Rugby Perugia, vince la Barton contro il Benevento, perdono le Donne

Trionfano anche la Barton Rugby Perugia di serie C e le Under 18 e 14. Sconfitta interna per l'Under 16

Rugby Perugia, la Barton Cus perde contro il Benevento

Rugby Perugia, vince la Barton contro il Benevento, perdono le Donne

PERUGIA – La Barton Cus Perugia conquista la seconda vittoria consecutiva e si posiziona seconda nella classifica provvisoria del girone 4. Termina con il punteggio di 21-12 la partita che ha visto i biancorossi imporsi sul Benevento sul campo casalingo di Pian di Massiano, valida per la terza giornata del campionato nazionale di rugby di serie A maschile. E’ stato un match che ha visto i padroni di casa sempre in vantaggio ma che sono calati in performance soprattutto all’inizio del secondo tempo. Per la Barton sono andati in meta Andrea Bigarini e Giacomo Franzoni mentre Francesco Micheli ha realizzato una trasformazione e centrato tra i pali tre calci piazzati.

“Secondo me la partita, almeno sulla carta, era la più difficile del girone – commenta Andrea Bigarini a fine incontro – perché i nostri avversari venivano da una vittoria conquistata con il punteggio di 52-7 contro la Primavera, con cui noi avevamo perso. Noi, comunque, abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Siamo un po’ calati nel secondo tempo ma l’importante è vincere. Esamineremo gli errori durante gli allenamenti, ora festeggiamo”.

Anche il capitano Federico Masilla analizza il match: “E’ stata una partita dura contro una squadra che ha una delle mischie più forti del girone. Infatti abbiamo avuto grossi problemi sulle fonti del gioco ma, nonostante tutto, abbiamo capitalizzato quando dovevamo ed è bastato per evitare la sconfitta. Il secondo tempo è iniziato un pochino male ma poi è finito meglio, tanto che siamo riusciti a finire sopra il break ed evitare di concedergli il punto di bonus. Ci sono ancora tante cose da sistemare soprattutto in vista della partita di domenica prossima contro L’Aquila”.

L’analisi conclusiva è del coach Stefano Bordon: “Abbiamo giocato un primo tempo discreto e poi errori individuali e di comunicazione ci hanno complicato un po’ la vita. I nostri avversari fanno un gioco semplice, cercano di indurre l’arbitro a darci il calcio contro per poi riproporre un gioco su rolling maul da touche. Ci hanno messo un po’ in difficoltà anche in mischia ma la squadra ha uno spirito di sacrificio enorme. Ha giocato con il cuore e ha tenuto nei momenti difficili. Già a Prato lo aveva dimostrato. Questa è una prova che i ragazzi ci tengono alla maglia, a vincere e si sono sacrificati molto per arrivare al risultato. C’è tanto da migliorare ma i nostri giocatori sono giovani e sono positivo. Si sono imposti contro una squadra esperta. Sono contento perché vincere la seconda partita consecutiva ci ha permesso di conquistare 9 punti importanti. Se riuscissimo a farlo anche contro L’Aquila domenica prossima si potrebbe raggiungere l’obiettivo che è quello di rientrare tra i primi tre del girone. Per ora rimaniamo con i piedi per terra – conclude Bordon – e va bene così”.

Domenica prossima l’appuntamento è sempre a Pian di Massiano contro L’Aquila Rugby (ore 15,30).

Gli altri risultati del girone 4: L’Aquila – Primavera 15-14, Prato Sesto – Gran Sasso 35-22.

Classifica: Prato Sesto 11 punti; Barton Cus Perugia 9; Benevento, Gran Sasso e Primavera 6; L’Aquila 5.

 

Barton Cus Perugia – Benevento 21-12 (13-12 dpt)

Barton Cus Perugia: Sportolari, Bigarini, Masilla, Franzoni, Carboni (1’st Bellezza), Micheli, Paoletti (13’st Gioè), Khayari, Scaloni, Zualdi, Mazzanti, De Lorenzi, Pettirossi (30’st Perugini), Alunni Cardinali, Gatti. A disp.: Tesorini, Cecchetti, Milizia, Fadanelli, Battistacci. All.: Stefano Bordon.

Benevento: Cioffi, Timossi, Altieri, Petrone, Casillo, Botticella, Carluccio, Pedicini, Passariello, Moylan, Giangregorio, Valente, Notariello, Botticella, Bosco. A disp.: Mirra, Santosuosso, Melillo. Ricco, Russo, Luciani, Ciarla, Izzo. All.: Alessandro Valente.

Arbitro: Antonino Nobile (FR)

Marcatori – Pt: 7′ cp Micheli (3-0), 14′ m Bigarini tr Micheli (10-0), 25′ m Botticella nt (10-5), 36′ m Moylan tr Cioffi (10-12), 40′ cp Micheli (13-12). St: 13′ Franzoni nt (18-12), 40′ cp Micheli (21-12)

Ammonizioni: 25’st giallo Perugini, 38’st Casillo.

Punti: Perugia 4; Benevento 0

Note: Circa 200 persone presenti

 

 

DONNE

Donne Etrusche – Bologna 17-18 (10-5 dpt)

Donne Etrusche: Mastroforti, Giovannini, Matteo, Bianchi, Bettarelli, Barilari, Pagani, Isolani, Keller, Marcorelli, Roggi, Lanini (1’st Cimino), Di Renzo (1’st Bartolozzi), Massini, Al Majali (15’st Scialdone). A disp.: Panfili, Piccioni, Pellicani, Biscarini, Salvatori. All.: Villanacci, McCarthy. Acc.: Santelli. Dir.: Meazzini. Giudice di linea: Benigni.

Punti Donne – Mete: 5’pt Bianchi, 22’st Keller . Trasformazioni: 5’pt, 22’st Bianchi. Calcio di punizione: 37′ pt Bianchi.

 

CASTIGLION FIORENTINO – Esordio casalingo in terra toscana per le Donne Etrusche che affrontano il Bologna sul campo di Castiglion Fiorentino, nell’incontro valido per la terza giornata del campionato nazionale di rugby di serie A femminile, girone 2. Presenti anche il consigliere con delega allo sport Sauro Bartolini, il presidente del villaggio Alberto Biliotti e tutto il direttivo del villaggio per la riapertura ufficiale del campo da rugby. Le Donne si mostrano subito aggressive impostando il gioco nella metà campo avversaria ed andando in meta con Bianchi al 5′ del primo tempo, che l’ha anche trasformata. Non si fa attendere molto la reazione del Bologna che, dopo un’avanti in area di meta, riesce a segnare al 15′, senza però riuscire a trasformare. La partita resta combattuta per tutto il primo tempo, fino a quando, al 37′, una punizione per fallo ripetuto a favore delle Etrusche permette loro di guadagnare altri 3 punti grazie al piede di Bianchi.

Il primo tempo si conclude quindi a favore delle umbro-toscane con il punteggio di 10-5. Le due squadre si fronteggiano alla pari, con incursioni nelle metà campo avversaria da entrambe le parti, fino al 22′ della ripresa quando le Etrusche riescono a finalizzare una bella azione corale con meta di Keller e trasformazione di Bianchi. Anche in questo caso non si fa attendere la risposta delle bolognesi che segnano al 25′, ma che non riescono a trasformare. Al 32′ il Bologna va di nuovo in meta ma non riesce a trasformare e a raggiungere le etrusche. Un calcio di punizione per le avversarie allo scadere del secondo tempo permette infine alle bolognesi di aggiudicarsi il match per un punto con il punteggio di 17-18.

A fine partita coach Villanacci fa il punto della situazione: “Sicuramente la sconfitta all’ultimo minuto per un punto brucia, ma abbiamo affrontato le prime della classe e sapevamo sia che non sarebbe stato facile sia che ogni nostra distrazione sarebbe stata immediatamente punita da una squadra con esperienza e buone giocatrici. Durante la prossima settimana dovremo lavorare sugli errori commessi oggi per prepararci alla prossima partita del 29 ottobre contro la squadra Puma Bisenzio, con la consapevolezza di essere un gruppo che sta crescendo che sicuramente si farà sentire in questo campionato”. Anche il coach McCarthy si dichiara complessivamente soddisfatto della prestazione delle Etrusche, in particolare dell’attitudine difensiva.

Un ringraziamento va al villaggio del giovane di Castiglion Fiorentino, che in questa stagione ospiterà le partite casalinghe, insieme al campo di pian di Massiano, delle Donne Etrusche.

 

SERIE C

Guardia Martana – Barton Rugby Perugia 10-31

Barton Rugby Perugia: Perna, Cetra, Lucarelli, Capitini, Falcioni, Piermatti, Ciotti, Sonini, Puica, Bocchino, Marionni, Volpa, Mariani, Barbalata. Entrati: Degli Esposti, Cassetti, Bello, Betti, Gallina, Falcinelli. All.: Matteo Giorgetti, Marco Bresciani, Paola Ignozza.

Punti Perugia – Mete: 10’pt Captini, 14’pt Bocchino, 30’pt Piermatti, 14’st Ciotti, 16’st Cetra. Trasformazioni: 10’pt, 30’pt e 16’st Falcinelli.

Ammonizioni: 4’pt giallo Falcioni, 8’st giallo Barbalata, 40’st Gallina.

 

TODI – Altra buona prestazione della Barton Rugby Perugia che domenica pomeriggio si impone sulla Guardia Martana per 31-10 nella partita valida per la terza giornata del campionato interregionale di rugby di serie C maschile, girone Umbria e Marche. E’ stato un incontro dominato dai biancorossi nelle fasi statiche come le mischie e le touche. I padroni di casa hanno fatto meta al 5′ del primo tempo ma poi Perugia è riuscito a ribaltare il risultato mettendo a segno ben tre mete al 30′ del primo tempo. Nonostante il dominio in mischia e touche, troppi individualismi nella trequarti e nervosismo hanno portato a tre cartellini gialli per la Barton e non hanno permesso di arrotondare un risultato che non è mai stato messo in discussione. Domenica prossima il campionato osserverà una giornata di riposo. La Barton tornerà in campo il 29 ottobre per affrontare in trasferta il Gubbio.

 

UNDER 18

Barton Rugby Perugia – Toscana Aeroporti I Medicei 31-26

Barton Rugby Perugia: Baldinelli, Nataletti, Piazza, Pettirossi, Bevagna, Betti, Battistacci, Peter Ryos, Fioriti, Balucani, Patumi, Corò, Pettirossi L., Ferri, Caruso. Entrati: Beshiri, Matarazzo, Pelliccia, Baratta, Benda, Paoletti, Lacetera. All.: Fabrizio Fastellini e Giorgio Gabrielli

Mete: Baldinelli, Fioriti, Nataletti, Betti e Bevagna. Trasformazioni: 3 Baldinelli

 

PERUGIA – La Barton Rugby Perugia under 18 parte con il piede giusto. Domenica mattina a Pian di Massiano ha vinto per 31-26 contro la Toscana Aeroporti I Medicei, nella partita valida per la prima giornata del campionato nazionale di rugby under 18 maschile Elite. “Esordio positivo per il Perugia – dichiara Fabrizio Fastellini, coach della squadra insieme a Giorgio Gabrielli – che ha conquistato i primi 5 punti contro una formazione che lo scorso anno ha disputato le finali scudetto ed è aggressiva per tradizione”. All’inizio della partita la Barton ha subito un po’ il gioco degli avversari ma poi è andata sopra di due mete a zero. Repentina è la reazione della Toscana che ha segnato ma i padroni di casa non hanno ceduto chiudendo il primo tempo per 19-7. Nella ripresa su un’azione sbagliata in attacco dei perugini gli avversari hanno fatto meta e riaperto la gara. Ma i biancorossi non ci sono stati e hanno realizzato altre due mete prendendo il punto di bonus. Domenica prossima i grifoncelli saranno impegnati in casa del Granducato, forte franchigia livornese.

 

UNDER 16

Barton Rugby Perugia – Firenze 7-43

Barton Rugby Perugia: Barbadori, Mariucci, Cintioli, Casagrande, Cirpiani, Minelli, Bolletta, Bendini, Nataletti, Palugini, Marucchini, Presciutti, Rossi, Bevagna, Seppoloni. Entrati: Paparelli, Moretti, Simoni, Panico. All.: Gerardo Masone ed Alessandro Speziali.

Punti Perugia – Meta Minelli. trasformazione: Cintioli.

 

PERUGIA – Esordio di campionato amaro per la Barton Rugby Perugia under 16. Le squadra perugina, guidata da Gerardo Masone ed Alessandro Speziali, ha perso in casa contro i pari età del Firenze per 7-43. “I nostri avversari – commenta coach Gerardo Masone – si sono dimostrati più organizzati di noi. Sono stati più aggressivi in campo ed abbiamo subito il loro gioco senza reagire. Dobbiamo crescere ma c’è da dire che per la squadra era la prima partita della nuova stagione non avendo disputato neanche un’amichevole, a differenza del Firenze che aveva già giocato alcune partite”. Domenica prossima, per la seconda giornata del campionato nazionale di rugby Elite maschile under 16, i grifoncelli saranno impegnati in casa del Parma.

 

UNDER 14

Barton Rugby Perugia – Fratta 50-0

Barton Rugby Perugia – Foligno/Gubbio 56-7

Barton Rugby Perugia: Tenerini, Casciarri, Gasparri, Gasperini, Trestian, Rossetti, Cintioli, Doukoure, Carciani, Alimenti, Santini, Bigazzi, Sebastiani. Entrati: Desantis T., Desantis N., Vacca, Cristaldini. All.: Alessandro Speziali e Matteo Giorgetti

 

FOLIGNO – Altra buona prestazione per la Barton Rugby Perugia, unica squadra perugina, impegnata domenica mattina a Foligno nella terza giornata del campionato regionale di rugby maschile under 14. “Con Fratta non abbiamo avuto un buonissimo inizio – afferma Alessandro Speziali, coach dei biancorossi insieme a Matteo Giorgetti – ma poi ci siamo sciolti e vinto. Contro la squadra mista composta dai ragazzi di Foligno e Gubbio abbiamo giocato un ottimo primo tempo, con azioni valide. Nel complesso posso dire che il lavoro fatto fino ad ora è valido e che dobbiamo continuare su questa strada. Domenica prossima – termina Speziali – giochiamo in casa e a maggior ragione dobbiamo confermarci come abbiamo fatto fino ad ora”. La Barton ha ottenuto tre vittorie in altrettante giornate di campionato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*