Primi d'Italia

Sir Safety Conad Perugia che è partita stamattina alla volta di Molfetta

affronterà i padroni di casa della Exprivia per la nona giornata di ritorno del massimo campionato italiano

Sir Safety Conad Perugia che è partita stamattina alla volta di Molfetta

Sir Safety Conad Perugia che è partita stamattina alla volta di Molfetta PERUGIA – Si torna in campo! Non c’è tempo di rifiatare per la Sir Safety Conad Perugia che è partita stamattina alla volta di Molfetta dove domani sera (fischio d’inizio della coppia arbitrale Satanassi-Piana alle ore 20:30 con diretta web su Lega Volley Channel) affronterà i padroni di casa della Exprivia per la nona giornata di ritorno del massimo campionato italiano. Sono partiti assetati di riscatto i Block Devils reduci dal doppio stop in Superlega con Modena e Civitanova (l’ultimo successo in campionato è datato 15 gennaio in casa contro Trento) ed intenzionati a riprendere il cammino in queste ultime cinque giornate di regular season per trovare la miglior posizione possibile nella griglia playoff. Giochi apertissimi ancora al vertice.

Se Civitanova sembra ormai lanciata verso la leadership finale, dal secondo al quinto posto ci sono quattro formazioni (Trento a 50, Perugia a 47, Modena a 45 e Verona a 43) in sette punti e, con ancora molti scontri diretti da disputare, per i bianconeri diventa determinante tornare da Molfetta con la vittoria. “Molfetta è sicuramente un campo molto difficile, lo dimostrano i risultati di quest’anno con le squadre di vertice. Hanno vinto da tre punti con Modena e Verona ed hanno preso punti con altre formazioni di prima fascia. Giocano molto bene in casa, il pubblico li aiuta e sarà, senza retorica, una partita dura, delicata, da affrontare con la massima concentrazione come tutte e dal pronostico aperto.

Noi dobbiamo iniziare un nuovo cammino fino alla fine della regular season cercando di prendere più punti possibili. A mio avviso possiamo ancora arrivare secondi avendo le altre qualche scontro diretto da affrontare. È chiaro che non dipende solo da noi, ma se saremo bravi a fare un bel finale di stagione il secondo posto è un obiettivo possibile e sarebbe un ottimo piazzamento in vista dei playoff”.

Questo il pensiero di Dore Della Lunga, atleta esperto che mette in guardia la squadra sulle insidie del match in un PalaPoli, sold out da un paio di settimane, spesso indigesto alle formazioni di vetta. Sono partiti tutti e 14 i Block Devils. Rosa al completo per Lorenzo Bernardi che farà le ultime valutazioni sulla miglior formazione da mandare in campo solo dopo la rifinitura di domattina a Molfetta e che vuole vedere il suo gruppo di atleti reagire prontamente sia dal punto di vista emotivo che sotto il profilo tecnico. Si va per la conferma della formazione tipo per “Mister Secolo” con De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, Birarelli e Podrascanin centrali, Russell e Zaytsev martelli ricevitori, Bari e Tosi coppia di liberi.

Di fronte ai Block Devils una Exprivia Molfetta attualmente al decimo posto a quattro lunghezze dall’ottava posizione di Vibo e dunque in piena lotta per entrare nelle magnifiche otto che si contenderanno lo scudetto nei playoff. Coach Gulinelli dovrebbe partire inizialmente con Thiago e Sabbi in diagonale, Polo e Vitelli coppia di centrali, Olteanu e Rafael schiacciatori e De Pandis libero.

Molto utilizzati anche il secondo regista Partenio, il centrale brasiliano Maicon ed il martello cubano Jimenez. Pericolo pubblico numero uno ovviamente Giulio Sabbi! Miglior bomber della Superlega per distacco con 472 punti, pericolosissimo al servizio, punto di riferimento imprescindibile di Molfetta e capace di infiammare il PalaPoli. Perugia dovrà certamente contenere l’opposto pugliese e lavorare con qualità al servizio e nella correlazione muro-difesa per tornare a Perugia con la posta in palio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*