Rugby serie C2, la Limmi Cus Perugia vince derby e campionato

PERUGIA – La Limmi Cus Perugia oggi pomeriggio sul campo di Pian di Massiano vince il derby contro gli Amatori per 25-13 e conquista il campionato interregionale di rugby maschile di serie C2 (girone Umbria e Toscana), ad una giornata dalla sua conclusione. Grande soddisfazione per coach Alessandro Speziali, alla sua terza stagione alla guida della squadra.

«Abbiamo giocato un buona partita – spiega Alessandro Speziali – gestita bene dopo i primi 20 minuti di difficoltà. Poi le persone con la testa a posto hanno trascinato gli altri portandoci a vincere. Bella la prima meta di Clicheroux, strutturata bene. Soprattutto nel secondo tempo, grazie alle persone più esperte, siamo riusciti ad imporci come dovevamo. I ragazzi sono stati tutti bravi. Ora ci aspetta l’ultima partita con il Chianciano, in programma il prossimo 12 aprile ma il cui risultato per noi è ormai ininfluente. Sono soddisfatto del lavoro che è stato fatto. Tre anni fa, quando sono diventato l’allenatore della Limmi, avevo detto che dopo tre anni avremmo vinto e lo abbiamo fatto. Stiamo lavorando con i giovani ed abbiamo strutturato una Seconda squadra che serve come bacino per la serie A e per la Prima. Sono stati centrati tutti gli obiettivi che ci eravamo ripromessi».

 

Amatori Perugia – Limmi Cus Perugia 13-25

Amatori Perugia: Piermatti, Bucataio, Stangoni, Mazzullo, Gentili, Puica, Gori, Peccini, Steri, Degli Esposti, Gallina, Rossetti, Cassetti, Ena, Lunghi. In panchina entrati: Perna, Baldassarri, Felicioni, Trinchini, Stefani, Mariani, Falcinelli. All.: Ignozza.

Limmi Cus Perugia: Clicheroux, Quagliani, Volpa (Bellezza G.), Nunzi, Milizia, Biondo, Bellezza A. (Morabito), Zualdi, Marucchini (Viscardi), Sonini, Bolli, Milizia (Manciati), Palazzetti (Salman), Sampalmieri (Tesorini), Mattioli (Spitaleri). All.: Speziali.

Punti Amatori – Mete: Stangoni, Bucataio. Calci piazzati: Puica,

Punti Limmi – Mete: Clicheroux, Salman, Biondo. Trasformazioni: 2 Biondo. Calci piazzati: 2 Biondo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*