Unipegaso

Rugby: La Barton Cus Perugia vince il campionato di serie B

Serie Bdi Luana Pioppi (UJ.com3.0) PERUGIA – La Barton Cus Perugia vince il campionato. Dopo nove stagioni nella serie B, la squadra del presidente Alessio Fioroni è arrivata prima nel girone B e ha conquistato l’accesso ai playoff promozione. Il primo posto definitivo lo ha consacrato ieri pomeriggio, nella partita contro gli Emergenti Cecina, disputata sul campo di Pian di Massiano. L’incontro, terminato con il punteggio di 47-5, è stato a senso unico con i padroni di casa andati in meta sette volte, di cui sei trasformate. Protagonisti assoluti della giornata sono stati i giovani del vivaio biancorosso. Ottime le prestazioni di Michele Cecchetti Andrea Speziali, Lorenzo Crotti, Giovanni Magi e Davide Gioè, che ha giocato con la maschera al volto per via di una frattura al naso. Grande festa a fine partita, un po’ di relax in vista dei playoff: due partite in programma i prossimi 26 maggio e 2 giugno. Avversaria di turno sarà la squadra che si è classificata seconda nel girone A, il Cus Genova. In caso di una vittoria a testa, conquisterà l’accesso alla serie A la formazione che avrà realizzato più punti in queste due partite.

“Questa vittoria – commenta a fine gara Matteo Giorgetti, ieri capitano della Barton – l’abbiamo voluta con tutte le nostre forze. Siamo sempre stati primi durante il campionato e come tali lo volevamo chiudere. Ora ci aspettano i playoff. Sappiamo che il nostro avversario sarà il Cus Genova, una squadra ostica, ma ci prepareremo bene per affrontarla”.

“Abbiamo lavorato molto per raggiungere questo obiettivo – replica anche coach Andrea Tagliavento – ed ora siamo ai playoff. Speriamo di giocarli bene e per questo continueremo ad allenarci come abbiamo fatto fino ad ora”.

“Abbiamo centrato il secondo obiettivo utile – afferma Alessio Fioroni, presidente del Cus Perugia Rugby e responsabile squadre senior – che ci eravamo dato in questa stagione. L’accesso ai playoff era il primo e il primato del girone il secondo. Siamo molto contenti di questo risultato soprattutto dopo il calo che c’era stato ad aprile. Grazie alla vittoria in casa con il Pesaro e la successiva esterna con il Livorno, la squadra si è rimessa in piedi. Perugia ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per ambire alla promozione. Vincere i playoff è l’ultimo obiettivo che ci eravamo posti per chiudere nel migliore dei modi questa annata storica. Le possibilità ci sono tutte. Con il primo posto nel girone abbiamo la fortuna di giocare la seconda partita dei playoff in casa”.

“Abbiamo vinto un campionato – dichiara soddisfatto Federico Bevilacqua, team manager del club biancorosso – che abbiamo sempre dominato fin dalla quinta giornata, questo è merito dei ragazzi che hanno tenuto alta la concentrazione tutto l’anno. Ora ci aspetta l’appuntamento più importante e spero che in molti vengano a tifare e supportare la squadra”.

“Siamo consapevoli di aver vinto il campionato – rimarca anche il direttore sportivo Sergio Speziali – ma dobbiamo ancora fare il più. Dobbiamo giocare un’altra specie di torneo con due partite secche e per questo dobbiamo continuare a lavorare per raggiungere il massimo obiettivo. La soddisfazione maggiore, comunque, è data dal fatto che anche oggi (ieri, ndr) a parte Rossano Fagnani tutti gli altri ragazzi che hanno segnato provengono dal nostro vivaio, è questo il nostro più grande motivo di orgoglio”.

 

Risultati XXII giornata: Noceto – Piacenza 30 – 28 (4-1); Viterbo – Pesaro 5 – 12 (1-4); Tirreno – Reno Bologna 16 – 42 (0-5); Vasari Arezzo – Livorno 44 – 17 (5-0); Cus Perugia – Emergenti Cecina 47 – 5 (5-0).

Classifica finale: Barton Cus Perugia (87 punti); Prato Sesto (85); Pesaro (78); Noceto (68); Piacenza (51); Livorno (43); Cecina e Arezzo (40); Union Tirreno (39); Viterbo (38); Reno Bologna (35); Firenze Rugby (30).

 

Barton Cus Perugia – Emergenti Cecina 47-5

Perugia: Magi, Sportolari, Crotti (Gioè), Milizia, Cecchetti, Speziali, Lamanna (Biconne), Biagini, Tagliavento (Della Ciana), Rossetti, Giorgetti (Macchioni), Nicolli, Gatti (Di Vito), Fagnani, Biondi (Palazzetti). A disp.: Bresciani. All.: Tagliavento.

Cecina: Ambrogini (Allegri), Bientinesi, Verardi, Semoli, Lari, Squarcini, Calvaresi, Giomi, Chiti, Musto, Montagnani, Cambi, Morganti, Rettondini, Spatola. A disp.: Malossi, Ciurli, Franconi, Frosali, Guerrieri, Ciciriello. All.: Ceccherini.

Punti Perugia – Mete: 2 Cecchetti (2’pt e 35’st), 15’pt Crotti, 33’pt Fagnani, 2 Speziali (5’st e 37’st), 17’st Magi. Trasformazioni: 4 Crotti (2’pt, 15’pt, 5’st, 17’st), 2 Gioè (35’st, 37’st).

Punti Cecina – Meta: 25’pt Allegri.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*