Primi d'Italia

School Volley Bastia pronta alla sfida in casa contro Rimini

School Volley Bastia
Fabrizio Raspa

La School Volley Bastia ha preso il volo nel campionato nazionale di Serie B2 femminile e non è tempo di fermarsi o di rallentare la corsa visto che la seconda partita di campionato è dietro l’angolo. Si torna in campo sabato 24 ottobre 2015 al Pala Giontella di Bastia Umbra con inizio del match alle ore 21:00 (ingresso libero) contro la CAF ACLI Stella Rimini.
Un’analisi della prima gara contro Sacrata e la presentazione della prossima sfida, è affidata al vice allenatore di Gian Paolo Sperandio, Fabrizio Raspa: “Veniamo da una vittoria molto importante, conseguita in trasferta contro una squadra esperta che lo scorso anno è arrivata quinta in classifica e in questa stagione si è pure rinforzata”. Il tandem tecnico è soddisfatto di quanto le ragazze hanno fatto vedere a Civitanova: “La squadra ha giocato bene – continua Raspa -, dobbiamo continuare a lavorare su alcuni aspetti tecnici e tattici, ma le ragazze sono state davvero determinate e hanno chiuso in loro favore una partita, durata oltre le due ore, che si è fatta sentire da un punto vista dell’impegno atletico”. All’inizio della stagione è fisiologico sentire un po’ di stanchezza ma la preparazione effettuata dalla School Volley è collaudata per dare risultati, e le nostre ci proveranno fin da sabato 24 ottobre quando arriveranno le romagnole della Stella Rimini.
Le prossime avversarie sono reduci da una vittoria per 3-2 contro le anconetane di Castelbellino,       questa l’analisi di Raspa: “Sono una squadra che è al terzo anno consecutivo di B2 e hanno delle schiacciatrici che conoscono bene la categoria, quindi stiamo studiando e definendo i moduli di gioco da opporre ai loro schemi offensivi, oltre a quelli che ci consentiranno di sfruttare al meglio le nostre caratteristiche”. Guardando in casa School, le ragazze hanno ben assorbito gli sforzi delle prima giornata: “Fisicamente stanno tutte bene – chiude Raspa – e lavoriamo nelle migliori condizioni. La prima gara in casa regalerà emozioni perciò invito tutti a partecipare numerosi e a sostenerci con il tifo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*