Run & walk by night, per commemorare la strage alla stazione di Bologna

podismoC’e’ un appuntamento, quello del lunedi’ alle ore 20.50 al Campo di Atletica, che e’ diventato un punto fisso per i podisti e camminatori della Citta’, tutto e’ partito nell’estate 2013 quando l’Amatori Podistica Terni lo lancio’ con l’adesione di 12 appassionati dei vari gruppi sportivi, il movimento e’ cresciuto e non ha mai smesso neanche nei freddi mesi invernali.

Tutti pronti per affrontare un allenamento per le vie della città, un giro da 7,5 km rispettando rigorosamente il codice della strada, sui marciapiedi e lungo la pista ciclabile in via Bramante

Il prossimo lunedi il ritrovo avra’ anche un significato culturale oltre che sportivo: commemorare la data del 2 agosto per non dimenticare quella immane tragedia consumatasi alla Stazione di Bologna il 2 agosto 1980 quando una bomba fece strage di tanti innocenti cittadini compreso il nostro concittadino Sergio Secci.

Un impegno che il l’Amatori Podistica ha sempre onorato partecipando nel tempo a tante iniziative in varie parti d’Italia, un impegno spesso sofferto ma sempre vissuto con grande partecipazione e teso a trasmettere sentimenti di pacificazione affinché fatti di questo genere non vengano più a ripetersi.

Dell’’iniziativa e’ a conoscenza la signora Lidia Secci, la madre di Sergio, la quale non lesina ancora forte impegno per ricordare il suo amato Sergio soprattutto nella comunità ternana ed e’ superfluo affermare di quanto ne sia grata ed emozionata.

Questo allenamento collettivo ha confermato, ancora una volta, la vocazione degli sportivi ternani ad essere, non solo promotori di una corretta pratica sportiva all’insegna dell’amicizia, ma anche importante punto di riferimento per tutte quelle iniziative legate a alle vicende che interessano la nostra comunità e il sociale in generale.

L’Amatori Podistica Terni ha anche fissato la data del 25 agosto per rendere il consueto allenamento in manifestazione vera e propria aperta a tutti, un evento in collaborazione con il Comune di Terni e con una quota di partecipazione di euro 5,00 da devolvere interamente alla “Fondazione Umberto Veronesi”.

Quella sera, con il Campo Scuola “Casagrande “aperto per l’occasione, si aspettano moltissimi ternani e non per vivere una serata di sport e solidarieta’.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*