set, mentre Molfetta cambia entrambi i martelli inserendo De Barros e Del Vecchio. Permane il sostanziale equilibrio in campo rotto dal muro di Hierrezuelo e dal contrattacco di De Barros (9-12). Il bel contrattacco di Tzioumakas accorcia le distanze (13-14), ma Hernandez ristabilisce il gap (13-18). Holt si fa notare a muro ed in attacco ed i Block Devils tornano nel set (16-18), ma i pugliesi girano meglio sotto rete e Del Vecchio fissa il tabellone sul 17-22. Il parziale è nelle mani di Molfetta che impatta con l’errore dai nove metri di De Cecco (20-25).

Terza frazione con Holt ancora una volta positivo da posto quattro (5-3). De Barros (servizio e pipe) capovolge (5-6). Nuovo break, stavolta per Perugia, propiziato dal muro di De Cecco su Randazzo e dal servizio di Tzioumakas (9-6). Russell prende le misure con le alzate di De Cecco ed è Holt a dare il +4 alla Sir (14-10). Molfetta rientra con il muro di Candellaro (18-17). Russell dà nuova linfa al gioco bianconero (20-17), l’errore in attacco di Holt riporta la due compagini a contatto (22-21). Barone mura Tzioumakas ed è parità (22-22). L’ace di De Barros dà ai pugliesi il set point (23-24). Tzioumakas impatta (24-24). Ma è dell’Exprivia lo sprint vincente con i punti di Randazzo e Cadellaro (24-26).

Anche il quarto parziale segue il trend dei precedenti con un equilibrio iniziale con non si schioda (7-7). Bene Tzioumakas dalla seconda linea (11-9). Il tocco di Elia sotto rete dà il +3 ai bianconeri (18-15). Russell mette a terra palloni importanti e l’ace di De Cecco mette la firma sul set (25-19).

L’avvio del tie break è nel segno di Fedrizzi che piazza un turno al servizio formidabile (1-5). I bianconeri organizzano il gioco di primo attacco ma non riescono a ricucire il gap (7-10 dopo il punto di Tzioumakas). Ci riesce Russell con due punti in fila dopo la bella difesa di squadra della Sir (10-11). Manca il colpo di coda ai Block Devils e Randazzo chiude 13-15.

 

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA-EXPRIVIA MOLFETTA 2-3

Parziali: 27-25, 20-25, 24-26, 25-19, 13-15

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 6, Tzioumakas 17, Elia 7, Franceschini 5, Holt 13, Russell 20, Giovi (libero), Fanuli, Dimitrov. N.E.: Birarelli. All. Castellani, vice all. Fontana.

EXPRIVIA MOLFETTA: Hierrezuelo 6, Hernandez 19, Candellaro 11, Barone 11, Fedrizzi 9, Randazzo 7, De Pandis (libero), De Barros 9, Del Vecchio 7, Mariella. N.E.: Spadavecchia, Porcelli (libero). All. Gilunelli, vice all. Di Pinto.

LE CIFRE – PERUGIA: 17 b.s., 7 ace, 55% ric. pos., 26% ric. prf., 53% att., 5 muri. MOLFETTA: 21 b.s., 10 ace, 58% ric. pos., 32% ric. prf., 53% att., 7 muri.

Sir Safety Conad

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*