Unipegaso

RUGBY PERUGIA, SERIE A, LA BARTON BATTE LA CAPOLISTA TORINO

mischia Perugia Torino 3di Luana Pioppi
TORINO – Splendida vittoria – la seconda consecutiva e la sesta stagionale – per la Barton Cus Perugia che espugna il campo della capolista Cus Torino con il punteggio di 13-11. Decisiva è stata la meta conquistata allo scadere del tempo e poi trasformata dal piede dell’argentino Ezequiel Faralle che ha consegnato il successo ai biancorossi.

La partita, disputata domenica pomeriggio e valida per la terza giornata di ritorno del campionato nazionale di rugby maschile di serie A (girone B), è stata molto combattuta. Nessuna delle due squadre è riuscita a prendere il sopravvento sull’altra, soprattutto in mischia. Torino ha messo qualche volta Perugia in difficoltà soprattutto con il “rolling maul” che gli ha permesso di segnare una meta al 39′ del primo tempo chiudendolo con il punteggio di 8-3. Nella ripresa la Barton, che non ha mai mollato, ha continuato a combattere con poche azioni vibranti sfidando i padroni di casa sul loro punto forte. Alla fine la grande prova di carattere del quindici di coach Andrea Tagliavento è stata ripagata con la meta realizzata al 41′ e poi trasformata.

Molto soddisfatto del risultato finale è stato Federico Bevilacqua, direttore generale del rugby Perugia, che ha dichiarato: “Un grazie a tutti i ragazzi che ci hanno creduto fino alla fine. Hanno giocato una splendida partita. È stata una grande prova corale della squadra”.

“È una vittoria fondamentale ai fini della classifica – ha commentato contento anche il presidente biancorosso, Alessio Fioroni – che dà alla squadra e a noi tutti la necessaria iniezione di energia e spirito per proseguire in quello che è l’obiettivo minimo della stagione: la salvezza. Con il successo sul Torino, il Cus Perugia ha superato tutte le prime in classifica ogni volta che le ha incontrate. Ciò sta a dimostrare, ancora una volta, che la squadra non ha da temere da nessuna e può tranquillamente giocarsela alla pari con chiunque. Questo era quello che volevo che capissero i giocatori. Mi pare che siamo sulla giusta strada. Grazie a tutta la squadra per l’ennesima prova di personalità ed attaccamento ai colori”.

Il campionato riprenderà il prossimo 2 marzo con la Barton Cus Perugia, sesta in classifica con 27 punti, che ospiterà gli Amatori Alghero, nono con 22.

Risultati XIV giornata: Zhermack Badia – Amatori Capoterra 32 – 17 (5-0); Novaco Alghero – Valsugana Padova 10 – 25 (0-4); Cus Torino – Barton Cus Perugia 11 – 13 (1-4); Prato Sesto – Cus Genova, 29 – 5 (5-0); Rangers Vicenza – Gran Sasso Rugby, 15 – 6 (4-0).

Classifica: Valsugana Padova e Ranger Vicenza (43 punti); Amatori Badia e Cus Torino (41); Gran Sasso (32); Barton Cus Perugia e Prato Sesto (27); Capoterra (24); Alghero (22); Cus Genova (18); Benevento (16).

Prossimo turno (domenica 3 marzo 2014): Capoterra – Benevento; Valsugana Padova – Cus Torino; Cus Perugia – Alghero; Gran Sasso – Prato Sesto; Cus Genova – Vicenza. Riposa: Amatori Badia.

 

Cus Torino – Barton Cus Perugia 11-13

Torino: Monfrino, Civita, Bestetti, Martinucci, Falcetto, Thomsen, Jaluf, Ursache, Spalmiero, Alparone, Malvagna, Merlino, Iacob, Martina, Modonutto. Entrati: Nicita, Lo Faro, Montaldo, Lo Greco, Marchisio, Pinebra, Perju, Bianco. All.: Regan Sue

Perugia: Gioè, Masilla, Sportolari (Milizia), Biancaniello, Magi, Faralle, Michel, Davey, Bresciani, Biagini (Ferraris), Pierini, Renetti (Nicolli), Di Vito, Zorzetto (Cappetti), Russo (Palazzetti). A disp.: Iandiorio, Gatti. All.: Andrea Tagliavento.

Punti Torino – Meta: 39’pt mischia. Calci piazzati: 7’pt e 10’st Thomsen.

Punti Perugia – Meta: 41’st mischia. Trasformazione: 41’st Faralle. Calci piazzati: 29’pt e 13’st Faralle.

 

UNDER 18 – SUCCESSO DELLA BARTON CUS PERUGIA

 

Cus Siena – Barton Cus Perugia 15-19

Perugia: Morabito, Vizioli, Betti, Bellezza E., Mancini (Rota Rei), Stradaioli, Paoletti (Moretti), Sonini, Casuso (Palazzetti), Bellezza M. (Sisani), Thijssen (Arcelli), Capitini, Tesorini (Pettirossi), Alunni Cardinali, Lisetti (Icardi). All.: Baldinelli e Fastellini.

Punti Perugia – Mete: Bellezza M., Bellezza E., Paoletti. Trasformazioni: 2 Betti.

 

SIENA – La Barton Cus Perugia vince a casa della dirette concorrente Cus Siena per 19-15 e si tiene stretta il secondo posto della classifica del campionato regionale di rugby maschile Under 18, girone Umbria e Toscana. Nonostante il punteggio finale l’incontro, disputato domenica mattina e valido per la terza giornata di ritorno, non ha visto i biancorossi giocare al massimo delle possibilità.

“Dovevano chiudere la partita prima – commenta coach Giorgio Baldinelli che allena la squadra insieme a Fabrizio Fastellini – ma i ragazzi hanno fatto molti errore in fase di finalizzazione”.

Domenica prossima il XV biancorosso sarà impegnato a casa del fanalino di coda Foligno.

 

UNDER 16 – OTTIMA PRESTAZIONE DELLA BARTON RUGBY PERUGIA

 

Cus Siena – Barton Rugby Perugia 5-19

Perugia: Bigarini, Balucani, Pettirossi, Rettagliata, Biscarini, Pugliese, Paoletti, Pittola, Khayari, Barbalata, Bevagna, Bello, Peter Rios, Ferri, Cecchetti. In panchina entrati: Vivaldi, Perego, Battistacci, Ruta, Silvestri, Pelliccia. All.: Foca e Gamboni.

Punti Perugia – Mete: Peter Rios, Khayari, Vivaldi. Trasformazioni: Pugliese, Khayari.

 

SIENA – Settima vittoria stagionale per la Barton Rugby Perugia che domenica mattina, per la terza giornata di ritorno del campionato regionale di rugby maschile Under 16 (girone Umbria e Toscana), si è imposta sul campo del Cus Siena per 19-5. Un successo che permette ai ragazzi di Giuliano Foca e Gianluca Gamboni di tenersi stretto il secondo posto della classifica.

“I nostri avversari – commenta coach Gamboni a fine partita – sono partiti forte. Siena è una squadra molto ordinata ma poi, durante l’incontro, abbiamo trovato i suoi punti deboli e l’abbiamo attaccata anche se i nostri avversari sono stati molto aggressivi in difesa. Ci rimane il rimpianto di non aver fatto la quarta meta che ci avrebbe garantito di riportare a casa i cinque punti per la classifica”.

“Merita di essere sottolineato – prosegue Gamboni – il buon contributo di chi è entrato dalla panchina come, ad esempio, quello di Vivaldi, che ha realizzato la sua prima meta della stagione, e di Battistacci, che portato un po’ più di dinamismo in campo. Ora dovremmo giocare su questo assetto. Ci aspettano partite importanti visto che il campionato è agli sgoccioli”. Domenica prossima  la Barton Rugby Perugia giocherà a casa del Terni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*