RUGBY GUBBIO, LE PARTITE DEL FINE SETTIMANA

RUGBY GUBBIO 2GUBBIO – Sta crescendo il movimento rosa della ovale eugubina. Gli allenamenti sono partiti solo poco più di un mese fa ma già la piccola squadra si sta confermando stabile e costante. Le ragazze (12-15 anni) non saltano un allenamento. Tutte sempre più agili, veloci, scattanti, grintose, come i pari età al maschile. Diverse tra loro conoscevano già il mondo del rugby, avendo fratelli, genitori, parenti ed amici appassionati ed atleti del rugby Gubbio, ma la curiosità nell’approcciare in prima persona questo sport era tanta, una sete che ora grazie all’impegno dell’Asd rugby Gubbio 1984 hanno potuto compensare. Le ragazze al momento sono un piccolo gruppo, ma stabile, molto motivate ad affrontare questa sfida con responsabilità e con impegno. Stanno approcciando la ovale quest’anno per la prima volta grazie all’impegno di tutta l’Associazione Rugby Gubbio 1984 che ha messo loro a disposizione personale qualificato e strutture adeguate. Si stanno occupando della formazione sportiva delle giovani eugubine tre allenatori: Fabrizio Romano (3774365573), Barbara Sollevanti (3389394913), Paolo Caprini (3427246640).

Romano non è nuovo a questo tipo di esperienza: ha contribuito a formare la femminile del Benevento Rugby, nata nella primavera 2008. Una sfida ambiziosa, in questo le due storie sono unite, molta la passione e l’entusiasmo da parte delle giovani eugubine, che auspicano di poter presto vedere un proprio sogno – quello di giocare da tesserate della compagine rossoblu – realizzato. Sacrificio e carisma potranno, forse, nel tempo, far volgere in meglio anche la storia rosa della ovale eugubina. Questa prova si sta rivelando una mossa azzeccata quindi, molto è l’interesse delle ragazzine ad entrare in contatto con uno sport così poco conosciuto, ma approcciano l’allenamento con costanza e divertimento. Lo sport è fondamentale per la crescita e formazione dei giovani, contribuisce sia allo sviluppo fisiologico che a potenziare le attitudini associative. Inoltre l’esempio più lampante è il 15 femminile azzurro, che dal 1985 porta l’Italia rosa del rugby, sotto la giurisdizione della Fir, in Tornei internazionali, oltre che brillare nelle ottime prove del Sei Nazioni. I match delle ultime settimane ne sono esempio. Una storia lunga che va conosciuta, approfondita, giocata. E allora giovani cosa aspettate? Anche solo per dare un’occhiata, vi aspettiamo… L’appuntamento per le giovani (12-15 anni) è ogni mercoledì dalle 16,30 alle 17,30 presso la palestra di Mocaiana di Gubbio. Info: Fabrizio Romano (3774365573), Barbara Sollevanti (3389394913), Paolo Caprini (3427246640)

Proseguono intanto i match della compagine rossoblu. In campo domenica 16 marzo 2014 la seconda formazione dell’Asd Rugby Gubbio 1984. La Under 18, guidata dalla regia dell’allenatore Michelangelo Grasselli affronterà alle ore 12,30 in casa, presso l’impianto sportivo in località Coppiolo di Gubbio, la seconda formazione dell’Arezzo rugby, in recupero di partita.

Giornata da protagonista anche per i giovani atleti delle Under 14 ed Under 16. I giovani classe 2000 saranno in trasferta per la selezione regionale in un Torneo a Roma. I convocati classe 2000 della Under 14: Fioriti Alessandro, Fiorucci Giovanni, Malingri Francesco, Mattei Riccardo, Merli Leonardo, Paredes Jericho, Sannipoli Jacopo, Sannipoli Ludovico, Sparvoli Marco, Tognoloni Giovanni.
I convocati al Centro di formazione a Perugia della Under 16 per una partita con la formazione Roma Sud sono: Fecchi Leonardo, Hyka Julio, Ghirelli Alessio. L’allenatore Paolo Caprini accompagnerà, quale membro dello staff del CTF, i giovani U16 a Perugia.
Selezione regionale per la U14, centro di formazione per le U16 costituiscono dei livelli di formazione, preparazione, carriera nel mondo della ovale, il cui ultimo gradino è quello delle Accademie che riguarda le formazioni U18. L’Asd Rugby Gubbio 1984 è quindi impegnata anche sul fronte carrieristico per i propri giovani atleti, sempre più attenta a farli crescere come persone e come sportivi, sempre pronta a sostenerli ed accompagnarli in questo cammino complesso ma pieno di avventure ed emozioni che è la loro crescita.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*