Volley, Sir Safety, si vola in finale con Trento, domani sfida alla Lube per la supercoppa

Bella prova dei Block Devils che abbattono la resistenza della Diatec con una grande fase break e con 17 punti a muro

Volley, Sir Safety, si vola in finale con Trento, domani sfida alla Lube per la supercoppa
durante «Diatec Trentino - Sir Safety Conad Perugia» Semifinale Del Monte® Supercoppa 2017, Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 SuperLega presso Eurosuole Forum Civitanova Marche IT, 7 ottobre 2017. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2017-10-07/_ND55911]

Volley, Sir Safety, si vola in finale con Trento, domani sfida alla Lube per la supercoppa

CIVITANOVA MARCHE (MC) – È davvero grande la prima ufficiale della Sir Safety Conad Perugia! Nella semifinale della Del Monte® Supercoppa i Block Devils superano all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche la Diatec Trentino e volano in finalissima dove domani pomeriggio, con inizio alle ore 18:00 e diretta televisiva su Raisport, affronteranno i padroni di casa della Lube vittoriosi, nella prima semifinale di giornata, 3-1 sull’Azimut Modena. Grande concentrazione, grande fase break (8 ace, 17 muri punto e tante difese tramutate in punto in contrattacco), grande voglia di aiutarsi l’un l’altro. Queste le armi principali stasera degli uomini di Lorenzo Bernardi per abbattere la resistenza della formazione di coach Lorenzetti.

Proprio in fase break Perugia ha costruito la sua vittoria. Colaci, grande ex di giornata, ha guidato al meglio la seconda linea bianconera, mentre sotto rete si è distinto un grande Russell a muro (6 i block vincenti per il martello americano). Atanasijevic (25 palloni vincenti con il 57% in attacco per l’opposto serbo) è stato il miglior realizzatore nella metà campo perugina, Zaytsev ha dato solidità alla ricezione ed al muro di posto quattro, Podrascanin ed Anzani hanno assicurato qualità al centro della rete (per il Potke 67% in attacco e 3 muri vincenti) con capitan De Cecco che ha regalato le solite magie in cabina di regia e 7 palle a terra (di cui 4 dalla linea dei nove metri). Perugia ha condotto con buon margine nei primi due set, bloccandosi sul 23-20 della terza frazione, anche per “colpa” di un fenomenale turno al servizio di Vettori. I Block Devils però hanno saputo reagire al set perso con una quarta frazione di alto livello che ha fatto impazzire gli oltre 500 Sirmaniaci saliti a Civitanova ed alla fine festanti insieme ai ragazzi in campo. Appuntamento ora a domani. Ore 18:00, finale di Supercoppa. Con Perugia in campo!|

IL MATCH

Russell ed Anzani in campo. Queste le decisioni di Lorenzo Bernardi per la semifinale. Formazione pronosticata alla vigilia per Trento. Zaytsev due volte (attacco e muro) e l’errore di Vettori aprono le danze (3-0). +4 Perugia con un altro errore di Vettori (6-2). Accorcia le distanze la Diatec con il muro di Lanza (8-6). Riparte la Sir con il missile di Atanasijevic (11-7). Vola Russell per la diagonale del 14-9. Ace di Kovacevic (16-13), ma poi magia di seconda intenzione di capitan De Cecco (18-13). I Block Devils giocano bene in fase break e volano a +6 con i contrattacchi di Russell prima e di Atanasijevic poi (23-17). Ancora un grande scambio chiuso dalla pipe di Zaytsev e sei set point per la Sir (24-18). La terza è quella buona con i primo tempo di Anzani (25-20).

Stessi sette nelle due metà campo in avvio di seconda frazione. Subito ace di De Cecco (2-1) e poi muro di Russell (4-2). Zaytsev inchioda a muro Vettori per il +3 Perugia (9-6). Che De Cecco per l’11-7 con un pallonetto millimetrico in posto cinque! Contrattacco vincente di Russell (14-9). Ace (con video check) di Atanasijevic (16-10). Fallo fischiato ad Anzani (16-12), ma poi attacco out di Zingel (18-12). Russell resta in aria un minuto a muro e ferma il pallonetto di Vettori (22-15). Atanasijevic chiude la parallela del set point Sir (24-17). Il servizio in rete di Kovacevic chiude il secondo parziale (25-18).

Formazioni ancora invariate all’inizio del terzo set. Doppio ace di De Cecco, muro di Atanasijevic e chiodo in primo tempo di Podrascanin subito in avvio (5-1). Vettori e Zingel dimezzano (5-3). De Cecco va a bersaglio anche a muro e poi ace di Atanasijevic (10-5). Fuori per un soffio il primo tempo di Anzani e poi Eder per il -2 Trento (10-8). Si riscatta subito Anzani con il muro del nuovo +4 Sir (12-8). Invasione del muro bianconero (12-10), poi Atanasijevic in attacco e Zaytsev a muro (14-10). Ancora elastico nel punteggio con Eder e Vettori (14-12) e poi con l’errore al servizio di Lanza ed il muro di Podrascanin (16-12).

Ancora il Potke a muro per il 17-12 e poi ace di De Cecco (18-12)! Contrattacco vincente per Kovacevic e smash di Zingel (18-15). È sempre Podrascanin ad abbassare la saracinesca a muro nella metà campo bianconera (20-15), è sempre Kovacevic a mietere punti in quella trentina (20-17). Fuori il colpo di Atanasijevic (20-18). Si riscatta subito Magnum (21-18). Ancora l’opposto serbo (22-19). Invasione, con video check, del muro perugino e Trento a -1 (23-22). Ace di Vettori e tutto in parità (23-23). Altro ace dell’opposto trentino (23-24). Il muro di Trento chiude il parziale (23-25).

Di nuovo in campo i protagonisti del match con avvio equilibrato (2-2 dopo il primo tempo di Podrascanin). Ace di Russell (7-5). Usa le mani Atanasijevic per il contrattacco del 10-7. Gli ace di Giannelli riportano Trento a contatto (13-12). Si gioca un grande volley in campo ed il contrattacco di Atanasijevic riporta Perugia a +3 (17-14). Super muro di Russell su Vettori (20-16). Fuori Atanasijevic, Trento di nuovo a -2 (21-19). In campo la diagonale stretta di Russell (23-20). Fuori il servizio di Eder, ci sono tre match point per i Block Devils (24-21). Maniout di Lanza (24-22). La chiude Magnum! (25-22).

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – DIATEC TRENTINO 3-1

Parziali: 25-20, 25-18, 23-25, 25-22

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 7, Atanasijevic 25, Podrascanin 9, Anzani 3, Zaytsev 10, Russell 16, Colaci (libero), Siirila, Shaw, Ricci, Della Lunga. N.e.: Berger, Andric, Cesarini (libero). All. Bernardi, vice all Fontana.

DIATEC TRENTINO:  Giannelli 5, Vettori 18, Eder 10, Zingel 9, Lanza 8, Kovacevic 10, De Pandis (libero), Chiappa (libero), Hoag, Cavuto, Teppan. N.e.: Kozamernik, Partenio. All. Lorenzetti, vice all. Petrella.

Arbitri: Giorgio Gnani – Stefano Cesare

LE CIFRE – PERUGIA: 15 b.s., 8 ace, 56% ric. pos., 30% ric. prf., 49% att., 17 muri. TRENTO: 22 b.s., 6 ace, 61% ric. pos., 27% ric. prf., 42% att., 7 muri.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*