Rugby Perugia, serie A, scontro diretto con Gran Sasso

Alessio Fioroni al tavoloPERUGIA – Scontro diretto per la Barton Cus Perugia che domenica pomeriggio, alle ore 15,30 sul campo casalingo del Pian di Massiano (arbitro Belvedere di Roma), affronterà il Gran Sasso, per l’incontro valido per la settima giornata di ritorno del campionato nazionale di rugby maschile di serie A, girone B. Sei sono i punti che separano le due squadre. Perugia è sesto con 36 mentre il Gran Sasso quinto con 42. Entrambe sono poco sopra la zona playout.

“Rimangono quattro partite alla fine del campionato – afferma Alessio Fioroni, presidente del Cus Rugby Perugia – e quella in casa con il gran Sasso è l’occasione migliore per riscattare la sbiadita prova di Genova. Gli abruzzesi arriveranno a Perugia con l’intenzione di portarsi a casa il risultato e di allungare ancora su di noi. Dal canto nostro dovremo rispondere sul campo con una prova di carattere, coraggio e volontà, praticamente perfetta. La soluzione al problema è quanto mai chiara: bisogna vincere e giocare meglio di loro. Se la squadra vuol rimanere a certi livelli, è il momento di dimostrarlo”.

Domenica capitano Marco Bresciani sarà di nuovo in campo?

“No. Per l’importanza che ha per noi tutti e per i compagni in particolare, mi auguro che il capitano Bresciani rimanga sempre vicino alla squadra pur se infortunato e che possa recuperare almeno per l’ultima di campionato. È un elemento troppo importante per classe, carattere ed attitudine al comando”.

Coach Andrea Tagliavento non sa ancora chi farà scendere in campo domenica. Tra infortuni e malattie alcuni biancorossi non saranno presenti all’appello. Tra coloro che non si sono fatti male ci sono Palazzetti, Gatti, Sportolari, Masilla, Magi, Gioè ed Iandiorio. Solo nella giornata di sabato coach Tagliavento sarà in grado di valutare chi poter convocare per la partita di domenica.

Che cosa pensa del Gran Sasso?

“Più o meno è la stessa squadra che abbiamo incontrato all’andata – commenta coach Tagliavento – e quindi sarà una partita aperta ad ogni risultato”.

Quando le due squadre si erano affrontate lo scorso novembre aveva avuto la meglio il Gran Sasso con il punteggio di 16-13.

Classifica: Cus Torino e Amatori Badia (50 punti); Valsugana Padova e Rangers Vicenza (47); Gran Sasso (42); Barton Cus Perugia (36); Capoterra (33); Prato Sesto (29); Alghero e Cus Genova (27); Benevento (17).

Domenica in campo: Valsugana Padova – Capoterra; Barton Cus Perugia – Gran Sasso; Cus Torino – Cus Genova; Amatori Alghero – Benevento; Vicenza – Amatori Badia. Riposa: Prato Sesto.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*