Rugby Perugia, ingaggiato Federico Del Pinto, lunedì esce il calendario

Federico_DelPinto 2PERUGIA – Il casa della Barton Cus Perugia è stato messo a segno un altro colpo. È stato ingaggiato Federico Del Pinto. Si tratta di un “utility back”, ovvero di un atleta può giocare in tutti i ruoli nella linea trequarti. Del Pinto proviene da L’Aquila (che milita nel campionato di Eccellenza), città dove è nato il 12 agosto del 1991. È alto 189 cm per 100 kg di peso. Ha un ottimo piede ed una grande visione di gioco. Federico Del Pinto é uno dei più promettenti giovani talenti prodotti dal rugby aquilano negli ultimi anni. È uno dei giocatori che hanno sfruttato alla grande il “ritorno alle origini” voluto dalla dirigenza neroverde che ha scelto di tornare a puntare sulle giovanili e sul territorio. È stato convocato anche nella Nazionale Emergenti.

«Del  Pinto – sottolinea il presidente biancorosso Alessio Fioroni è un ulteriore importante tassello nella costruzione di una squadra molto competitiva».

Il suo arrivo a Perugia va ad unirsi a quelli, anticipati nei giorni scorsi, del bresciano Nicola Pedrazzani, una seconda linea molto forte, che arriverà dal Saint Etienne e di Franco Lamanna Miranda, uruguaiano con passaporto italiano, che può ricoprire i ruoli di “flanker”, terza linea centro e seconda.

 

IL CALENDARIO – Nella giornata di lunedì 4 agosto, inoltre, sarà ufficializzato il calendario del campionato nazionale di serie A di rugby maschile. Sarà tutto diverso rispetto lo scorso anno.

La nuova composizione prevede la suddivisione delle ventiquattro squadre partecipanti in quattro Gironi da sei squadre ciascuno, su base territoriale, con formula all’italiana con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascun girone.

Al termine della prima fase, le prime tre classificate di ciascun girone parteciperanno a due ulteriori gironi (Pool Promozione) da sei squadre ciascuno, con gare di andata e ritorno e qualificazione alla semifinali per la prima e la seconda classificata di ciascun girone. Le semifinali avranno luogo, con gare di andata e ritorno, secondo il seguente schema: prima classificata Pool Promozione A contro la seconda classificata Pool Promozione B; prima classificata Pool Promozione B contro la seconda classificata Pool Promozione A. Le vincenti del doppio turno di semifinale si affronteranno, in gara unica in campo neutro, nella finale promozione che conferirà alla vincente il titolo di Campione d’Italia di Serie A ed il diritto a partecipare al Campionato Italiano d’Eccellenza 2015/2016.

Le peggiori tre classificate di ciascun girone parteciperanno a due ulteriori gironi (Pool Salvezza) da sei squadre ciascuno, con gare di andata e ritorno: retrocederanno direttamente in serie B le ultime due classificate di ciascun girone.

Questi i gioroni

Girone 1: Cesin Cus Torino, Pro Recco, Cus Genova, Piacenza Rugby, Rugby Lyons e As Rugby Milano

Girone 2: Colorno, Accademia Nazionale Ivan Francescato, Valpolicella, Cus Verona, Brescia e Lumezzane

Girone 3: Valsugana Padova, Amatori Badia, Roccia Rubano, Vicenza, Rugby Udine e Ruggers Tarvisium

Girone 4: Unione Rugby Capitolina, Barton Cus Perugia, Gran Sasso, Cavalesto, Firenze 1931 e Rugby Reggio

 

(Luana Pioppi)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*