Rugby Perugia – Serie B, la Barton continua a vincere. In campo anche le ragazze, la serie C e le Under 20 e 16

Samuele calciodi Luana Pioppi (UJ.com3.0) PERUGIA – La Barton Cus Perugia conquista un’altra vittoria in serie B, le ragazze dell’Umbria Rugby chiudono positivamente la stagione, perdono le squadre di serie C ed Under 20 mentre pareggia l’Under 16. Sono questi i risultati conquistati dalle squadre del Rugby Perugia impegnate in questa domenica nei rispettivi campionati.

SERIE B
Firenze – Barton Cus Perugia 11-27
Firenze: Carraro, Giraldi, Puppo, Scarpellini, Messini, Valente, Chianciardi, Vella, Boprgianni, Zonta, Capua, Romagnoli, Mohamed, Mattei, Moncada. Entrati: Caprio, Fiaschi, Calandri, Fasano, Rossi. A disp.: Goretti, Cammarata. All.: Cecchi
Perugia: Magi, Milizia (Gioè), Biconne, Speziali, Franzoni, Samuele, Sportolari (Corbucci), Tagliavento (Della Ciana), Bresciani (Zorzetto), Biagini, Giorgetti (Renetti), Nicolli, Di Vito (Macchioni), Fagnani, Biondo (Russo). A disp.: Biondi. All.: Tagliavento.
Punti Firenze – Meta: 15’pt Messini. Calci piazzati: 34’pt e 10’st Valente.
Punti Perugia – Mete: 9’pt Tagliavento, 25’pt Sportolari, 28’st Franzoni, 40’st tecnica. Trasformazioni: 9’pt e 40’st Samuele. Calcio piazzato: 12’st Samuele.
FIRENZE – Sedicesima vittoria stagionale e sesta con il punto bonus per la Barton Cus Perugia che espugna il campo di Firenze per 27-11. L’incontro, disputato ieri pomeriggio e valido per la sesta giornata di ritorno del campionato nazionale di rugby maschile di serie B (girone B), ha visto i biancorossi comportarsi in maniera esemplare partendo subito bene e realizzando già al 9′ la prima meta della giornata, grazie a coach Andrea Tagliavento e alla trasformazione di Gonzalo Samuele. Repentina è stata la reazione dei padroni di casa che hanno conquistato cinque punti con Messini. Il resto del primo tempo è stato caratterizzato da un gioco a fasi alterne mentre nella ripresa il quindici perugino ha dominato nonostante il fatto che la squadra fiorentina abbia tentato il tutto per tutto per cercare di conquistare la vittoria. La caparbietà dei biancorossi è emersa fino alla fine. Ne è prova la meta tecnica trasformata da Samuele, realizzata quasi allo scadere del tempo.
Nel complesso è stata una partita dura, impostata sulla difesa al largo e non sui punti d’incontro in quanto il campo da gioco non era in ottime condizioni visto che vi erano presenti grandi pozze di fango che hanno reso impossibile sviluppare alcuni tipi di azioni e che hanno facilitato qualche errore e qualche fallo di troppo. Nonostante tutto questo l’aver conquistato la vittoria e i cinque punti a Firenze ha reso la società biancorossa orgogliosa dei propri ragazzi.
Lo stesso direttore sportivo, Sergio Speziali, a fine match ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti perché temevamo questa partita, soprattutto dopo aver visto le cattive condizioni del campo ed inoltre eravamo consapevoli che i nostri avversari, situati nella parte bassa della classifica, avrebbero tentato il tutto per tutto pur di vincere. La cosa positiva che abbiamo visto oggi (ieri, ndr) è stata la sicurezza e la tranquillità con cui hanno giocati tutti i ragazzi che non si sono fatti prendere dall’agitazione e hanno tenuto fino alla fine. Va sottolineata la grande prova della mischia e anche da dietro, comunque, non hanno concesso troppi spazi ai padroni di casa. A Firenze il migliore in campo è stata la squadra. Tutti i ragazzi sono stati freddi, decisi e combattenti come devono essere se vogliamo continuare a vincere e a lottare per la promozione”.
Domenica prossima la Barton Cus Perugia – prima in classifica con 70 punti – affronterà, sul campo casalingo di Pian di Massiano, il Prato Sesto, terzo con 62. Si tratterà di una partita fondamentale per tenersi stretta la vetta della graduatoria.
Risultati XVII giornata: Firenze Club – Barton Cus Perugia 11 – 27; Pesaro – Vasari Arezzo 22 – 13; Piacenza – Union Tirreno 32 – 11; Prato Sesto – Viterbo 69 – 10; Emergenti Cecina – Livorno 27 – 13; Noceto – Reno Bologna 40 – 14.
Classifica: 1) Barton Cus Perugia (70 punti); 2) Pesaro (64); 3) Prato Sesto (62); 4) Noceto (54); 5) Piacenza (48); 6) Livorno (41); 7) Cecina (30); 8) Unione Tirreno (28); 9) Viterbo (26); 10) Firenze (24); 11) Arezzo (20); 12) Reno Bologna (13).

DONNE
Umbria Rugby Ragazze – Cus Ferrara 36-0
Umbria Rugby Ragazze: Matteo, Fernandez, Volpi, Cipolla, Barillari Fran Goodnight, Cerasi, Settembri, Keller, Marotto, Asile, Rossini, Leonetti, Ricci, Polenzani, Cimino. In panchina entrate: Zara, Coaccioli, Giovannetti, Marcorelli, Britos, Fenati. All.: Gabrielli.
Punti Umbria – Mete: 2 Cerasi (1’pt e 30’pt), 3 Keller (9’pt, 20’pt, 20’st), 35’st Cimino. Trasformazioni: 3 Settembri.
PERUGIA – L’Umbria Rugby Ragazze conclude la sua esperienza nella massima serie del campionato di rugby femminile con una vittoria. Ieri pomeriggio il quindici umbro, nato dall’unione delle squadre di Perugia e Terni, si è imposto sul Cus Ferrara per 36-0. Una vittoria che permettete alla formazione di chiudere al terzo posto nel girone B. “Sono molto soddisfatto – ha commentato a fine partita coach Giorgio Gabrielli – perché le ragazze hanno messo in pratica quanto provato e hanno dato il massimo per chiudere bene questa stagione”. Al termine della partita di ieri, nel corso del terzo tempo, è stato assegnato anche il XXII Trofeo “Claudia Nardi”, istituito in onore di una giocatrice perugina prematuramente scomparsa. E’ stata assegnata la coppa a chi vinceva la partita – ritirata da capitan Mirjam Keller – e alla giocatrice più giovane di ieri. Quest’ultimo premio è andato a Maria Chiara Bedini del Cus Ferrara. A consegnare le coppe erano presenti, come sempre, i familiari di Claudia.
Classifica finale girone B: Red&Blu Rugby (44 punti); L’Aquila (38); Umbria Rugby Ragazze (30); Natur House Cus Ferrara (13); Cus Bologna (6); Pesaro (5).

SERIE C
Foligno – Barton Perugia Senior 37-14
Foligno: Quagliani, Russi, Spaziani, Masilla, Tobanelli (Della Vedoca), De Sousa, Camilli (Benincasa), Onali (Paris), Amadio (Marconi), Tardioli (Pisani), Proietti, Sbrancia, Cerquiglini, Cesarini, Luzzi (Guerrini). A disp.: Gambacorta. All.: Ruisi.
Perugia: Nunzi, Cavedon (Germini), Volpa, Marcacci, Mezzetti (Ragna), Biondo, Nasoni (Bellezza), Thijssen, Marucchini, Bolli (Viscardi), Fiorucci (Manciati), Borghini (Canneori), Spitaleri, Sampalmieri, Mattioli (Terzetti). All.: Alessandro Speziali
Punti Foligno – Mete: 2 Spaziani, Masilla, Cerquiglini, Onali. Calci piazzati: De Sousa, Masilla. Trasformazioni: 3 Masilla.
Punti Perugia – Mete: Mattioli, mischia. Trasformazioni: 2 Biondo.
FOLIGNO – La Barton Perugia Senior perde a Foligno per 37-14. E’ stata una partita a senso unico con i padroni di casa che hanno tenuto il controllo del campo giocando bene e concretizzando di più rispetto ai ragazzi di Alessandro Speziali. L’incontro, disputato ieri pomeriggio, era valido per l’ultima giornata del campionato nazionale di rugby maschile di serie C, girone Umbria e Marche. I biancorossi, che comunque hanno chiuso al terzo posto, torneranno comunque in campo il prossimo fine settimana per recuperare la partita in programma lo scorso 24 febbraio contro il Moscosi e rinviata a causa della neve.

UNDER 20
Prato Sesto – Barton Cus Perugia 34-10
Morabito, Martic, Bellezza G., Bellezza E., Angelini Rota, Falcioni, Iandiorio, Casuso, Sonini, Thijssen, Milizia, Mattioni, Flores, Alunni Cardinali, Tesorini. Entrati: Margara, Bragetta, Ferranti, Clemente, Cavarischia, Rutigliano, Zuccaccia. All.: Fastellini.
Punti – Mete: Bellezza E., Iandiorio.
PRATO SESTO – La Barton Cus Perugia perde per 34-10 a Prato Sesto. Il match, disputato ieri mattina e valido per la 16esima giornata del campionato nazionale di rugby maschile Under 20 (girone Umbria e Toscana), ha visto i padroni di casa, primi in classifica, mettere più volte in difficoltà i biancorossi. Soprattutto nel primo tempo il dominio del Prato è stato netto mentre nella ripresa la partita è stata più equilibrata. I perugini non hanno brillato soprattutto nelle rimesse laterali e nel conquistare le fonti di gioco. Domenica prossima è in programma l’ultimo incontro della stagione contro il Città di Castello. I ragazzi di Fabrizio Fastellini, infatti, ormai sono quarti in classifica e non hanno più chance per entrare nei playoff.

UNDER 16
Livorno – Barton Rugby Perugia 17-17
Perugia: Pugliese, Biscarini (Vizioli), Sartore, Paoletti S., Bigarini, Betti, Paoletti F., Bellezza, Zualdi, Capitini, Bello (Bononi), Pittola (Napoli), Bondini (Icardi), Khayari, Cecchetti. A disp.: Chisalita. All.: Baldinelli e Foca.
Punti Perugia – Mete: Icardi, Bellezza, Sartore. Trasformazione: Khayari.
LIVORNO – È terminata con il punteggio di 17 pari la partita, disputata ieri mattina a Livorno, tra la squadra padrona di casa e la Barton Rugby Perugia, valida per l’ultima giornata del campionato nazionale Elite di rugby maschile Under 16, girone centro Italia. “È stato un match dai due volti – commenta Giorgio Baldinelli, allenatore della Barton insieme a Giuliano Foca – loro hanno giocato meglio nel primo tempo mentre nel secondo abbiamo fatto noi molto bene. Tanto è vero che abbiamo realizzato anche una meta all’ultimo minuto che, se trasformata, avrebbe portato alla nostra vittoria. Nel complesso è stata una buona prestazione, soprattutto se consideriamo che Livorno è quarto in classifica e noi in casa ci avevamo perso”. Domenica prossima è in programma la partita di recupero a Parma, non disputata lo scorso dicembre a causa della neve.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*