Santopadre: “Fideiussione ok, chiudiamo qui il discorso…”

Questa città e la mia persona fanno un grande applauso alla “Cassa di risparmio di Orvieto”

da Umbria Radio

Santopadre: “Fideiussione ok, chiudiamo qui il discorso…”.  Pochi minuti prima dell’inizio della conferenza stampa della presentazione della campagna abbonamenti 2015/2016 il presidente Massimiliano Santopadre rassicura tutti i tifosi dichiarando: “La fidejussione è stata ottenuta, la banca è la Cassa di Risparmio di Orvieto”. La presentazione di tutti i documenti necessari per l’iscrizione del campionato dovrebbe avvenire nella giornata di domani mercoledì 29 giugno. “Il rinnovo biennale con Officine Piccini, ma anche l’accordo con i Fortinfissi mi fanno particolarmente piacere, perché fatti in momento delicato. E’ un grande gesto di solidarietà per ciò che mi accaduto in questi giorni. Mi riempie il cuore di gioia. Mi spiace aprire in questo modo, ma la notizia del giorno è che è stato fatto tutto con regolarità. La fideiussione è stata presentata in Lega e la squadra sarà regolarmente iscritta.

Purtroppo è sempre stata per me una non notizia l’iscrizione della squadra, ma probabilmente dovevo passare anche da questa situazione e spero che le spalle diventino sempre più larghe. Non nascondo che sia stato un momento difficile, ma ho la coscienza a posto e cerco di tirare dritto. Chiudo l’argomento qui e non parlerò più della faccenda. Non devo scappare, adesso ci sarà l’iter per cui dovrà presentare tutto ciò che ne è necessario. Ma non vorrei più tornare sull’argomento.

Questa città e la mia persona fanno un grande applauso alla “Cassa di risparmio di Orvieto” con cui è stato completato l’iter della fideiussione. Sono stati disponibili a fare la fideiussione, però mi sento di ringraziarli perché l’abbiamo ottenuta in 48 ore. Devo dire anche che il giorno dopo anche Banca Etruria si era resa disponibile, forse un po’ troppo tardi. Poi però ho deciso di continuare il mio rapporto con la Cassa di Risparmio di Orvieto.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*