Roberto Carraresi confermato alla guida della Federtennis Umbria

E' stato votato per la quinta volta alla presidenza del tennis umbro

Roberto Carraresi confermato presidente

Roberto Carraresi è stato confermato per la quinta volta alla presidenza del tennis umbro. L’assemblea elettiva si è tenuta a Perugia sabato 22 ottobre 2016 presso la sede del Coni dell’Umbria. Insieme al neo-presidente sono stati confermati anche i quattro Consiglieri uscenti: Maurizio Mencaroni (40 voti), Corrado Monaco (37), Fabio Garzi (31), Fabio Moscatelli (31). Erano presenti 30 circoli su 42 aventi diritto al voto. L’assemblea è stata presieduta da Gianni Daniele accompagnatore ufficiale delle nazionali azzurre maggiori, maschili e femminili.  Daniele è stato presidente della Federtennis dell’Umbria dal 1996-2000. Sotto la presidenza Daniele sono nate due manifestazioni come il Tennis in Giro per l’Umbria e la Targa Umbra. Entrambe non solo sono ancora in vita, ma hanno avuto un notevole sviluppo. Soprattutto la Targa Umbra che è diventata nel tempo il campionato invernale anche nelle altre regioni d’Italia.

“L’Umbria tennistica dell’ultimo decennio ha sfornato cifre importanti in ogni stagione – attacca Carraresi – fino a raggiungere il record di quest’anno con ben 5560 tesserati, di cui 1960 agonisti. Nell’ultimo quadriennio alla quantità abbiamo aggiunto la qualità che è rappresentata dai nostri giovani. Voglio ricordare – continua Carraresi – che in Coppa delle Province l’Umbria ha colto con la Provincia di Perugia due primi e due secondi posti negli ultimi quattro anni. Inoltre sono arrivati anche titoli tricolori individuali ed a squadre. Non è una battuta se affermo che è un piccolo sogno che si avvera. E’ il premio, oltre che alla bravura dei ragazzi/e, ai nostri tecnici che hanno nettamente migliorato il livello delle nostre scuole tennis. A tal proposito voglio ricordare il Centro Internazionale di Villa Candida Foligno, secondo in Italia. Per quanto riguarda i campionati estivi a squadre quest’anno si sono iscritte ben 263 formazioni. Anche questo è un record di partecipazione. Stesso discorso per la Targa Umbra 2015-2016 che ha visto al via 162 compagini. Sul fronte tornei abbiamo qualche difficoltà rappresentata dall’elevato numero di richieste che abbiamo comunque soddisfatto, ma con molta fatica. Cercheremo di attrezzarci meglio anche sulla scorta dell’esperienza maturata. A tal proposito voglio ricordare il tornei internazionali disputati al Tc Perugia, Tc Todi, Ct Gubbio e l’Europe Junior Tour al Ct Foligno. Saluto il nuovo corso dell’Umbria Tennis ed la conferma del Circuito dell’Olio.  Mi corre l’obbligo di ringraziare – termina il neo presidente della Federtennis dell’Umbria – il settore arbitrale, dirigenti, tecnici, genitori, atleti, ed i miei più diretti collaboratori, che hanno dato il loro qualificato contributo per l’esaltante sviluppo del tennis in questa Regione”.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*