Primi d'Italia

Rugby serie B, la Barton Cus Perugia a Genova per i playoff

il presidente Alessio Fioroni

Alessio Fioronidi Luana Pioppi

(Umbriajournal.com) PERUGIA – Ad un passo dalla serie A. La Barton Cus Perugia, vincitrice del girone B nel campionato nazionale di rugby maschile di B, si appresta a disputare i playoff promozione contro il Cus Genova, seconda nel girone A. Due sono le partite in programma, entrambe con inizio alle 15,30. La prima si terrà domenica 26 maggio al Carlini di Genova, la seconda domenica 2 giugno sul campo casalingo di Pian di Massiano di Perugia. In caso di una vittoria a testa, conquisterà l’accesso alla serie A la squadra che avrà realizzato più punti in queste due partite.

“Finalmente ci siamo”, dichiara Alessio Fioroni (nella foto), presidente del Cus Perugia Rugby e responsabile squadre senior. ” È arrivato il giorno che aspettavamo da inizio stagione – prosegue – e che il rugby umbro attende da 20 anni, dall’ultima finale playoff per la serie A, persa contro la formazione veneta del Thiene. Perugia e Genova, sono due squadre che hanno in comune la stessa matrice e tradizione universitaria (sono entrambi due Cus). Noi, non abbiamo il loro blasone, ma una storia fatta di sacrifici e lavoro. Nel corso degli anni si è raggiunta un’organizzazione societaria, solida ed adeguata che ci ha portato dove siamo oggi. La squadra parte per Genova consapevole di ciò che l’aspetta: si va a giocare in un campo difficile dove da settimane, stando a quando si legge sulla stampa ligure e si vede nei filmati che passano nel web, il Genova chiama a raccolta l’intera città al Carlini. La cosa ci fa piacere, vuol dire che ci temono e che sarà presente all’incontro il pubblico delle grandi occasioni a stimolare anche i nostri giocatori. La squadra sarà seguita da molti rugbisti e appassionati, di tutte le età, che partiranno da Perugia tra sabato e domenica. Li ringraziamo fin d’ora per questa loro testimonianza di affetto e sostegno. Dal canto nostro – conclude il presidente Fioroni – manteniamo il più basso profilo possibile ed andiamo a giocare questa partita”.

La squadra partirà sabato mattina alla volta di Genova, dove farà l’ultimo allenamento di rifinitura e si concentrerà in vista dell’importante match. È proprio coach Andrea Tagliavento ad analizzare l’avversaria.

“Da quanto ho potuto vedere – commenta – sembra una squadra che mantiene alto il ritmo. Giocano stretto con gli avanti e calciano un po’ di più di noi. Secondo me è un’avversaria alla nostra portata. Loro hanno già vissuto qualche finale playoff ma analizzandola non mi sembra una squadra invincibile. Non ci dobbiamo dimenticare che noi abbiamo concluso il campionato in prima posizione mentre loro in seconda. Ce la possiamo fare, soprattutto se giochiamo bene e non facciamo errori. Dobbiamo restare lucidi. Sicuramente vincerà la squadra che regge meglio la pressione. C’è anche da dire che noi non abbiamo mai giocato in un campo sintetico, come quello che troveremo a Genova, almeno non in questa stagione. Per questo motivo in settimana ci siamo allenati in modo diverso. Abbiamo provato a giocare su di un campo sintetico di calcio – termina Tagliavento – ed analizzato le differenze”.

La probabile formazione della Barton Cus Perugia che domenica scenderà in campo: Palazzetti, Zorzetto, Di Vito, Nicolli, Renetti, Bresciani, Biagini, Rosetti, Corbucci, Gioè, Franzoni, Biconne, Crotti, Sportolari, Magi. In panchina: Samuele, Cecchetti, Milizia, Gatti, Macchioni, Giorgetti, Della Ciana. Allenatore: Tagliavento.

La Barton Cus Perugia ha chiuso la prima parte della stagione con 87 punti in classifica (19 partite vinte e 3 perse) ed il primo posto nel girone B. Il Cus Genova, invece, con 82 (18 e 4) e la seconda posizione nel girone A.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*